Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è mer nov 13, 2019 21:38

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: dom mag 24, 2009 00:02 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar mag 12, 2009 22:59
Messaggi: 527
Località: Torino
Uhm ardua scelta, in quanto sul comodino ne tengo almeno tre o quattro.
Direi "Neve" di Maxence Fermine.
E' una "favola" che si estranea da ogni contesto temporale, ricca di amore, poesia che sa narrare con la stessa delicatezza vita e morte e la metafora del cammino umano che porta inesorabilmente verso la fine dell'esistenza è racchiuso in un semplice fiocco di neve, che racchiude nel suo candore indiscutibile tutti i colori dell'essenza interiore...
...E si amarono l’un l’altro
Sospesi su un filo
Di neve....

Immagine

Poi aggiungerei "Coraline" di Neil Gaiman, (tra l'altro splendidamente illustrato da Dave McKean), una favola noir/gotica che si rifà alle tematiche care a Gaiman: il sogno, la paura, le immagini quotidiane riviste in chiave speculare, ed allora tutto quel che conosciamo e consideriamo "amico" viene restituito cambiato... ed anche le pesone care alla protagonista non sfuggono a questo gioco inquietante...
La piccina si ritrova infatti catapultata in un mondo capovolto, dove le persone che conosce hanno al posto degli occhi bottoni cuciti...
Il resto lo lascio a voi senza spoilerare altro :P .
Immagine

Sull'isola deserta invece mi porto "La voce delle onde" di Yukio Mishima: una storia d'amore alla Romeo e Giulietta raccontata con una poetica ed un candore indescrivibili.
La storia tra i due si dipana su di un'isola non lontana dalle coste del Giappone, ed ogni istante è scandito dalla voce del mare, ora prepotente e ferina, ora placida e suadente.
Da leggere =) .

Immagine

_________________
Immagine
Stupito il diavolo rimase quando comprese quanto osceno fosse il bene
e vide la virtù nello splendore delle sue forme sinuose...


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: dom mag 24, 2009 00:08 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: gio mag 03, 2007 02:05
Messaggi: 14507
Località: Manduria - Roma (molto poca)
Coraline potrebbe interessarmi, quasi quasi me lo compro!

_________________
Amore è la legge, amore sotto la volontà

Ogni uomo ed ogni donna è una stella.


Liber AL vel Legis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: gio nov 26, 2009 22:19 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar lug 25, 2006 21:04
Messaggi: 827
Beh, per me i libri vanno abbastanza a periodi...quindi ne ho un paio che mi ronzano in testa. Uno è un amore piuttosto recente, e si tratta de "Il fantasma dell'opera" di Leroux, dove mi sono affezionata proprio al signor fantasma. Il secondo invece è "Dracula" di Bram Stoker, anche se dovrebbe essere amputato delle ultime pagine... :twisted: Nonostante ciò mi è piaciuto davvero, e ha contribuito molto a destare il mio interesse per la persona storica di Vlad III. :twisted:

_________________
"Her lips were red, her looks were free, her locks were yellow as gold; her skin was as white as leprosy, the Night-mare Life-in-Death was she, who thicks man's blood with cold." (S.T.Coleridge, "The rime of the ancient mariner")


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: ven nov 27, 2009 21:45 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer set 24, 2008 09:32
Messaggi: 597
Località: Casadimatti... ehm, Collegno
Sul mio comodino ci sono:
"Requiem for an assassin" di Barry Eisler;
"Regime" di Travaglio e Gomez;
"Royal Assassin" di Robin Hobb;
due Diabolik;
il primo numero di Labyrinth;
il primo numero di Graystorm;
e un numero di Dago Ristampa.

Più altra roba, ma quella non si legge.... :D

Torx

_________________
Che tu creda di farcela o meno, comunque avrai ragione. (H. Ford) (HENRI, NON HARRISON)

Non discutere mai con un idiota: ti trascinerà al suo livello e ti batterà con l'esperienza. (Arthur Block, ma io l'ho sentita da Sergio Giovannetti)

La vita è una malattia mortale: finora non se ne è salvato neanche uno!

Immagine

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: mar lug 27, 2010 00:32 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer lug 13, 2005 14:43
Messaggi: 8633
Se Paperdinastia potesse essere considerato un libro, bhe, certamente sceglierei quello. :D
Immagine

Ma davvero, per me libro = Intervista col Vampiro, l'ho letto in 16 ore e mezza continuate, non sono riuscito a smettere...
Immagine
Avevo venticinque anni quando divenni un Vampiro, era il 1791...

...non so dire con esattezza cosa mi ha dato la lettura di queste righe, so che ad ogni pagina un pezzo del mosaico andava al suo posto e che, a libro finito, quell'opera d'arte non la smetteva di suscitare la mia ammirazione.
L'Intervista è una spirale infernale e umana al tempo stesso, la logica e l'emotività (la necessità ed il lusso, la volontà e l'inerzia...) si ritorcono su se stesse ed Anne Rice porta continuamente il lettore con mano da un eccesso all'altro, finquando questo non comprende da solo, messo davanti all'evidenza dei fatti, qual'è il rapporto che intercorre tra i due... per i vampiri, quanto per gli umani.

Per me è stata una specie di visione. E' stata una scommessa splendida quella di vedere con gli occhi del vampiro e di ripercorrerne i ragionamenti, sapendo, avvertendo, da essere umano, quali erano i tasselli mancanti di alcuni suoi puzzle.
La verosimiglianza del racconto, che ho trovato totalmente compatibile con la mia idea di vampiro, è stata tale da darmi un banco di prova ideale, il mezzo di contrasto, per arrivare a certe risposte, consapevolezze.


Mi è capitato di rileggerlo e la prima volta è stata utile per rivedere l'intera faccenda da capo, trendone delle conferme. Dalla seconda in poi non mi ha più dato niente. Molto buffo.

_________________
Every day meditate for ten minutes. If you have no time, meditate for an hour.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: mer ott 06, 2010 16:13 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab mag 01, 2010 11:16
Messaggi: 657
potrei citarne tanti, ma comincio con IT di Stephen King.

è uno dei libri + belli che io abbia mai letto. Non contiene solo orrore, ma anche gioia ironia amore, malinconia, e mille altre sfumature.

...la pelle della sua fronte era squarciata. Si intravedeva il biancheggiare dell'osso, rivestito da una membrana di materia mucosa giallastra, simile alla lente appannata di una torcia. Il suo naso era un segmento di cartilagine spolpata fra due canali vermigli. Un occhio era azzurro brillante. L'altra orbita era piena di una massa di tessuto spugnoso e brunastro. Il labbro inferiore gli pendeva mollemente come fegato...

_________________

pallida come l'incenso, se ne sta lì, con la posa stanca dei secoli, eppure piena della forza della sua invulnerabilità


http://www.youtube.com/watch?v=5vGCFfYQMFk

:ikillyou:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: dom feb 20, 2011 18:38 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 09, 2006 18:13
Messaggi: 203
Località: NeverWhere
Per non ripetere il concetto già esposto da post altrui, vado diritto al punto.
Il libro che è presente da più tempo sul mio comodino e che non sposterei per nessuna ragione al mondo, dopo Il Signore degli Anelli, è "Il Giocatore" di Dostoevsxkij.
Letto un'unica volta ma sempre presente nella mia mente per innumerevoli ragioni.

_________________
Guardando nello specchio la gente vede due cose, mein freund.
Ciò che crede di essere e ciò che è...
Ora io che non appartengo alla comune plebaglia di questo piano esistenziale, ho la capacità di vedere solo ciò che è; devo dire che guardandoti il mio cuore sobbalza...
La tua bellezza... Nel vedere il tuo putrefarti e avvizzire non ha eguali...
Ti sto spaventando? Scusa, è che per me il tuo "vivere" non è abbastanza, a me sembra che tu stia in un nucleo di calma innaturale...
Bhà credo che di questo ne parleremo la prossima volta... Non ti preoccupare cara, ci sarà... Ci sarà...


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: gio nov 17, 2011 10:48 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: lun feb 07, 2011 00:30
Messaggi: 1101
Località: Ponte Zanano
Immagine

mi sembra logico ;)

_________________
Immagine
"Lanciai un grido di angoscia
mentre la terribile maledizione mi straziava le carni.
Piansi lacrime di Sangue.
Poi le raccolsi nelle mani a coppa
e le sorseggiai."

-Il Libro di Nod


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: ven nov 18, 2011 12:00 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer lug 27, 2005 11:06
Messaggi: 5033
Località: Togarini
Immagine

uno dei libri che ho più apprezzato e che ormai in italia è leggenda (perché non si trova più in vendita da anni)

_________________
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Membro non-morto E fondatore della Frangia Anti-4th


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: dom mag 11, 2014 20:48 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: dom mag 11, 2014 16:03
Messaggi: 4
Drow

di Simon Rowd

Immagine

Trama: Per Eric Arden il buio non esiste. Non è mai esistito. I suoi occhi vedono nell’oscurità come in pieno giorno. Un potere oscuro e inquietante, di cui non conosce l’origine. Eppure, è qualcos’altro a spaventarlo: un istinto aggressivo che non riesce a dominare, legato in qualche modo all’incubo che tormenta le sue notti. Una visione oscura da un passato ignoto, parte di un segreto che da sempre porta dentro di sé. Quando, al campus dell’università, i suoi occhi incrociano lo sguardo dolce e sensuale di Sophie, si scatena un’attrazione travolgente che nemmeno una guerra invisibile tra razze secolari riuscirà ad arrestare. Davanti a Eric si schiuderanno le porte di un mondo sconosciuto.Un mondo cui scopre, suo malgrado, di appartenere e che lo trascinerà di fronte alla scelta più difficile che abbia mai dovuto affrontare: assecondare la sua vera natura o combatterla per la ragazza che ama.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: dom mag 11, 2014 22:08 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 33777
Località: Valm Neira
Interessante lettura, non ne avevo mai sentito parlare! ;)

[MOD]
Ho eliminato il "contenuto duplicato" dalla sezione Elfi Oscuri, mi pare che questa sia la sezione più indicata per parlare di questo libro.
[/MOD]

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: lun mag 12, 2014 00:07 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: gio mag 03, 2007 02:05
Messaggi: 14507
Località: Manduria - Roma (molto poca)
Non capisco, parla anche di drow come sono intesi nel mondo fantasy?

_________________
Amore è la legge, amore sotto la volontà

Ogni uomo ed ogni donna è una stella.


Liber AL vel Legis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: lun mag 12, 2014 00:10 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: dom mag 11, 2014 16:03
Messaggi: 4
ci credo è uscito ad aprile... :P ho finito di leggerlo da poco e non vedevo l'ora di postarlo!!!
Per la prima volta i drow in un urban fanasy!!! :d


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: lun mag 12, 2014 00:18 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: dom mag 11, 2014 16:03
Messaggi: 4
@ Ysingrinus sono i drow fantasy rivisti in chiave moderna... è particolare


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Libro da comodino: quale?
MessaggioInviato: lun mag 12, 2014 08:46 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: gio mag 03, 2007 02:05
Messaggi: 14507
Località: Manduria - Roma (molto poca)
Capito, grazie =)

_________________
Amore è la legge, amore sotto la volontà

Ogni uomo ed ogni donna è una stella.


Liber AL vel Legis


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 63 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010