Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è mar mag 26, 2020 12:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: lun gen 21, 2008 06:12 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Oggi studiamo i nostri vicini :blll:
Chi sono coloro che si possono incontrare nell'Underdark, nelle nostre terrificanti e belle città come, soprattutto, nei territori selvaggi?
Penso possa essere utile saperne qualcosa, in modo che chi si prepara a lasciare i confini protetti di un insediamento, sappia cosa portarsi nello zaino :occhio:


Tratto da "Races of the Northen Underdark - di Thomas M. Costa


Il mondo di superficie del Faerûn, i Forgotten Realms (Reami Dimenticati), è costellato di villaggi, paesini e città e tutti questi sono un segno di civilizzazione.
Ciò che pochi in superficie sanno davvero, tuttavia, è che l'Underdark, un mondo fatto di ampi passaggi e profonde caverne sotto i loro piedi, è popolato da segni di civiltà nondimeno.

Mentre la maggior parte conosce i nani che vivono nel cuore delle montagne e altri abbiano sentito storie di malvagi elfi scuri, i drow, solo rarissimi abitanti della superficie hanno viaggiato attraverso le loro magnifiche città e le loro sale segrete.

Gli "antieroi" della saga "La Guerra della Regina Ragno", di R.A. Salvatore, hanno viaggiato attraverso l'Underdark dei Forgotten Realms settentrionali, incontrando un'ampia varietà di persone e città.
Di seguito, ecco un'infarinatura che ci mostri chi siano molte di queste "persone".


Aboleth:
Gli Aboleth sono giganteschi, ripugnanti anfibi che assomigliano a gonfi pesci. Queste creature aberranti, alte 20 piedi (circa 6 metri), dal colore blue verde, hanno quattro tentacoli e una serie di occhi rossi, allineati centralmente uno sopra l'altro.
Gli Aboleth sono sia crudeli che altamente intelligenti.
Hanno potenti capacità psioniche, capaci di creare illusioni e schiavizzare la maggior parte delle creature che incrociano la loro strada (e qualche volta trasformarle in degenerate forme di servitori umanoidi simili a pesci, chiamati "Skum").
Inoltre, la maggior parte sono potenti chierici o maghi.
Tali creature sono prive di una vera e propria città all'interno dei Reami del nord, e tuttavia esistono in Skullport, la città sotterranea fondata sotto Waterdeep, e servono i nefasti scopi della Società segreta dei Kraken.


Alla prossima puntata di "Underdark Quark" :Sorrisone:

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: mar gen 22, 2008 01:10 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Buona sera e ben venuti ad UnderQuark. :lol: :roll:
Volevo dare un piccolo contributo! :Sorrisone:
Trovo furba l'idea di conoscere le razze circostanti il regno drow... meno male che c'è la matrona Shey :wink: !
Tra le meravigliose razze che popolano il Sottosuolo settentrionale ne esiste una dimenticata da molti che si trova nelle radici della terra, nel sottosuolo inferiore, nella porzione più orientale del Sottosuolo del nord.

Imaskari del profondo
Uno dei primi imperi umani, Imaskar sorgeva in quella che ora è la regione del Deserto di Polvere e delle Pianure della Polvere Purpurea. Re maghi di inebriante potere furono gli Imaskari, distrutti dagli schiavi rapiti in altri mondi (le genti di Mulhorand attuali ed i paherimm, questi ultimi di loror creazione). Gli imaskari svanirono dallla storia quando il loro impero crollò.
Ma alcuni individui segretamente riuscirono a preservare se stessi e la loro specie fuggendo nelle profondità della terra. Essi si sigillarono magicamente fuori dalle conoscenze e dalle recriminazioni del mondo della superficie per migliaia di anni, in un luogo chiamato Profondo Imaskar.
Oggi il sigillo che proteggeva gli Imaskari è stato violato da alcuni di loro ed hanno iniziato a vagare per le remote strade del Sottosuolo.

Gli Imaskari sono prudenti e distaccati mantenendo un'inconsapevole circospezione in tutte le loro interazioni. La loro unica passione è la sperimentazione magica: il loro isolamento forzato non ha cambiato la loro attrattiva di base sebbene molte delle loro conoscenze siano andate perdute. Se incontrati al di fuori del Profondo Imaskar sono curiosi ed emozionati di conoscere membri di altre razze.
Fisicamente hanno un aspetto decisamente umano, la pelle è pallida e pietrosa, come fosse scolpita nel marmo venato anche se al tatto è morbida come quella umana (i loro corpi sono stati mutati da un potente incantesimo che li tenesse celati ai loro nemici). Sono alti e snelli e possiedono le caratteristiche di altezza e peso degli umani. Indossano elaborati cappotti sotto cui ostentano eleganti camicie pantaloni e stivali neri. Amano gli anelli scuri, specie se magici.
Gli imaskari originari dovevano essere malvagi, diabolici, creatori di abomini; quelli sopravvissuti sono generalmente neutrali e adorano divinità quali Chauntea, Grumbar, Shar, Mystra (laddove gli Imaskari originali invece non ritenevano alcun dio degno della loro venerazione).
Essi oggi parlano un antico linguaggio noto come Roushoum, che usa la scrittura Imaskari. Quelli che si avventurano nel sottosuolo possono parlare il drowish e il terran, comune e sottocomune perchè le radici di questa lingua sono perdute presso ogni razza.

Immagine

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: mer gen 23, 2008 05:43 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Halbryn, Halbryn...
Piccolo maschio temerario a voler attirare così la mia attenzione ;)
Non stai cercando di circuirmi vero? :Sorrisone:
A parte gli scherzi, mi ritrovo ad apprezzare molto il tuo contributo!
E vista la tarda ora, per oggi aggiungo solo l'immagine dell'Alboreth per completezza.

Immagine

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: mer gen 23, 2008 07:03 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Ma noooo... e io che volevo solo rendermi utile!!!
Magari distruggendo l'altare sacrificale!!!!! :drow:

In realtà gli Imaskari mi sono sempre piaciuti!!!! Grazie per questo topic matrona Sheyraen!

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 01:01 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Non lontano da Menzoberranzan, nell'oscuro nord, nel sottosuolo intermedio si trova la città di Lagoscuro, una serie di caverne allagate collegate da ampi tunnel in pendenza per un totale di 150 km di lunghezza per 3 km di profondità. Migliaia di anni fa i duergar di Gracksltugh ampliarono molti dei tunnel e construirono una serie di chiuse per permettere la navigazione con grandi barche dalla chiglia bassa.
A causa della vicinanza con Gracksltugh, Menzoberranzan e Mantol Derith, Lagoscuro è diventato una strada di comunicazione per il commercio nell'area. Lagoscuro prende il nome dall'innaturale oscurità delle sue acque. Le fonti di luce non possono penetrarvi per più di 3 metri.
Una razza che può capitare di incontrare da queste parti sono i kuo-toa.

Kuo-toa
I kuo-toa sono un popolo marittimo teocratico. I chierici di Bilbdoolpoolp esercitano il pugno di ferro sulla popolazione. Secondi rispetto ai chierici sono i monaci che sono conosciuti come sovrintendenti. La maggior parte della vita della società dei kuo-toa si concentra sulla religione. La chiesa forma il centro di ogni comunità, sia in senso fisico che metafisico. Ogni città dei kuo-toa è governata da un consiglio sommerso. Un gruppo di nove chierici di alto livello guidano i cittadini nella loro osservanza religiosa. Gli insediamenti più grandi ospitano chiese decorate in cui si celebrano riti per la loro folle divintà, la Madre del Mare. I kuo-toa trascorrono molto tempo libero nelle polle per l'accoppiamento. I giovani kuo-toa nascono in queste polle protette e passano qui il primo anno di vita. Solo quando si manifestano capacità anfibie i piccoli passano all'età adulta ed escono dalle polle.

I kuo-toa guardano tutti con sospetto perchè spesso sono delatori della loro stessa specie. La giustizia segue rapida. Hanno fama ben meritata di negoziare con le altre razze con doppiezza, anche se i drow rappresentano una notevole eccezione a questa regola. Il kuo-toa non ha scrupoli nel tradire la fiducia di qualcuno se sente che nel farlo si procura grande giovamento e poco danno.
Fisicamente sono ricoperti da delicate scaglie di pigmantazione cangiante. Il colore varia con l'umore, da rosso scuro quando è arrabbiato a bianco quando è spaventato. Il kuo-toa ha forma di un basso umano tozzo e grasso ma gambe e braccia sottili e piedi allungati e palmati e testa di pesce. I kuo-toa puzzano di pesce marcio.
Essi hanno relazioni amiche voli con i drow da quando tempo addietro, dopo il conflitto di Sorath-Nu-Sum, il clero kuo-toa emanò alcuni editti che dichiravano tutti i drow onorari e benvenuti nei loro insediamenti (coma nella Guerra della Regina Ragno?ndH :occhio: ). Ai drow è proibito l'accesso alle chiese ed alle polle per l'accompiamento. I kuo toa tollerano schiavi e servi dei drow, per cui gli insediamenti misti non sono insoliti. Drow e kuo-toa condividono l'odio per gli Svirfneblin e spesso si riuniscono per cacciarli insieme.
Spesso sono Caotici malvagi ma alle volte anche Caotici neutrali, specie se solitari.
I chierici kuo-toa sradicano ogni forma di minaccia al potere clericale. A causa delle punizioni e della rapità della loro esecuzione, il kuo-toa medio, pio o meno che sia, partecipa dligentemente ai rituali di Bilbdoolpoolp i cui editti, emanti dai chierici, stabiliscono necessità di scarifici frequenti. Di solito si sacrificano prede e schiavi ma occasionalmente anche kuo-toa stessi. I drow non vengono sacrificati.

Halbryn Angela


Immagine
Un sacerdote kuo-toa, Esecutore della Madre del Mare

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 05:05 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Whuaaaa!
I Kuo-toa...
Ricordo una campagna in cui abbiamo avuto a che fare a lungo con questa razza!
A ogni incontro imparavamo qualcosa su di loro ed era bello (e molto doloroso) anche per questo :Sorrisone:
Devo dire che l'approccio del nostro master è stato veramente stimolante.
Ognuno di noi conosceva quello che aveva potuto apprendere dai libri in accademia, ma il "faccia a faccia" era in fondo l'insegnamento più valido.

Bel punto Halbryn, anche perché i kuo-toa sono creature piuttosto frequenti nelle ambientazioni drow.

E io aggiungo la mia in questa puntata di UnderQuark, parlandovi di qualcosa che non avrebbe bisogno di molte presentazioni...


Beholders:

Anche conosciuti come "Tiranni dell'Occhio", i Beholder sono una razza di creature levitanti, una sorta di orbita dalle dimensioni di 1,8 mt circa, dominata ba un grande occhio centrale e un'ampia bocca in cui figurano numerosi denti acuminati, con dieci piccoli occhi affacciati in cima a tentacoli che si estendono dall'orbita.
L'occhio centrale di queste mostruosità, produce un cono di antimagia che paralizza i nemici, mentre i dieci occhi minori sono in grado di lanciare diversi incentesimi offensivi.
Alcuni Beholder rinunciano al loro stesso occhio centrale per acquisire l'abilità di lanciare incantesimi da mago.
Queste scaltre creature considerano tutte le altre razze inferiori e sottomesse alla loro stessa grandezza.
Numerosi tra i Signori del crimine più in vista di Skullport sono Beholder.
Le loro città (conosciute come "Alveari") sono più prominenti nel Faerûn centrale e meridionale.
Esistono molte genie derivanti dai Beholder, quali il "Bacio della morte", il "Orbita" e lo "Sgorbio" (ragazzi... non lamentatevi... le traduzioni a quest'ora sono faticose :blll:) e ogni razza possiede un numero differente di tentacoli con occhi e poteri sovrannaturali.

Immagine

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 14:13 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: gio mag 03, 2007 02:05
Messaggi: 14507
Località: Manduria - Roma (molto poca)
Due razze stimolanti e pericolose!
I Kuo-Toa sono belli, assurdi, mi ricordano Lovecraft e i Beholder sono semplicemente terrificanti!
Gli Aboleth non riesco a considerarli un pericolo né riesco a provare un grande interesse per queste creature, mi danno l'idea di essere meno frequenti, meno pericolose, il fatto che non possano uscire dall'acqua... io non entro in acqua e non ho problemi... :?
(aspetto quando comincerete a parlare di Illithid che mi fanno davvero paurissima! :D )

_________________
Amore è la legge, amore sotto la volontà

Ogni uomo ed ogni donna è una stella.


Liber AL vel Legis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 15:13 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Sono contento che questo topic attiri gente perchè lo trovo un'idea davvero sensata!

UnderQuark: TRIBUTE TO LADY SHEYRAEN.
Volevo approfondire il discorso sui beholder parlando dei Testimoni Mentali, nati dall'incrocio di un beholder con un illiithid. Tale incrocio viene sovente perpetrato tramite alterazione magica illithid del processo riproduttivo della creatura oggetto piuttosto che con l'accoppiamento diretto. Essendo gli illithid una razza con cui i drow hanno molto a che fare, le loro abitudini ed i loro esperimenti non sono sconosciuti al popolo della Regina Ragno.

Testimone Mentale

Il testimone mentale è una sfera di circa 1,8 metri di diametro medio, dominata da un occhio centrale e da una piccola fauce da lampreda. Dieci occhi più piccoli attaccati a peduncoli spuntano dalla sommità della sfera, insieme a quattro tentacoli contorcenti.
I testimoni mantali parlano il loro linguaggio ed il comune, inoltre possono comunicare telepaticamente con ogni creatura nel raggio di 30 metri che abbia un linguaggio (la telepatia non è infatti intesa come lingua ma come rimescolamento del pensiero lineare della creatura bersaglio, ordinata secondo oggetti di pensiero; pertanto le comuni barriere linguistiche non devono essere considerate; giustissimo a mio modo di vedere-ndH).
I testimoni mentali iniziano uno scontro usando "flagello mentale" sui loro nemici, poi proseguono con i loro devastanti raggi oculari. Generalmente si trattengono dall'estrarre cervelli da creature che non sono state stordite o intontite in altro modo. I poteri dei peduncoli li conosciamo tutti, sono gli stessi e li elenco qui di seguito solo per amore di cronaca:
-charme su mostri
-charme su persone
-disintegrazione
-paura
-dito della morte
-carne in pietra
-infliggi ferite moderate
-sonno
-lentezza
-telecinesi

Oltre a ciò estraggono il cervello delle vittime e se ne nutrono uccidendo il nemico all'istante; possiedono poteri psionici come charme su mostri, individuazione di pensieri, levitazione e suggestione che possono utilizzare tre volte al giorno; visione a 360 gradi; con l'occhio centrale oltre al flagello mentale possono creare coni di antimagia di 45 metri; volano, ovviamente.

Immagine
Testimone mentale

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: sab gen 26, 2008 20:58 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Eccoci ad una puntata straordinaria di Underquark.. Straordinaria per diverse ragioni:
E' la seconda che faccio di oggi (perchè non lavoro-ndH) e perchè la razza di cui vorrei trattare, che è la logica continuazione del mio ultimo post, è davvero straordinaria e forse seconda nemmeno ai drow. Un timore reverenziale ed una insana forma di collaborazione, nel rispettoso ossequio dei confini di ciascuno, esiste tra gli Illithid ed i drow, infatti.

Illithid e Ch'Chtil

A sud di Menzoberranzan, sempre nell' Oscuro Nord, al di sotto della stessa Waterdeep, nel sottosuolo inferiore si trova Ch'Chtil, principale roccaforte degli Illithid del nord. Un tempo una fiorente metropoli illithid, Ch'Chtil è ora un'ombra di se stessa. Nonostante sia ridotta ad avamposto decadente è fermamente decisa a riacquistare l'antica gloria perduta.
Diversamente dalle altre società illithid, guidate da un cervello antico, Ch'Chlit è governata da una Concordia di Anziani composta da otto illitilich non-morti. Quando morì il cervello antico della città un centinaio di anni fa, i membri della Concordia di Anziani divennero lich per potere aumentare i loro poteri e così dividere le conoscenze contenute nel cervello antico. Ma gli otto possono a malapena contenere le conoscenze del cervello antico e degli illithid morti da allora.
Nella società illithid tradizionale, quando un illithid muore, affida il suo cervello alla pozza salmastra che contiene il cervello antico in modo che questi ne assorba conoscenze, personalità e ricordi. Ad Ch'Chtil i cervelli degli illithid morti vengono divorati dagli otto illitilich. Questo accordo non soddisfa molto la comunità. Gelosi di esperienze e ricordi altrui, gli otto illitilich non consentono un governo unificato.
Ch'Chtil basa le sue ricchezze slle razzie più che sul commercio. La posizione della città è favorevole in quanto nodo delle principali vie di commercio dell'Oscuro Nord; vi passano la maggior parte delle carovane dirette a Skullport ed altre città del sottosuolo. Gli illithid sorvegliano le carovane e decidono quali saccheggiare e quando, lasciano che siano i loro quaggoth a fare il "lavoro sporco". Temendo l'ira dei signori di Waterdeep, gli illitilich hanno rinunciato alla distruzione della città e cercano di rendersi meno visibili possibili.
Non esistono taverne, nè botteghe o mercati ed i visitatori non sono i benvenuti.
I non Illithid sono considerati schiavi. Se vogliono parlamentare con qualcuno inviano emissaria a Skullport per i loro incontri. Nessuno entra a Ch'Chtil.
Ch'Chtil fu fondata nel 1154 CV ed il suo cervello antico proggettò l'asservimento di Waterdeep. Sventato il piano il cervello antico fu ferito a morte e così il Consiglio della Concordia ne prese il posto. Il passaggio tra un governo e l'altro fu possibile perchè il cervello antico non morì subito.

Gli Illithid che vi vivono sono così subdoli, diabolici e potenti da essere temuti da tutte le creature dell'oscurità: piegano altri al proprio volere e frantumano la mente dei nemici. La bocca di un illithid, disgustosa come quella di una lampreda, lascia gocciolare una bava gelatinosa ed oleosa. Essi risucchiano il cervello dei loro nemici. Oltre ad essere del tutto malvagi e terribilmente sadici, essi hanno un comportamento molto egoistico. Se un incontro si risove a loro sfavore egli scapperà disinteressandosi del destino dei compagni.... (chi vi ricordano-ndH). Sono alti come gli umani e pesano altrettanto. Parlano il sottocomune ma ogni illithid che si rispetti ha due predilezioni: parlare telepaticamente e diventare lo stragone più potente del mondo. La loro predispodizione alla magia ne fa una casta invincibile.


Immagine
Illithid, per quei pochi istanti che passano da quando lo vedete a quando cessate di essere.

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: mar gen 29, 2008 03:00 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Devo osservare necessariamente un minuto di silenzio, una pausa di riflessione davanti a queste creature che sì, sono capaci di strappare più che un semplice brivido di paura persino a un drow.
Bel lavoro Halbryn :)

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: mar gen 29, 2008 21:36 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Grazie Somma Moderatrice! E' un piacere collaborare.. ed in genere bisogna sempre sapere con chi si ha a che fare prima di togliergli la vita.

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 19:12 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
Il solito fatalista...
Bel lavoro :twisted: :P

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 19:26 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Grazie Gatto!
E' un piacere ritrovarti!!! :ahah: :ahah: :ahah:

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 19:39 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
Halbryn ha scritto:
Grazie Gatto!
E' un piacere ritrovarti!!! :ahah: :ahah: :ahah:


Eh, immagino! :ahah: :ahah: :D :shock:

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Razze dell'Underdark Settentrionale
MessaggioInviato: ven lug 04, 2008 21:51 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Miei signori... ho mancato troppo questo vecchio appuntamento. Purtroppo la rapidità non è davvero il mio forte... Ed ora pensavo di andare avanti nella scoperta dei nostri vicini di caverna e di polla sotterranea... Sicuramente non necessitano presentazione i....

Grimlock

Una volta i Grimlock assomigliavano molto alle altre razze umanoidi e vedevano il mondo intorno a loro. Quando però si passano millenni nella totale oscurità capita che ad esempio si perda l’uso della vista e si cerchino metodi diretti per percepire il mondo in cui si vive.
Ciechi ma non completamente, malvagi ma non insensibili, i grimlock comprendono il mondo in un modo che per gli altri umanoidi è impossibile.
I grimlock preferiscono stare per conto proprio ma le razzie degli illithid e dei drow per trovare acqua, cibo e schiavi hanno costretto questo popolo a riunirsi in tribù e a compiere scorrerie in superficie per trovare sostentamento.

Un grimlock sembra un umano dalla sagome la la luce lo rivela come una creatura sotterranea. La pelle è grigia e scagliosa piena di cicatrici esiti delle infinite battute di caccia che, tra l’altro, diventano segno di distinzione sociale. La caratteristica fisica più importante comunque è la completa assenza di occhi e di cavità oculari. La pelle del viso è liscia al punto tale da dare l’impressione di un uomo mascherato.
La loro pelle sul corpo è resistente abbastanza da non costringere i grimlock a portare un’armatura; tuttavia essi amano rivestirsi con pelli, cuoio conciato ed altri elementi decorativi.

La maggior parte di grimlock sono neutrali. Alcuni gruppi venerano le meduse come se fossero deità minori. Quelli più illuminati tendono ad adorare Shar. Parlano il Terran ed il Sottocomune ma quelli più individualisti possono imparare altri linguaggi. Alcuni ad esempio, imparano l’Abissale ed altri linguaggi malvagi per poter acquisire potere stringendo sinistri accordi.

Un grimlock è una creatura diretta. La maggior parte di essi è sospettosa nei confronti di tutte le altre razze. Ma se da un lato essi sono violenti e propensi ai rapidi giudizi, dall’altra possono cambiare idea facilmente anche su questioni di inimicizia razziale, qualora lo ritengano necessario.
Essi pensano solo alla propria sopravvivenza, non sprecano vita e risorse per qualche principio o per una causa, tranne se vi sono dei legami di caccia.
Quest’ultimo è un giuramento di mutuo rispetto e protezione, di solito stipulato con una sola altra creatura che, generalmente, è anch’esso un grimlock; considerato come un compagno fedele ed un amico il grimlock proteggerà la vita dell’amico come se fosse la propria.
I grimlock apprezzano la bellezza che colpisce i loro sensi: lievi vibrazioni della terra e la poesia. Come le loro personalità la loro arte, musica e scultura, sarà schietta ed immediata.


Immagine

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010