Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è sab ago 08, 2020 05:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: l'angolo del libro
MessaggioInviato: mer gen 05, 2005 02:40 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun ott 18, 2004 15:49
Messaggi: 88
Località: Ravenna-Bologna
non ho messo questa discussione in libri e fumetti perchè la vedo più come una discussione fantasy, ma se admin e compagnia ritenessero di doverla spostare facciano pure...
ma veniamo alla domanda...
togliendo i grandi classici della letteratura fantasy (tolkien, terry brooks, dragonlance, le varie saghe ambientate nei forgotten) quale altra letteratura fantasy è presente nelle vostre librerie? cosa consigliereste di leggere agli altri utenti del forum e perchè? qual'è la vostra saga preferita ad eccezione di quelle sopracitate che mi pare di capire che qui vadano per la maggiore...
insomma il nocciolo della qustione è questo, a parte tolkien, T. brooks e le svariate produzioni wizards... conoscete altro?

io comincio con la recensione della mia saga fantasy preferita, la saga de "la spada della verità"
autore: Terry Goodkind
libri (italiano):
l'assedio delle tenbre
la profezia del mago
il guardiano delle tenbre
la pietra delle lacrime
la stirpe dei fedeli
l'ordine imperiale
la profezia della luna rossa
il tempio dei venti
l'anima del fuoco
la fratellanza dell'ordine
i pilastri della creazione

trama:

l'assedio delle tenebre:
Le Terre d'Occidente sono in pericolo: i confini magici con le Terre di Mezzo, eretti da un grande arcimago a difesa della civiltà contro i poteri del male, stanno pian piano crollando. Esseri mostruosi provenienti dagli altri Regni compaiono all'improvviso nella foreste delle Terre d'Occidente. E assieme a questi strani animali ecco comparire anche Kahlan Amnell, una fanciulla dotata di misteriosi poteri e inseguita da quattro agguerriti assassini. Richard Cypher, giovane tagliaboschi che ha da poco perso il padre, Primo Consigliere delle Terre d'Occidente, ucciso anche lui in maniera molto misteriosa, interviene coraggiosamente in aiuto della ragazza e con lei si mette alla ricerca del grande mago che aveva un tempo creato i magici confini: è lui l'unico baluardo rimasto a contrastare il potere di Darken Rahl, il mago maligno che si propone di conquistare i tre Regni.

la prfezia del mago:
Dopo aver lasciato il Popolo del Fango, Richard, il Cercatore, e Kahlan, la sua compagna, si dirigono verso il Pozzo di Agaden per andare a chiedere a Shota, una terribile strega, dove si trovi l'ultima scatola dell'Orden. Oltre a rivelare al Cercatore il luogo in cui è custodito il magico scrigno, Shota lo mette in guardia con una profezia: prima della fine della missione, sia Kahlan che Zedd avrebbero cercato di ucciderlo. Questa affermazione mette in crisi il rapporto tra Kahlan e Richard, costringendo la donna a rivelare all'amico la sua identità di Madre Depositaria. Pur sconvolto dal racconto della compagna, il Cercatore decide di non allontanarla da sé e, dopo essersi riuniti con Zedd, i tre riescono a entrare in possesso della terza scatola. Tutto sembra volgere per il meglio, poiché oltre ad avere lo scrigno, i tre vengono a sapere che l'esercito dei Territori dell'Ovest è entrato nelle Terre Centrali. Tuttavia Richard cade vittima di un incantesimo lanciatogli contro da un discepolo di Darken Rahl. Nel tentativo di annullare il maleficio, il Cercatore cadrà nelle mani del suo acerrimo nemico e dovrà fare ricorso a tutte le sue risorse per evitare che, il primo giorno d'inverno, Rahl apra la scatola giusta, ottenendo così il potere che gli permetterebbe di dominare incontrastato sul mondo.

il guardiano delle tenebre:
Dopo la morte di Darken Rahl, Richard e Khalan tornano dal Popolo del Fango per sposarsi, ma le forze delle tenebre sono ormai all’opera. L’apertura della scatola dell’Orden ha creato una lacerazione nel velo magico che separa il mondo sotterraneo, regno dei morti, da quello dei vivi, e portato alla luce la Pietra delle Lacrime, un gioiello di incredibile potere. Zedd decide di nascondere la pietra perché sa che se dovesse cadere nelle mani sbagliate potrebbe essere usata per distruggere del tutto il velo e il Guardiano potrebbe uscire dal mondo sotterraneo con conseguenze catastrofiche per il mondo dei vivi. Solo Richard potrà impedire che questo avvenga poiché è l’unico in grado di ricucire lo strappo del velo. Ma Richard ha anche un altro grande problema da risolvere: nell’usare la Prima Regola del Mago egli ha scatenato in maniera incontrollata i suoi poteri magici latenti e ora questa energia minaccia di ucciderlo a meno che non accetti l’aiuto delle Sorelle della Luce, una misteriosa confraternita di incantatrici, da tutti ritenute praticamente una leggenda, che da secoli si dedica all’addestramento dei maghi.

la pietra delle lacrime:
Dopo essersi separati Richard e Kahlan continuano la loro lotta contro i poteri del male. Richard, prigioniero delle Sorelle della Luce, viene condotto nel Palazzo dei Profeti della città di Tanimura, per apprendere il controllo della magia che rischiava di ucciderlo. Una volta giunto a destinazione comincerà a rendersi conto che le Sorelle della Luce hanno dei piani ben precisi sul suo conto, poiché egli è uno dei tasselli fondamentali di una profezia riguardante la fine del mondo. Ma Richard interessa anche alle Sorelle dell'Oscurità, una setta segreta sviluppatasi in seno alle Sorelle della Luce al servizio del Guardiano del mondo sotterraneo. Nel frattempo Kahlan, l'ultima delle Depositarie, insieme a un contingente di giovani soldati della Galea, affronta la minaccia rappresentata dall'Ordine Imperiale, un vasto esercito di fanatici, manovrato nell'ombra dal Guardiano e dai suoi adepti, il cui unico scopo è quello di dominare il mondo e bandire ogni genere di magia.

La stirpe dei fedeli:
Dopo aver respinto il Guardiano e Darken Rahl nel mondo sotterraneo, Richard decide di raggiungere l'amata Kahlan, regina della Galea, che sta tornando verso Ebinissia per ricostruirla e governare la sua nuova patria. I piani di Richard vengono sconvolti dall'entrata in scena di due temibili nemici alleati tra loro: l'Ordine Imperiale, l'esercito guidato dal misterioso Jagang che vuole sottomettere il mondo intero, e la Stirpe dei Fedeli condotta dal generale Tobias Brogan, un uomo che odia la magia al punto di volerla estirpare per sempre, poiché la considera il mezzo con il quale il Guardiano del mondo sotterraneo influenza il mondo dei vivi.

L'ordine imperiale:
Jagang l'imperatore è sempre piú deciso a conquistare il mondo e non si fa scrupoli di usare le sue capacità di tiranno dei sogni per asservire le persone ai propri scopi. L'unico ostacolo che si oppone al suo disegno di dominio è il potere di Richard. Il Cercatore, in quanto membro della famiglia dei Rahl, è protetto dall'influenza del tiranno dei sogni da un incantesimo lanciato da un suo avo tremila anni prima. Tale incantesimo non protegge solo i Rahl, ma anche tutti coloro che prestano giuramento di fedeltà nei confronti della casata. Jagang cerca disperatamente di rompere l'incantesimo e di uccidere Richard, che ormai domina su tutte le Terre Centrali. L'imperatore decide allora di rapire Kahlan, per condurla nel Palazzo dei Profeti e usarla come esca..

La profezia della luna rossa:
Con la luna rossa verrà la tempesta di fuoco e colui legato alla lama vedrà il suo popolo morire. Se nulla farà, allora tutti coloro che ama moriranno nel suo calore, poiché nessuna lama forgiata in acciaio o imbevuta di magia può intaccare questo nemico. Per spegnere l'inferno egli dovrà cercare il rimedio nel vento. Il fulmine lo troverà su quella via, poiché colei in bianco, la sua amata, lo tradirà con il di lei sangue. Dopo un periodo di calma apparente durante il quale tutto sembra andare per il meglio, Jagang, l'imperatore dell'Ordine Imperiale, creduto morto nell'esplosione del Palazzo dei Profeti di Tanimura, torna a farsi vivo in maniera eclatante, invocando una profezia antica di millenni che egli stesso ha scoperto tra le rovine di una città. Tale profezia verrà annunciata da un evento naturale spaventoso che porterà scompiglio tra le popolazioni, ma che sarà solo un semplice preludio alla minaccia realmente annunciata, di cui Richard e Kahlan sono le vittime predestinate.

Il tempio dei venti:
A seguito della minaccia del mago Marlin e della grande epidemia che devasta il paese uccidendo migliaia di persone innocenti, Richard e Kahlan visitano il misterioso Tempio dei Venti, in cui si nasconde da tremila anni la magia che è alla fonte del disastro. Si aggiunge a loro un personaggio che dichiara di essere il fratello di Richard, ed è un guaritore di grande talento. Di fronte al tempio, la profezia della luna rossa sembra avverarsi: Kahlan scoprirà che per entrare dovrà commettere un atto che disprezza piú di ogni altro: tradire il suo amato.

L'anima del fuoco:
Per salvare Richard dalla peste, Kahlan è stata costretta a richiamare dal Mondo Sotterraneo i tre Rintocchi, Vasi, Sentrosi e Rechani. Queste creature magiche possiedono un potere molto particolare, che gli permette di prosciugare la magia presente nella dimensione in cui sono state liberate. Ma ora, a causa della loro presenza, i popoli delle Terre Centrali rischiano di perdere i poteri magici, e ciò non solo mette in pericolo la vita di ognuno ma favorisce anche l’oscuro disegno di Jagang, il malvagio imperatore dell'Ordine Imperiale, dominato da un odio assoluto e irrefrenabile per la magia. Kahlan e Richard, in parte responsabili della situazione e della minaccia che incombe sul loro mondo, sono gli unici in grado di fermare e rispedire nell'aldilà i tre Rintocchi, e non vi è rischio o prezzo da pagare che non valga la salvezza delle Terre Centrali.

La fratellanza dell'ordine:
“L’Ordine non può durare… il male non può durare, non in eterno, comunque… L’Ordine non fa altro che proclamare i suoi benevoli sentimenti verso l’uomo, ma porta solo la morte… Parlano di un salvatore: Richard Rahl… È lui che sorregge la torcia della rivoluzione.” [estratto]
Lo scontro tra le forze dell'Ordine Imperiale e l'impero d'hariano guidato da Richard Rahl e la sua consorte è sempre più vicino. E nella battaglia che si approssima è in gioco la sopravvivenza della magia nel mondo… e la vita di milioni di persone. Dopo la cocente sconfitta subita in Anderith, Richard ha scelto di tornare nella sua terra natia, i Territori dell'Ovest, per riflettere e permettere a Kahlan di recuperare le forze e le sue capacità. Una volta giunto a destinazione, si profila però una missione a cui non potrà sottrarsi. Dovrà di nuovo abbandonare la moglie e inoltrarsi sotto mentite spoglie nel cuore dei territori dominati dal suo piú grande nemico, l'imperatore Jagang. Ma la missione, ardita come nessun’altra, ha uno scopo vitale: scoprire quale sia la vera natura, e il fine occulto, dell'Ordine Imperiale. (commento personale: questo secondo me è il libro più bello fra tutti)

I pilastri della creazione:
Jennsen è una ragazza che fugge da vent'anni. Fugge con la madre dal demone che l’ha messa al mondo e vuole vederla morta a tutti i costi. Un demone dall’aspetto bellissimo, ma diabolico: Darken Rahl. Darken Rahl, però, è morto, eppure questo non è un sollievo: è stato ucciso dal suo stesso figlio, Richard Rahl, un uomo ancor più crudele del padre, che ha sposato una donna altrettanto crudele, la Madre Depositaria. Riuscirà Jennsen a sfuggire alla presa di quel nuovo demone, lei che di cognome fa Rahl?
(commento personale: anche se sconsigliabile questo è l'unico che può essere letto separatamente dagli altri)

titoli originali:
Wizard's First Rule
Stone of Tears
Blood of the Fold
Temple of the Winds
Soul of the Fire
Faith of the Fallen
Pillars of Creation
Naked Empire (non ancora tradotto in italiano di prossima uscita)
N.B.:i titoli in inglese sono di meno rispetto a quelli in italiano perchè i primi 4 libri in inglese sono stati divisi in 2 parti in italia.

Questa è la prima saga che vi propongo, se qualcuno la conoscesse già e ne fosse rimasto appassionato come me, me lo faccia sapere, inoltre attendo le vostre recensioni...

_________________
The only sovereign you can allow to rule you is reason.

Wizard's sixth rule


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 05, 2005 20:46 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: ven set 03, 2004 23:47
Messaggi: 8032
Località: Roma
La Saga dei Belgariad: narra le avventure del giovane Belgarion e della sua famiglia molto particolare per la distruzione di un'antico dio guidato da una oscura e criptica profezia.
La saga dei Mallorean:Seguito del precedente non troppo dissimile, ma ugualmente bello
La Legione di Videssos (sono 4 libri): Narra le peripezie di una legione romana ai tempi della guerra gallica che durante uno scontro viene catapultata insieme al capo dell'esercito nemico in uno strano e lontano mondo dove la magia esiste e i preti fanno i miracoli. Le armi del tribuno militare romano Scaurus e del capo celtico Viridovix, saranno poi determinanti nello svolgersi della saga.
Piccola nota curiosa, chi avesse letto il De bello gallico o cmq un resoconto di Cesare sulle guerre galliche, troverà all'interno di questi libri, molti richiami a fatti e nomi realmente esistiti.
Elric di Melnibonè: Nonb credo serva dire molto, basta dire che tratta la sfortunata esistenza di un re Necromante (anche se sarebbe più giusto chiamarlo Demonologo o Evocatore) che con la sua tremenda spada finirà per plasmare un nuovo mondo.
Lupo solitario (sia il libro che i Libro-game): Le avventure del giovane ramas o forse dovrei dire del Lord Kai, tale era infatti il nome originale del dio Ramas salvo poi tradurlo in Ramas vista la sua assonanza al latrato canino. Nei 24 libro game a lui dedicati e nei due libri usciti di recente, si narra la storia di un giovane accolito di un monastero che si riteova ad essere l'ultimo membro vivente di questo speciale gruppo. attraverso mille peripezie, riuscirà a portare a compimento la sua promessa.

_________________
https://pbs.twimg.com/profile_images/1121322043/antiK.jpg


Ultima modifica di Skaan Natsaclanee il mar gen 11, 2005 10:39, modificato 1 volta in totale.

Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 05, 2005 20:59 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven dic 31, 2004 17:54
Messaggi: 100
Uhmmm "La Redenzione di Althalus" di David e Leigh Eddings.
Tutta la Saga di Darkover di Marion Zimmer Bradley (a partire, in ordine cronologico, dalla Signora delle Tempeste e a finire con Attacco a Darkover).
Le nebbie di Avalon, le Quercie di Albion,La Torcia, Le Luci di Atlantide e Le Rovine di Isis sempre di Marion Zimmer Bradley.
Uhmmm...anche Dune di FRank Herbert, ma non e' precisamente un fantasy, piu' un fantascientifico (si dira'? Boh)

_________________
Porta in se' gli spiriti maligni e il rancore accumulato dall'era antica.Priva di volontà propria divora tutto ciò che trova. Schiaccia montagne di cadaveri e percorre il mondo in cerca di vittime.
I suoi occhi non sono quelli di un essere vivente...sono gli occhi di chi vivrà per sempre


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer gen 05, 2005 21:04 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: sab apr 03, 2004 11:34
Messaggi: 2944
Località: Oscuravalle
Mondo Disco :love1:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Discworld's Edge (saga del mondo disco)
MessaggioInviato: gio gen 06, 2005 17:49 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Immagine

Terry Pratchett - Biografia


Terry Pratchett: Nato il 28 Aprile 1948 a Beaconsfield nel Buckinghamshire (UK). Fonte principale di formazione: Beaconsfield Public Library (benché la scuola saravrà fornito qualche piccolo contributo). Dopo aver superato la sua classe 11-plus nel 1959, ha frequentato la High Wycombe Technical High School piuttosto che il locale liceo perché pensava che 'la falegnameria è più divertente del Latino'. A quel tempo non aveva una chiara visione di quello che avrebbe fatto delle sua vita, e si ricorda come uno 'studente svogliato'.

Con la sua novella The Hades Business pubblicata sulla rivista della scuola quando era tredicenne, e commercializzata quando era quindicenne, fù evidente che Terry era destinato ad avere un brillante futuro. Avendo superato 5 corsi di livello O e cominciato un di livello A in Arte, Storia e Inglese, decise dopo il primo anno di provare li giornalismo, e quando si presentò l'occasione di lavorare presso il Bucks Free Press, ne parlò con i suoi genitori, e lasciò la scuola nel 1965. Mentre era al Press continuò a leggere avidamente, conseguì l'attestato del "National Council for the Training of Journalists" ed inoltre passò un esame di livello A in Inglese in un solo giorno. Intervistò il co-direttore Peter Bander van Duren circa un libro che aveva pubblicato sull'educazione nell'adolescenza, Looking forward to the Seventies, e gli menzionò che aveva scritto un libro chiamanto The Carpet People chiedendogli un parere per la pubblicazione. Era delizioso, e dopo qualche ritardo (non inusuale per un piccolo editore) fu pubblicato nel 1971, con la festa di lancio nel reparto tappeti del Heal's in Tottenham Court Road. The Carpet People ricevette poche recensioni, ma quelle poche erano estasiate, e lo descrivevano come 'di una qualità straordinaria' (Teacher's World) e 'una nuova dimensione della fantasia ... la prosa è bellissimal' (The Irish Times). Quello che i critici pensarono vedendo le illustrazioni a colori - Terry aveva colorato le illustrazioni di qualche copia - lo possiamo solo immaginare. Era ovvio che quello che avevano era una autore che doveva essere pubblicato.

The Carpet People fù seguido da The Dark Side of the Sun (1976) e Strata (1981), entrambi scritti durante i bui pomeriggi invernali quando Terry non aveva niente di meglio da fare. Lasciò il Bucks Free Press e cominciò a lavorare per il Western Daily Press il 28 Settembre 1970, ma tornò al Press nel 1972 come sotto-editore, e il 3 Settembre 1973 entrò nel Bath Chronicle. (In quel periodo produsse anche una serie di cartoons per la nostra rivista mensile Psychic Researcher descrivendo the goings-on at the government's fictional paranormal research establishment, 'Warlock Hall'.) Nel 1980 Terry si occupava delle pubbliche relazioni per la Central Electricity Generating Board (ora PowerGen) con l'incarico per tre centrali nucleari ('What leak? -- Oh, that leak'), lavorava ancora lì quando pubblicò il primo dei romanzi su Discworld, The Colour of Magic, nel 1983. L'edizione economica a quel tempo era curata dalla New English Library, che aveva pubblicato anche The Dark Side of the Sun e Sourcery (entrambi con copertine di Tim White ) ma non pubblicarono adeguatamente Sourcery - in realtà erano appena stati rilevati dalla Hodder & Stoughton e non aiutò molto quando Hodder's reps sentirono che pochi degli autori della NEL stavano vendendo, con forse l'eccezione di Heinlein.

Nel 1983, Diane Pearson della Corgi si interessò a The Colour of Magic, ed la NEL fu convinta a rinunciare alla loro opzione per la pubblicazione del prossimo libro (questo) - 'Visto che Sourcery ha venduto così poco, non vorrete certo pubblicare il prossimo libro di Terry, vero?' 'No, che non vogliamo' 'Peccato. Cercherò di trovare un'altro editore per l'edizione economica in corsa' - e Diane a convincere la Corgi a pubblicarlo. Corgi riuscì a ottenere dalla BBC 'Woman's Hour' per distribuirlo in una serie di 6 volumi, subito dopo la NEL corse a chiedere se i diritti per l'edizione economica era disponibili: ovviamente, erano in ritardo. La pubblicazione della Corgi del primo romanzo di Discworld fù il punto di svolta, la BBC poi trasmise il suo terzo romanzo, Equal Rites, sempre su 'Woman's Hour'. In seguito scoprirono che nessun altro libro aveva mai generato un così grande interesse nei loro ascoltatori.

The Light Fantastic fù pubblicato nel 1986, ed allora diventò ovvio a Terry ed che se voleva massimizzare il suo potenziale, doveva spostarsi presso un grosso editore. Fu suggerito presso la Gollancz, di prendere in considerazione Terry oer a loro collana di SF, e benché loro non avessero mai pubblicato fantasy, ma solo SF tradizionale, inizialmente fu firmato un accordo per la copublicazione di tre titoli, Equal Rites, Mort e Sourcery. Con l'aumento di popolarità di Terry.
Fino alla comparsa di The Last Continent, tutti i romanzi di Discworld furono pubblicati in edizione cartonata dalla Gollancz, mentre la Corgi pubblicò la versione economica (tranne Eric). Nel Settembre del 1987, subito dopo aver finito di scrivere Mort, Terry decise che poteva permettersi di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno, piuttosto che ridursi a farlo nel tempo libero dopo il lavoro: pensò di poter soffrire di un calo delle entrate per un po' di tempo ma si sarebbe ripreso a tempo dovuto, e inoltre, lo rallegrava molto di più di rispondere alle domande della stampa sul malfunzionamento dei reattori nucleari, cosi si dimise dalla CEGB (a proposito della quale disse che avrebbe potuto scrivere un libro se avesse pensato che qualcuno gli avrebbe potuto credere) Le sue vendite -e le entrate- fruttarono molto più velocemente di quanto si aspettasse, ed il suo successivo contratto con la Gollancz fù per sei libri, con molte ulteriori proposte. Da quel tempo, le vendite hanno continuato a crescere, e nel 1996 Maskerade ed Interesting time sono stati nei top-Ten delle classifiche dei cartonati e degli economici più richiesti prima di natale, mentre Soul Music (pubblicato dalla Corgi nel maggio 1995) trascorse un periodo ininterrotto di 4 settimane nella prima posizione nella lista degli economici bestsellers. Ho letto nel 1997 che Reaper Man è stato l'ottavo tra i romanzi più velocemente venduti in Gran Bretagna negli scorsi ultimi 5 anni. Un ragguardevole traguardo per qualsiasi libro, lasciando stare il genere "romanzo" (Di sicuro il fenomeno di Harry Potter ha reso irriconoscibile quel tipo di mercato e non dobbiamo al presente esserne per niente sorpresi)

il 1996 vide la pubblicazione del terzo di Johnny Maxwell, Johnny and the bomb, così come l'adattamento teatrale di Stephen Briggs di Mort, Wyrd Sisters e Johnny and the dead (questo dalla Oxford University Press), e la pubblicazione della Gollancz di Feet of Clay, descritto da questi come "un agghiacciante racconto di avvelenamenti e terracotte", con interpreti, tra gli altri, il comandante Sir Samuel Vimes ed il capitano Carota e la guardia cittadina. The Pratchett Portfolio delle illustrazioni di Paul Kidby della popolazione di Discworld, accompagnati dai testi di Terry, fu pubblicato in settembre e novembre vide la pubblicazione di Hogfather,dell'edizione economica di Maskerade e la realizzazione da parte della Psygnostic of Perfect Entertainment's game, di Discworld II: Scomparso, presunto. Cosi come con le vendite, Hogfather e Maskerade condivisero l'onore di essere in cima nelle liste dei cartonati e degli economici rispettivamente con una permanenza di due settimane. Era la terza volta che i libri di Terry occupavano la prima posizione nella classifica degli hardcover fiction per cinque settimane. The Times stabilì che, da loro calcoli, egli era probabilmente l'autore con il maggior reddito in Gran Bretagna nel 1996, e che sicuramente aveva le maggiori vendite.

Il 1997 vide la pubblicazione DI Jingo, in cui Ankh-Morpork e Klatch vanno in guerra su un isola nel Mare Circolare, che tende ad emergere ed inabissarsi, ed il patrizio e la guardia cittadina devono risolvere il problema la pubblicazione del Discworld's Uniseen University Diary per il 1998, e la trasmissione della serie a cartoni animati della Cosgrove Hall's Wyrd Sisters, con la collaborazione della Astrion, e Soul Music (che fù trasmesso in un tempo oscuro nella tarda notte della TV Britannica) in video. Corgi ha pubblicato la sceneggiatura illustrata di entrambi. Gli adattamenti di Stephen Briggs di Guards! Guards!, ed Men at Arms furono anch' essi pubblicati in quell'anno.

I libri di Terry non necessitano di essere menzionati qui, ma il ventiduesimo (ed primo cartonato ad essere pubblicato dalla Transworld's Doubleyday imprint) -The last continent (precisamente non sull'Australia, ma solo vagamente Australiano)- fu pubblicato all'inizio del maggio 1998 e fino ad oggi è stato per otto settimane in posizione numero uno nella lista dei cartonati fiction bestsellers in Gran Bretagna. L'ultimo, Cape Jugulum, in cui le streghe affrontano i vampiri per il regno di Lance, fù pubblicato il 5 novembre ed esso e l'edizione economica di Jingo (pubblicata il medesimo giorno) unitamente raggiunsero il numero uno nelle liste di Fiction economica e cartonata con una permanenza di quattro settimane.

Sempre nel maggio 1998 Corgi pubblicò A Tourist guide to Lance di Terry, Stephen Briggs e Paul Kidby, ed il Death domanin's di Terry e Paul fu pubblicato nel maggio 1999. Il terzo gioco per computer chiamato Discworld Noir, fù anch'esso realizzato in quel tempo, cosi come un doppio volume (da noi) contentente The color fo magic e the light fantastic, intitolato The first Discoworl Novel ed l'edizione economica di The last continent, la quale stette per un qualcosa come dodici settimane al numero uno della classifica degli economici bestellers. In agosto Steve Jackson Games istituì il GURPS Discworl game con il contributo di Terry ed illustrato da Paul Kidby.

Dei suoi libri per i più giovani lettori, Truckers, il primo volume di quello che negli USA è noto come la Bromeliad Trilogy, fù un confine nel quale fu il primo libro per ragazzi ad apparire in Gran Bretagna nella classifica dei economici fiction bestsellers per adulti, ed a tempo debito fu seguito da Diggers, Wings, e la versione riveduta di The Carpet People, ed i tre libri di Johnny Maxwell, Only you can save the mankind, Johnny and the dead, Johnny and the bomb.

Per quanto riguarda la Gran Bretagna Terry è ora l'autore vivente più venduto del decennio, con oltre dieci milioni e mezzo di vendite durante gli anni 90, ed ora sta oltrepassando il milione ed un quarto di libri in un anno. Durante i quattro anni di esitenza della British Book Track's weekly besteselling chart, sopra sessanta titoli sono stati con costanza nella cima dei 5,000 titoli bestseller, e l'autore con il maggiori titoli in queste classifiche è Terry, con dodici titoli, nominalmente The Color of the magic, Guards!Guards!, Pyramids, Soul Music, The light fantastic Reaper Man,Interesting Times, Sorcery, Men at arms, Equal Rites, Mort e Wyrd Sisters.

Terry ha inoltre scritto un numero di brevi storie, tre delle quali con il tema di Discworld. La più recente 'The sea and the little fishs' è stata pubblicata lo scorso autunno, in una collezione edita da Robert Silverberg, intitolata Leggends. Egli trova che esse lo coinvolgono in un lavoro che è quasi quello per un libro completo, e se egli sta scrivendo un romanzo -cosa che fa per quasi tutto il tempo- trova veramente difficoltoso fermarsi e cambiare le tracce, da dove era, per scrivere un breve pezzo, così ci ne sono molti di meno di quel genere di quanto ci si potrebbe aspettare. Una storia non riguardante Discworld 'Once and Future', apparve in una collezione negli USA, nel 1995, ma non dovrebbe venir pubblicata in Gran Bretagna in un prevedibile futuro.

Quando prese posto con la Western Daily Press nel 1970 si trasferì, con la moglie Lyn (che ha sposato nel 1968), in un cottage in Rowberrow in Somerset, dove è nata la loro figlia Rhianna. Quando si accorse che non poteva ulteriormente allagare il cottage, la famiglia si spostò in quello che è stato descritto come "un piccolo feudo del catasto" il sud est di Salisbury, ed allertati fans ne avranno visto un'immagine nell'intervista in TV al tempo della pubblicazione di Soul Music. Solo poco dopo che si erano trasferiti, Terry scivolò al di fuori della porta frontale del cottage, battè la testa, ebbe una lieve commozione, e perse la memoria per le successive cinque ore. Sfortunatamente aveva ricevuto un assegno quella mattina per una cospicua somma. Egli sa che lo ha messo al sicuro da qualche parte, ma ancora non ricorda dove, e deve ancora saltare fuori. E' inutile dire, che e stato bloccato ed è stato emesso un rimpiazzo.

Il lavoro di Terry per the Orang-Utan Fondation è di pubblico dominio. Egli andò in Borneo con una troupe cinematografica per osservare gli orangutans nel loro ambiente, tra gli encomi che il "Terry Pratchett's jungle Quest" ricevette, ci fu un commento di Sir Alec Guinnness nel suo diario (pubblicato il seguente anno), che fù -a prescindere da un altro programma- 'la più impressionate cosa che ho visto negli ultimi anni in cassetta'. Terry ha inoltre ricoperto per un anno la carica di Presidente dell'associazione degli autori, ed è stato presidente del comitato di giudici per il Rhone-Poulenc Prize del 1997.

Il suo cinquantesimo compleanno alla fine di Aprile è stato celebrato con una festa sponsorizzata dalla Transworld. Mentre la notizia del festaggiamento non potè essergli nascosta, io ritengo che la sua grandezza -cinquanta ospiti a cena all' Ivy restaurant di Soho, con molti originali regali, lo colpì completamente. Ma quello che entrò in prima pagina fu la nomina come Ufficiale dell'ordine dell'impero britannico, nella lista dei compleanni illustri della regina nel 1998 in giugno, per 'sevizi alla letteratura'. Le iniziali indiscrezioni da Downing Street in proposito giunsero così di sopresa, che inizialmente penso si dovesse trattare di un elaborato scherzo. Tuttavia, accompagnato dalla famiglia, si presentò puntualmente a Buckingham Palace il 26 novembre 1998 per ricevere la decorazione dal principe di Galles. Nel luglio 1990 ricevette un dottorato onorario in letteratura (D.Litt) dall'Università di Warwick (ed assegnò i dottorati dell' università invisibile a Ian Steward e Jack Cohen, co-autori di The Science of Discworld, che era stato pubblicato il precendente mese), ed nel 2001 uno dall'Università di Portsmouth.

The Fifth Elephant (il cui titolo provvisorio era stato Uberwald Nights), fu pubblicato nel novembre 1999, come il Nanny Ogg's Coock book (scritto in collaborazione con Stephen Briggs, con le ricette di Tirna Hannan, ed illustrato da Paul Kidby), e l'edizione economica fu pubblicata in quel novembre.

Il venticinquesimo romanzo di Discworld di Terry, The Truth, fu pubblicato nel novembre 2000. Questo romanzo era stato cominciato vari anni prima, ma poi messo da parte poiché per qualche tempo non riuscì a vedere come la trama si potesse svolgere. Un'idea di quanto tempo fa lo iniziò è data dal titolo di lavorazione -Interesting Times- ma Terry non è uno che lascia sprecare le buone idee... Parla del primo quotidiano di Ankh-Morpork, così da poter adoperare alcune delle sue esperienze dei suoi giorni di reporter. (Un altro possibile titolo sarebbe stato Printer's Devil) Questo è il primo romanzo di Discworld a venire pubblicato simultaneamente in Gran Bretagna ed in America, ed è stato seguito nel maggio 2001 da Thief of Time, in cui compaiono Susan, I monaci Storici, i Sindaci, i cinque cavalieri (incluso quello che li lascia prima che diventino famosi) ed anche grani di cioccolato di caffè... L'ottobre 2001 ha visto la pubblicazione di The last Hero, spassosamente illustrato da Paul Kidby, seguito un paio di settimane dopo da The amazing Maurice and his educated rodents.

The last Hero, in cui compaiono Cohen il Barbaro, il tesoro d'argento ed un cast di migliaia, completamente illustrato da Paul Kidby, è stato pubblicato questo mese- Ottobre 2001. The amazing Maurice and his educated rodents , un romanzo per i più giovani lettori,è stato pubblicato in novembre. Una pubblicazione americana scrive di esso:

**** In Traduzione ****
Satiric adult SF superstar Pratchett resets the Pied Piper tale on Discworld, with predictably unpredictable results. Here the rats themselves are pulling off a profitable scam, masterminded by Maurice the cat. The animals, their intelligence acciden-tally magically enhanced, infest town after town, until the desperate inhabitants pay their human accomplice to pipe them out. But the rats have developed consciences; and when they agree grudgingly to just one more 'plague', they run up against an evil combining the worst of human and rat natures - and that only human, rat, and cat together can defeat. Much of the charm here resides in the way the animals remain true to their natures - the rats, each with a distinct personality, still fight, steal, and stink, while Maurice is as self-centred as only a cat can be - yet still remain far more appealing than the foolish humans around them. Pratchett hasn't blunted his wickedly funny pen for younger readers; the only apparent concessions to a teen audience are the adolescent humans abetting the rats, and the story's relative brevity. He retains the lethal combination of laugh-out-loud farce, razor-sharp satire, and the underlying passionate idealism unique to the confirmed cynic that makes his adult Discworld series so popular. A lot is packed in amidst the humour: ruminations on good and evil, dreaming and doing, leadership and compromise. But this is at heart a story about stories, so necessary as consolations, inspirations, and guides, but also so dangerous when allowed to replace independent thought. Excruciatingly funny, ferociously intelligent.

In August Gollancz published the 2002 Discworld calendar, entirely made up of pictures by Josh Kirby. They also published the 2002 Diary - The Thieves' Guild Diary.

Terry's second collaboration Ian Stewart and Jack Cohen, The Science of Discworld II - The Globe, is to be published in May 2002, and the next Discworld novel, Night Watch, will be published in November.

In his report on himself on the jacket of Carpe Jugulum, Terry noted that he lives behind a keyboard in Wiltshire, where he answers letters in a desperate attempt to find time to write. He used to grow carnivorous plants, but now they've taken over the greenhouse and he avoids going in. He feels it may be time to get a life, since apparently they're terribly useful. On the jacket of The Fifth Elephant and The Truth, however, he's decided that he doesn't want to get a life, because it feels as though he's trying to lead three already.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 06, 2005 17:59 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Mondo Disco, ha venduto circa 30 milioni di copie,
con traduzioni in 27 lingue.

La formula di Pratchett è quella di giocare con la
letteratura fantasy, e farne una parodia. Per cui le
convenzioni tradizionali del genere vengono ribaltate,
l'autore crea mondi nuovi e bizzarri, i miti vengono
stravolti, e si racconta l'assurdo.

In Italia l'autore esce nel 1987 con l'editore TEA, che ha
pubblicato la maggior parte dei suoi libri, ma anche con
l'editore Salani.

Da anni ormai nelle classifiche dei libri inglesi più
venduti, Pratchett ha ricevuto il British Fantasy Award
nel 1989, è stato nominato Ufficiale dell’Impero
Britannico nel 1998 per meriti letterari e ha ricevuto
la Laurea ad honorem in lettere all’Università di
Warwick nel 1999.

Hanno detto di lui:

«I suoi sono tra quei libri - come Momo o La storia
infinita - che vanno bene per bambini e per adulti.»
Corriere della Sera

«Pratchett, evidentemente, appartiene a quella razza di
scrittori inglesi che riescono a intrattenere con il
sorriso dell'autoironia.» Resto del Carlino

«I suoi punti di forza sono i dialoghi scintillanti, un
totale disprezzo per le trame ragionevoli e gli sfrenati
giochi di struttura e linguaggio.» The Irish Times


La saga del Mondo Disco

Il colore della magia, 1998, TEA, pp.174, € 7,50
La luce fantastica, 1999, TEA, pp.173, € 7,23
L'arte della magia, 2000, pp.172, TEA, € 7,23
Morty l'apprendista, 2002, TEA, pp.210, € 7,50
A me le guardie! , 2002, Salani , pp.358 , € 15,00
Stregoneria, 2002, TEA, pp.226, € 7,50

MondoDisco è un pianeta strano, dalla forma piatta e
sostenuto da quattro magici elefanti che poggiano su un
guscio di una tartaruga gigante. Popolato da bizzarri
abitanti, esseri per lo più magici e dediti alla
stregoneria e agli incantesimi, su MondoDisco si
susseguono molte avventure,tra cui il viaggio di
Duefiori, un ingenuo e ricchissimo turista, originario di
Contrappeso, il continente leggendario opposto a
MondoDisco...

Ci sono anche le avventure di Scuotivento, il campione
universale dell’incapacità magica, il mago più inetto di
MondoDisco, ma l'unica persona che possa salvare il
pianeta dalla collisione con una stella rossa.
Scuotivento arriverà in seguito sull'orlo di MondoDisco,
scomparendo per un periodo e tornando poi con un
misterioso bagaglio vivente...

Poi seguiamo le avventure della piccola Esk, ottava
figlia di un ottavo figlio, e destinata per leggenda a
diventare mago nonostante il suo essere femmina che
la obbliga ad essere una strega. Per raggiungere il suo
sogno andrà a studiare all'Università Invisibile dei
Maghi, dove è sicura che le sarà insegnata l'arte della
magia...

Un incontro ravvicinato e poco piacevole spetta a
Mortimer, che diventa l'apprendista della Morte in
persona. Pericoli e sfide terribili lo attendono, troppo
grandi anche per lui, il predestinato...

Ankh-Morpork è la città più grande di MondoDisco, e
mantiene gli strani caratteri del propio pianeta, in
quanto in tale città tutto è in vendita, i ladri rubano solo
su appuntamento, gli assassini pagano regolarmente le
tasse e i testi magici della Biblioteca dell’Università
Invisibile vengono incatenati agli scaffali per non farli
scappare !! In una città come questa le guardie
non arrestano nessuno. Ma quando spunta il capo di
una setta segreta, che vuole evocare un drago
impadronirsi del potere anche la Guardia dovrà
svegliarsi...

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio gen 06, 2005 18:14 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Immagine


per ora il lavoro che vede collaborare Gaiman e Pratchett "Buoni auspici"
(trad. di: Good Omen) non è disponibile se non in inglese.

a proposito di furute uscite sta per uscire grazie a salani un'altro libro di Pratchett "Piedi d'argilla"

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven gen 07, 2005 12:26 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 02, 2004 11:33
Messaggi: 354
Località: Bergamo
Io direi anche:
- La Saga di Valdemar di Mercedes Lackey
- Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco di Martin (ma penso che oramai questa serie sia divenuta una dei capisaldi della letteratura fantasy)
- La Saga della Pietra Sovrana di Margaret Weis e Tracy Hickman (2 nomi una sicurezza :d )
- La Saga di Starshield ancora di Weis e Hickman (solo che non esce più il terzo volume)
- La Saga di DeathGate ancora dei succitati autori (e che è la migliore tra quelle che ho messo)

_________________
"Per Paladine, cavalieri... CARICA!".
Grido di battaglia dei Cavalieri di Solamnia.


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab gen 08, 2005 04:04 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun ott 18, 2004 15:49
Messaggi: 88
Località: Ravenna-Bologna
ok rilancio con un'altro autore a me molto caro e già citato in precedenza, Harry Turtledove:

Turtledove è diventato famoso principalmete per 2 saghe fantasy, l'era dei disordini e la Guerra dei regni...
iniziamo dall'era dei disordini, la prima in ordine cronologico delle 2 saghe.
L'era dei Disordini:
La saga è composta da 4 libri
Titoli dei libri:
Il trono rubato
L'ora della vendetta
Le mille città
La città assediata

Trame:

Il trono rubato:
Peroz, Re dei Re di Makuran, incontra la morte in seguito a una trappola tesa al suo esercito dai nomadi Khamorth, un popolo di ladri e saccheggiatori che infesta le montagne del regno. Il trono cade allora nelle mani di Smerdis, un oscuro funzionario che lo sottrae al legittimo erede di Peroz, il figlio Sharbaraz, imprigionato in una inespugnabile fortezza di Makuran. Abivard, un feudatario di frontiera che è subentrato alla guida del feudo dopo che suo padre ha trovato la morte nella battaglia che ha segnato la disfatta di Peroz, ha la possibilità di salvare il legittimo Re dei Re e di rimetterlo sul trono, anche se questo lo costringerà a lasciare la sua fortezza e ad affrontare la guerra civile. Ma l'impresa risulterà molto più ardua del previsto, dal momento che per sconfiggere l'usurpatore i Makurani dovranno chiedere aiuto a quello che è considerato il nemico giurato di Makuran: l'Impero di Videssos.

L'ora della vendetta:
L'impero di Videssos è assediato da nemici: un pretendente ne usurpa il trono, un despota cui nulla importa delle orde barbare e delle dissidie tra i piccoli regni rivali che stanno sgretolando l'impero e che pretende soltanto di soddisfare tutti i suoi insaziabili appetiti vessando e depredando con tasse terre e cittadini. Pochi osano ribellarsi alla sua tirannia, e presto anch'essi saranno privati della loro vita e le loro teste finiranno in cima a qualche palo come esempio per gli altri. Solo un nome mantiene alte le speranze di libertà: Maniakes. Dal suo esilio ai confini del mondo civilizzato, nella fortezza di Kastavala sull'isola di Kalavria, Maniakes il giovane può osservare solo l'oceano e l'isola di cui suo padre Maniakes l'anziano era stato nominato governatore dall'Avtokrator Likinios, prima che questi venisse trucidato assieme ai suoi figli dall'usurpatore Genesios. Eppure il giovane Maniakes non può accettare questo stato di cose. E così Maniakes decide di abbandonare il suo esilio incerto e sfidare l'usurpatore.

Le mille città:
Mentre il sole splendeva alto sulle dorate cupole della città di Videssos, Abivard, generale di Makuran e figlio di Godarz, si domandava come poteva eseguire l’ordine di Sharbaraz, il Re dei Re, e distruggere l’invincibile Impero di Videssos? Ma contro tutte le aspettative l’Impero di Videssos invase Makuran. Abivard fu posto sulla difensiva, fu costretto a tornare verso casa, per scacciare gli invasori dalla favolosa terra delle Mille Città. Abivard aveva bisogno non solo delle sue più grandi abilità di condottiero, ma anche dei suoi maghi più potenti, perché nessuno immaginava che la strategia militare videssiana sarebbe stata affiancata dagli incantesimi più sofisticati. Ma inaspettatamente alcuni guerrieri Makurani tradirono Abivard, e fu la sua rovina. Per nulla scoraggiati i guerrieri makurani fedeli al loro generale giurarono di non arrendersi mai, di sovvertire ancora una volta le sorti della guerra, e sconfiggere così gli odiati Videssiani.

La città assediata:
Maniakes, Avtokrator di Videssos, sta per sferrare il colpo mortale all'odiato regno di Makuran. Giunto con tutte le sue truppe nella Terra delle Mille Città, è ormai alle porte di Mashiz e si appresta a cingere d'assedio la capitale nemica. L'unica incognita è costituita dall'assenza incomprensibile di Abivard, generale della cavalleria pesante makurana e suo acerrimo nemico. Maniakes, tuttavia, non ha dubbi: questa volta il suo attacco sarà mortale e porrà per sempre fine alle pretese dei suoi avversari e alla tracotanza e ingratitudine di Sharbaraz, Re dei Re makurano, che un tempo lo stesso Maniakes aveva aiutato a risalire sul trono rubatogli dall'usurpatore Smerdis. Ma il fato ha stabilito che le cose debbano andare in maniera molto diversa. Davanti alle mura della capitale nemica, l'arrivo di un messaggero sconvolge tutti i piani di Maniakes: Abivard, alla testa delle sue truppe, si è unito agli odiati nomadi Khamorth e con loro sta cingendo d'assedio la capitale dell'Impero di Videssos!

Questi sono i 4 libri che compongono l'era dei disordini.

Passiamo ora all'altra grande saga scritta da Turtledove

La Guerra dei Regni:

Titoli dei libri:
Nell'oscurità
Scende l'oscurità
Attraverso l'oscurtià
I signori dell'oscurità
Le fauci dell'oscurità
(nota personale: sarà mica un po' fissato... :shock: )

Trame:

Nell'oscurità:
In un mondo di fantasia, in cui la magia funziona davvero e una rete di linee di potere consente di compiere veri e propri prodigi, la situazione precipita: gli orgogliosi Algarviani, un popolo tanto cerimonioso nel comportamento quanto temibile in battaglia, stanno per prendersi la rivincita contro i regni kauniani di Valmiera e Jelgava, che li hanno sconfitti durante la terribile Guerra dei Sei Anni, combattuta una generazione prima. Ma il prezzo della loro vendetta sarà terribile: tutti i regni confinanti saranno ben presto trascinati in una guerra che minaccia di mettere a ferro e fuoco l’intero continente di Derlavai. Nel frattempo, a Cottbus, la tetra capitale del regno di Unkerlant, Re Swemmel, nella sua folle brama di dominio, trama oscuri disegni che l’abile maresciallo Rathar si incaricherà di eseguire fedelmente. Quale sarà, dunque, il fato di Fernao, abile mago del regno isolano di Lagoas, o di Tealdo, il vanitoso ma ardito soldato algarviano, oppure di Vanai, la dolce ragazza kauniana che vive nel piccolo villaggio di Oyngestun?

Scende l'oscurità:
Il continente Derlavai è scosso da una guerra globale. Pochi sono i regni che riescono a sfuggire a questa epidemia di odio e distruzione. L'esercito algarviano raccoglie i Kauniani nei vari regni occupati per mandarli a ovest, verso Unkerlant, in campi di lavoro. Nel regno di Kuusamo, intanto, gli studiosi di arti magiche fanno a gara per scoprire la relazione tra le leggi di somiglianza e di contagio. Sono molte le voci che corrono circa i campi algarviani, voci a cui sembra impossibile credere. Ma i maghi conoscono la verità: loro infatti sono in grado di percepire la scomparsa di una vita nel piú profondo della loro anima. Gli innumerevoli personaggi permettono al lettore di considerare la guerra e le vicende narrate da tutti i punti di vista, e quindi di constatare come la morte e la distruzione non arrechino vantaggi a nessuno, neanche ai vincitori.

Attraverso l'oscurità:
L'esercito Algarviano e Unkerlanter si affrontano in un'alternarsi di vicende, ma non sono soltanto i soldati a morire uccisi dai raggi dei bastoni nemici. Orde di Kauniani innocenti vengono sacrificate sull'altare dell'odio, mentre i maghi algarviani impiegano l'energia vitale delle vittime per annientare le truppe nemiche. Gli Unkerlanter si difendono massacrando interi villaggi di contadini loro connazionali, per usare come arma il loro sangue. Il resto del mondo, indignato da tanta barbarie, cerca una soluzione che possa porre fine a queste carneficine. Alcuni maghi kuusamani sono vicini a una scoperta stupefacente, che rivoluzionerà le conoscenze della stregoneria e potrà decretare la fine delle ostilità. Nel frattempo, uomini e donne di ogni regno cercano in qualche modo di sopravvivere a tutto questo, sperando in tempi migliori e vagheggiando una pace ormai dimenticata…

I signori dell'oscurità:
Prosegue la cronaca dell’epica guerra che infiamma il continente Derlavai, un mondo conquistato lentamente ma in modo inesorabile, miglio dopo miglio, dalle forze dell’impero algarviano… forze la cui più terribile magia di guerra è alimentata dal genocidio di un popolo innocente, i Kauniani, disprezzati da tutti i regni del continente.

In questo quarto volume la guerra prosegue aumentando di ferocia mentre i maghi di Kuusamo, aiutati dagli ex rivali di Lagoas, lavorano disperatamente per creare una nuova forma di magia che cambierà il corso del conflitto. Ma è una storia anche di gente comune, traditori e patrioti, nobili e plebei, costretta dal destino a diventare degli eroi… o a cedere alla parte più oscura del proprio essere.

Le fauci dell'oscurità:
La grande guerra per il controllo del continente derlavaiano sembra non avere fine, ma le sorti potrebbero rovesciarsi grazie all'arroganza degli stessi conquistatori Algarviani e a due nuove magie dalle grandi potenzialità. L'Habakkuk è una nave di ghiaccio usata per trasportare i mortali draghi del Lagoas e del Kuusamo sul continente, cosí da sferrare un attacco al cuore di Algarve; a questa si affianca un potere ancora piú oscuro che inizia a prendere forma in un dimenticato distretto nel sud del mondo...
Ma il conflitto è ancora ben lontano dalla sua conclusione. I detestati Kauniani continuano a morire a migliaia perché gli Algarviani possano utilizzare la loro energia vitale... e per il solo crimine di essere Kauniani. Gli uomini e le donne di entrambi gli schieramenti lottano per sopravvivere mentre le loro storie personali si intrecciano indissolubilmente al grande destino di un intero continente.

questo è l'ultimo capitolo della saga fin'ora tradotto in italiano, attendo con ansia che esca il successivo, quando avverrà vi aggiornerò...

Dicono di Lui:
«Il vero maestro della Storia alternativa.»
Booklist

«Forte di un’immaginazione fertile e senza limiti, Turtledove ha creato un’altra saga emozionante, come sempre aiutato dalla sua grande erudizione storica.»
Booklist

«Evitando magistralmente le semplificazioni tipiche del genere, le guerre fantasy di Turtledove riflettono tutto il caos e la violenza del nostro mondo reale.»
David Langford

Dice di se stesso:

«Essendo stato educato da storico, tendo a considerare le vicende alternative dei miei libri soprattutto come esperimenti che possano gettare luce sulla nostra società.»
Harry N. Turtledove

Dico io di lui:

"ho letto tutte le opere sopracitate e posso garantire che sono magnifiche e sopratutto molto coinvolgenti, va inoltre detto che per quanto riguarda la guerra dei regni, è secondo me un'opera splendida sopratutto grazie al gran numero di personaggi coinvolti. (circa un centinaio e una 20ina di voci narranti)"



da notare che poichè non apprezzo molto il genere ma ad onore di cronaca va detto, questo scrittore è famoso anche per un'altra saga intitolata colonizzazione, non si tratta di una saga fantsy ma bensì fantascientifica, non ne parlo poichè come già detto non piacendomi il genere non ho mai letto nulla di questa saga...

_________________
The only sovereign you can allow to rule you is reason.

Wizard's sixth rule


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar gen 11, 2005 10:09 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: mar ott 05, 2004 10:18
Messaggi: 13
La saga di Deverry di K. Kerr a me era piaciuta..


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010