Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è mer nov 13, 2019 22:04

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 99 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer lug 18, 2007 21:54 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven ago 12, 2005 23:11
Messaggi: 1555
Azrael, quando ci sposiamo?


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer lug 18, 2007 23:45 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 08, 2005 17:25
Messaggi: 2698
Località: Catania
Riporto lo stesso post che ho fatto nelle bacheche del GdR dove sto io, Minas, dato che anche li si è parlato del film ;)

UHm.. premetto che io ho letto fino al quinto, l'ho letto da quando ancora non era uscito il boom di notorietà di Erri Plotter.
Mi sono piaciuti, la rolling scrive bene ed è piacevole, carina l'ambientazione, simpatiche le storie... certo, è sempre un libro con target puntato sulle fasce molto giovani, quindi il modo di scrivere non può essere dei più elevati.
Il mio giudizio sulla saga in generale resta positivo, ma ho deciso di smettere di leggerla o interessarmi ad essa, i libri famosi non fanno per me.. inoltre, ci sono molti altri libri, molte altre saghe decisamente più interessanti :D
Ho letto fino al quinto, invece penso che mi gusterò con piacere tutti i film, cosa sulla quale invece, per tutti gli altri libri sono molto più critico e prudente.

Insomma, è più forte di me.. le mode stanno a me come i puffi a Hulk! :D

_________________
The Iron Ring - Negozio Online per Ricostruzione Storica, Cinema, L.a.r.p., Cosplay and the like
Fan page TheIronRing.com su Facebook
The Iron Ring su DeviantArt
La mia pagina personale su DeviantArt


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 19, 2007 11:23 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 33777
Località: Valm Neira
Azrael The Dark ha scritto:

Poi riquoto Muzedon per un altro motivo:
Cita:
Poi che ci si metta pure a contestare i gusti e i pareri personali, questo mi pare davvero ridicolo.
Ognuno esprime i propri giudizi, senza pretendere di avere la verità assoluta in tasca. Così i detrattori come gli estimatori del maghetto.

Cita:
Credo che il mondo possa fare a meno di Harry Potter 7.


Beh, non aggiungo altro, panterone. :asd:


Il mondo può fare a meno di qualsiasi libro mai scritto... il mondo esisterebbe al di là delle creazioni umane. Se riesci a mettere in discussione anche questo, e a condannarmi (senza equo processo) per un'affermazione che difficilmente riuscirai a smontare con la logica, allora meriteresti il Nobel.
Ma credo tu debba aspettare la mia prossima sparata. :D

E per riprendere la discussione: quando imparerai (mi rivolgo a te ma il messaggio è per tutti) a distinguere lo scherzo dalla saccenza o presunzione, sarà sempre troppo tardi. :)
O forse distingui le due cose e mi quoti per puro spirito di polemica? Veramente non capisco. :roll: A meno che anche tu non stessi scherzando, e scherzassi sul mio scherzo. In tal caso mi scuso, non ho capito il ciclo scherzoso, mea culpa.

Il mio post è ben diverso, nei toni, nei modi, nelle pretese, da uno qualsiasi dei post qui sopra. ;)
Io esercito la mia libertà di non leggere Harry Potter, e di dire che non mi piace perchè ho trovato il primo scritto in maniera A ME poco piacevole. Inoltre parto dal preconcetto (ammetto) che il fantasy che piace a me non prevede automobili volanti e metropoli, a me piace il fantasy medievale classico.

Io posso fare a meno di Harry Potter, e non pretendo che a tutti non piaccia, o che tutti evitino di leggerlo per dire la loro.
Ognuno è libero di dire ciò che vuole nel rispetto degli altri... non capisco perchè tanto infervorarsi al dire che HP non piace.


Molti (la stessa Xyatha) dicono che Salvatore ha uno stile pessimo di scrittura. A me continua a piacere, le critiche altrui non mettono di certo in discussione la forza del mio pensiero. Forse perchè credo fortemente nelle mie idee, e nessun altro parere personale farà cambiare le mie impressioni. ;)

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio lug 19, 2007 21:48 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven ago 12, 2005 23:11
Messaggi: 1555
E questo puo' essere coerenza...
o semplice testardaggine. :roll:


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 11:08 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Xyatha ha scritto:
E questo puo' essere coerenza...
o semplice testardaggine. :roll:


o perchè no.... gusti :wink:


personalmente anche io non trovo interessante hatty potter, non mi piace.
ma sono quello che trovava fighissimi i libri che altri compagni di classe trovavano orrendi.

su tutti:

il piacere
la coscenza di Zeno
Buzzati (in generale)


o trovavo orrendi quelli che altri adoravano.

su tutti:

la trilogia degli antenati di calvino.

ora mi sono buttato sui polpettoni storici: la cattedrale del male, la trilogia di magdeburg, il sonno della ragione (trovo inutile citare il nome della rosa perchè rimarrà per me sempre un vero capolavoro a MIO PARERE!)

Ai miei amici e alla mia ragazza Harry potter piace da morire io non lo trovo così bello e nemmeno così ben scritto. Rettifico, è scritto bene ma non è ai livelli per cui viene osannato dal mondo intero. Come diceva il m,io professore di progettazione publicitaria, qualcosa è ben fatto se ti lascia, nel bene e nel male un gusto in bocca, riflessioni, fastidi o piaceri. Nel caso in cui un opera passi senza lasciare il segno come un bicchiere d'acqua allora non è così buona come il marketting ce lo vuole spacciare."
Faccio un altro esempio, sapreste voi riconoscere i gusti di due acque minerali?? Non impossibile ma altamente improbabile, se invece metto un bicchiere di acqua minerale e uno di benzina lo riconoscereste?? ma a distanza di anni ricordereste l'odore di quell'acqua o della benzina?? Scommetto della benzina, eppure avete maggiormente a che fare con l'acqua, non vi pare strano?? si tratta di colpire vero, ma non di colpire con la pubblicità o con osannamenti di critica o altre cose indirette. secondo me ne non ci fosse stato tutto il caso meduiatico harry Potter avrebbe venduto moooooooolte copie di meno. Ma d'altronde oggi non si fa niente senza 2 cose:
1 un buon avvocato
2 ottimi pubblicitari.

E' il caso di molti best sellers: trovo ridicoli quei personaggi emersi il giorno prima dal campo di barbabietole da zucchero dire che "il codice da vinci è scritto magnificamente, dan Brown ha uno stile meraviglioso". Ma di libri scritti veramente bene in fondo ce ne sono davvero pochisssimi (e parlo di libri scritti bene anche nel caso in cui non mi piacciano, è una questione stilistica.) quindi è facilissimo che lettori "occasionali" trovino lo stile di autorucoli (straricchi autorucoli) davvero fantastici.

insomma se io dico divina commedia, decamerone, per chi suona la campana, il pozzo e il pendolo, sono opere che bene o male sono pere che si conoscono, a volte superficialmente tanto quanto il codice da vinci di turno....

...azz il codice da vinci però ha qualche annno di meno rispetto agli altri titoli.... mmmm vabbè dato che sono un vampiro fra un centinaio di anni vi saprò dire se viene annoverato nei libri di scuola o se la gente si ricorderà di opere del genere.... e cosa si dirà di harry potter.

Immagine

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 15:51 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: lun ago 29, 2005 18:12
Messaggi: 282
Località: Io vivo nella profonda ombra eterna del mio animo perduto...
premettendo che sono un tipo che legge moltissimo...in particolare fantasy (tolkien, terry brooks, salvatore e licia troisi per esempio) e romanzi storici (manfredi *_*) ho avuto modo d'imbattermi in Harry Potter alle medie (ho 18 anni ora)...

i primi libri sono decisamente una lettura per bambini a mio parere anche se devo ammettere che la rowling sa farti immaginare perfettamente ogni sua parola...nonostante ciò (più per curiosità che per altro) ho preseguito con la lettura dei volumi fino a giungere al 4° (Il Calice di Fuoco) di cui mi sono innamorato (terza media)...

tutt'ora continuo a leggerli e aspetto impazientemente l'ultimo volume oltre ad essere andato al cinema a vedere L'Ordine della Fenice (ho un debole per Emma Watson :P)...

alla fine la storia che sembra tanto scontata nei primi volumi si rivela più intricata e avvincente del previsto...si intrecciano diverse storie d'amore e sentimentali (senza esagerare) per fare da contrasto agli scontri di magia, le maledizioni senza perdono (Avada Kedavra, Cruciatus, Imperius), i mangiamorte e il ritorno di Voldemort e la ricerda del modo per distruggerlo nuovamente...

non è cattivo come libro..di certo è di lettura semplice e scorrevole (quanti Draug? Due giorni per leggerlo, vero?) e non regge il confronto con molti altri generi fantasy ma non la definirei infantile...poi se vi sta antipatico Daniel (attore che interpreta Harry) è affar vostro :P

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 15:56 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: gio set 15, 2005 16:59
Messaggi: 2667
Località: finalmente a Nessundove dietro il Divieto
i primi 3 un giorno a testa... il 4°-5°-6° 2 perche son piu lunghi...

ma non faccio testo... LOtR in una settimana perche dovevo restituirlo

_________________
Il succo della storia fin qui.
Al principio fu creato l'Universo. Questo fatto ha sconcertato non poche persone ed è stato considerato dai più come una cattiva mossa.
Numerose razze sono convinte che l'universo sia stato creato da una specie di dio.
Gli Jatravartid di Viltvodle VI credono invece che il cosmo sia nato da uno starnuto di un essere chiamato il Grande Ciaparche Verde.
Gli Jatravartid, che vivono nel costante timore del giorno in cui ci sarà l'Avvento del Grande Fazzoletto da Naso Bianco, sono piccole creature azzurre fornite ciascuna di cinquanta braccia, ragion per cui sono stati gli unici, nella storia delle razze intelligenti, ad avere inventato il deodorante per le ascelle prima della ruota.
[Douglas Adams - Ristorante al termine dell'universo]


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 16:05 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: lun ago 29, 2005 18:12
Messaggi: 282
Località: Io vivo nella profonda ombra eterna del mio animo perduto...
Draugnim ha scritto:
ma non faccio testo... LOtR in una settimana perche dovevo restituirlo


questo sconcerta un pò O.o

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 16:18 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: gio set 15, 2005 16:59
Messaggi: 2667
Località: finalmente a Nessundove dietro il Divieto
dovevo andare via dopo una settimana e me lo hanno prestato il primo giorno... l'ultimo gliel'ho ridato...

tutti i giorni col mal di testa^^

_________________
Il succo della storia fin qui.
Al principio fu creato l'Universo. Questo fatto ha sconcertato non poche persone ed è stato considerato dai più come una cattiva mossa.
Numerose razze sono convinte che l'universo sia stato creato da una specie di dio.
Gli Jatravartid di Viltvodle VI credono invece che il cosmo sia nato da uno starnuto di un essere chiamato il Grande Ciaparche Verde.
Gli Jatravartid, che vivono nel costante timore del giorno in cui ci sarà l'Avvento del Grande Fazzoletto da Naso Bianco, sono piccole creature azzurre fornite ciascuna di cinquanta braccia, ragion per cui sono stati gli unici, nella storia delle razze intelligenti, ad avere inventato il deodorante per le ascelle prima della ruota.
[Douglas Adams - Ristorante al termine dell'universo]


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 16:41 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: lun ago 29, 2005 18:12
Messaggi: 282
Località: Io vivo nella profonda ombra eterna del mio animo perduto...
non sforzare troppo la tua povera testolina e smettila di spammare ma continua a lavorare :P

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 16:54 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: gio set 15, 2005 16:59
Messaggi: 2667
Località: finalmente a Nessundove dietro il Divieto
dopo questo post fine ot

manca solo mezzora e non riesco piu a lavorare^^

_________________
Il succo della storia fin qui.
Al principio fu creato l'Universo. Questo fatto ha sconcertato non poche persone ed è stato considerato dai più come una cattiva mossa.
Numerose razze sono convinte che l'universo sia stato creato da una specie di dio.
Gli Jatravartid di Viltvodle VI credono invece che il cosmo sia nato da uno starnuto di un essere chiamato il Grande Ciaparche Verde.
Gli Jatravartid, che vivono nel costante timore del giorno in cui ci sarà l'Avvento del Grande Fazzoletto da Naso Bianco, sono piccole creature azzurre fornite ciascuna di cinquanta braccia, ragion per cui sono stati gli unici, nella storia delle razze intelligenti, ad avere inventato il deodorante per le ascelle prima della ruota.
[Douglas Adams - Ristorante al termine dell'universo]


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven lug 20, 2007 21:22 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: sab dic 02, 2006 20:23
Messaggi: 89
Località: Verona
Guardate se posso dire la mia ho letto il terzo e il quarto e devo dire che sono scritti in modo troppo infantile(tralasciando il fatto che credo che qui in molti siano abituati alla scrittura di Salvatore)e a peggiorare le cose ci sono i film tratti dai libri che tralasciano così tante cose che non sono poi molto credibili e poi dai, va bene essere il protagonista ma ogni volta che succede la minima cosa c'è sempre di mezzo Harry Potter, comincia a stufare..................Ieri ho visto il quinto film e mi ha davvero deluso penso sia il peggiore di tutti finora!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom lug 22, 2007 21:39 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: gio giu 24, 2004 12:52
Messaggi: 2096
Località: Catania!
Azrael The Dark ha scritto:
Delund, mi aspetto che tu definisca Harry Potter "una saga commerciale" dopo averlo letto, non prima.
Non c'è bisogno di leggere un libro per notare quanto è stato pubblicizzato, c'è bisogno di leggerlo invece per dare un giudizio su quanto esso sia "commerciale".

Se tu mi dicessi "l'ho letto" o comunque "ho letto la maggior parte dei libri" per poi dirmi: "Non mi piace, è una commercialata, è inutile", allora non avrei nulla da eccepire: avrei un'opinione differente, questo è quanto.
Ma se mi paragoni Harry Potter alla Bambina della Sesta Luna o ad un altra serie per bambini senza prima averne un'idea, posso solo farti notare quanto sbagli.


io ho scritto che non mi attira e che preferisco leggere un libro vero.
Moby Dick, la divina commedia, Frankenstein piuttosto che on the road, sono libri veri. questa e' letteratura. che e' un mondo vastissimo grazie a dio.
se dici ''quest'anno ho letto Moby Dick'' o quest'anno ho letto ''Gli arancini di montalbano'' secondo me la differenza c'e', pur stimando e rispettando Andrea Camilleri.
quello che ha detto muze e' vero.
se non esistesse harry potter cosa cambierebbe? se non il conto della signora rowling, che non sarebbe la scrittrice piu ricca del mondo.
ma se non fosse stata scritta la divina commedia? secondo me qualche differenza ci potrebbe essere. e se non fosse stato scritto il Mein Kampf per dire? o la bibbia che 'e pur sempre un libro? se Darwin non avesse scritto l'origine della specie?

questa e' la differenza tra i libri come li intendo io che secondo me bisognerebbe leggere,(a parte il mein kampf ovviamente=) ed harry potter. perche penso che 12 milioni di persone hanno letto harry potter, ma non sanno chi sia Melville e non e' cosi' che dovrebbe essere.
non ho detto nemmeno che i libri per bambini non debbano essere letti.
questa sarebbe una stupidata, decidere in funzione del genere se un libro e' valido o no.

quando dico commerciale, non intendo dire che sia solo questo e scritto malissimo.
-quale editore pubblicherebbe qualcosa per non venderlo? tutto cio' che viene pubblicato e' scritto per essere venduto.
ma se ha venduto 12 miliardi di milioni di copie, non e' perche e' ben scritto, e' perche ci hanno fatto i film e son andati bene. poi chi vede il film si compra il libro, poi siccome ha l'effetto soap opera ti compri gli altri..
secondo me il mondo va cosi', non credo che harry potter sia l'eccezione.

piccola curiosita' sui film: sapevate che la warner (credo sia la warner) al tempo del primo film, minaccio chiunque fosse proprietario di domini intitolati al maghetto per farseli vendere? compresi i bambini :)
questo non c'entra con i libri ovviamente, ma mi allontana sicuramente dal volerlo leggere.

_________________
Immagine
http://melomonaco.blogspot.com/<--il mio blog!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab ago 25, 2007 10:22 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 33777
Località: Valm Neira
Cita:
"Dopo la pubblicazione di Harry Potter and the Deathly Hallows, J.K. Rowling si sta godendo il riposo più che meritato e non c'è niente di sicuro nel futuro della scrittrice."

Ai fan, quindi, non rimane che aspettare per scoprire cosa l'autrice ha in serbo per loro. Possibile che la prossima fatica letteraria della Rowling sia un prequel alla storia di Harry Potter? O è più probabile che per beneficienza decida di firmare un'enciclopedia potteriana? Di certo, però, ci sono le dichiarazioni della scrittrice che già da tempo ha annunciato di volersi cimentare con la letteratura da adulti.


La dichiarazione della scrittrice mi lascia presumere che lei stessa non consideri Harry Potter una saga "per adulti". :roll:

Quindi, se non lo fa lei, non vedo perchè gli altri si debbano accanire in difesa di una posizione indifendibile. Non c'è niente di male ad apprezzare libri per adolescenti. :P
Del resto io ho letto con piacere anche manga piuttosto infantili (guru-guru su tutti) ma non difendo i miei gusti dicendo che è un fumetto per adulti.

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom ago 26, 2007 22:03 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom lug 17, 2005 23:02
Messaggi: 3406
Località: I Nove Inferi di Baator
C'è qualcosa di strano in tutto ciò: io non credo di aver mai detto che Harry Potter non è un libro per bambini. Ho contestato il fatto che tutti abbiano detto che è una commercialata e che tutti l'abbiano fatto senza degnarsi di leggerlo, o leggendone solo una infima parte.
Almeno, credo di non averlo detto. Se l'ho scritto da qualche parte quotatemi pure, non vado a rileggermi tutti i miei post dopo giorni e giorni (:roll:), può benissimo darsi che mi sia scappato. Dato che non hai scritto il soggetto, potrebbe darsi che tu parli di qualcun altro. Facciamo un po' di ordine:

Qua nessuno nega che Harry Potter sia un libro per bambini (dato di fatto inopinabile). Si fa solo notare che sono talmente tanti gli adulti che lo leggono da rendere necessaria, in Inghilterra, un'edizione diversa "per adulti" (dato di fatto inopinabile) che, guarda caso, vende molto di più di quella per bambini (altro dato di fatto inopinabile).
Qua c'è chi dice che Harry Potter fa schifo (decisamente opinabile) perché è una pura operazione commerciale senza altro scopo che il profitto (largamente opinabile) e perché il suo stile di scrittura è pessimo (opinabile in quanto è un libro per bambini, e gli stessi che qua dentro elogiano le Cronache di Narnia si diano una martellata nei maroni da parte della loro coerenza).

Questo è tutto. Tanto, nessuna delle due parti è disposta a cambiare idea, e sono davvero in pochi quelli che rispondono ai thread dopo un mese per dire "Eh, ci avevo ragione io e i fatti mi cosano".
Quando i fatti, comunque, cosano ben poco Muze, perché hai evidenziato una cosa che non era affatto stata portata in esame. :wink:
Ripeto, credo di non avere detto che Harry Potter è un libro per adulti, e non ho voglia di rileggermi tutto. :roll: Se qualcun altro l'ha fatto, affari suoi. Io difendo le mie idee, mica quelle degli altri.
La contestazione è partita dal fatto che è stato aperto un thread su Harry Potter per parlarne ed è subito arrivata una fiumana di gente a dire quanto la saga faccia schifo senza avere mai letto più di mezzo libro. Oh, andiamo. Usando una certa obiettività, come si fa a voler continuare qualcosa di così stupido in partenza?

_________________
15 03 2010 - Crolla un'istituzione di Valm Neira
Azrael The Dark rimuove la sua firma sovradimensionata.

La conoscenza è potere, il potere corrompe.
Studia.


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 99 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010