Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è lun dic 16, 2019 06:56

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Mazinga (saga)
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 16:59 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis

In assoluto, Mazzinga (e le sue versioni) costituisce il robot "par exellance" a mio parere :D
Naturalmente non può mancare un modellino in metallo di tutto rispetto (e di tasnto costo arghhh :roll: ) in una delle mie bare nel castello oscuro, perso chissà dove :)


Immagine

LA STORIA
Durante degli studi archeologici sull'Isola di Rodi (in realtà sarebbe Bados, ma gli adattatori italiani hanno voluto esagerare...), un'equipe di scienziati scopre che l'antica civiltà micenea disponeva di una tecnologia molto avanzata, essendosi dotata di giganteschi robot giunti fino ai giorni nostri in perfetto stato di conservazione. Lo scienziato tedesco Dottor Inferno (Hell) brama di conquistare il mondo, così decide di impossessarsene: uccide gli altri colleghi della spedizione per scongiurare qualsiasi ostacolo alle sue ambizioni, ma il giapponese Juzo Kabuto riesce a scappare. Ritenuto Kabuto disperso e, comunque, momentaneamente non di intralcio, Hell inizia a ripristinare i "mostri meccanici". L’anziano Professor Kabuto, rientrato in Giappone, decide di costruire in gran segreto un potente robot, capace di salvare il mondo dalla voglia di potere del Dottor Hell. Dopo qualche anno, Hell inizia il suo tentativo di conquista del mondo, ma prima decide di eliminare il vecchio collega. Un giorno Kabuto, mentre parla al telefono con i nipoti Rio (Koji) e Shiro, scorge fuori della sua casa ai piedi del Monte Fuji le "maschere di ferro", i soldati di Hell, ed è costretto ad interrompere la comunicazione. Le maschere di ferro sono capeggiate dal Barone Ashura, il luogotenente del Dottor Hell, metà uomo e metà donna, frutto dell’unione di due mummie. Allarmati, Koji e Shiro si precipitano alla casa del nonno: quando giungono sul luogo la trovano rasa al suolo. Per caso rinvengono una scala, rimasta intatta, che conduce ad un laboratorio sotterraneo, dove trovano l'anziano scienziato ormai agonizzante. Prima di spirare, Juzo consegna a Koji il robot gigante da lui costruito in "super lega zeta" (Zetto Chogokin, ottenuta dal metallo Japanium) ed alimentato ad energia fotoatomica: Mazinga Z (Ma-Jin-Ga, ossia Demone-Dio-Pilota: Mazinga può fare del bene o del male a seconda di chi lo piloti). Koji sale sull’aliante slittante (Hover Pilder), il piccolo modulo volante che si aggancia nella testa di Mazinga, e lo attiva con fatica. Gli istanti appena descritti hanno un valore inestimabile: da questo momento parte una saga che proseguirà con Il Grande Mazinga e Ufo Robot Goldrake (Grendizer) con Koji (alias Rio, alias Alcor) a rappresentare l'anello di congiunzione delle tre serie (benché esse siano giunte in Italia in perfetto ordine anti-cronologico e a sé stanti!!!). Per l'importanza che ricopre, non nascondo che rivedere a distanza di anni questa sequenza mi provoca una forte emozione! Vabbé, asciughiamoci la lacrimuccia e torniamo alla nostra storia. Poiché Kabuto non ha avuto il tempo di spiegare al giovane nipote (si presume che avesse 16 anni) il funzionamento del robot, Koji è impacciato a governare il gigantesco automa: viene aiutato dalla bella coetanea Sayaka Yumi, pilota di Afrodite A, un robot dalle sembianze femminili costruito dal padre della ragazza, il dottor Yumi, amico di Juzo e capo dell’Istituto di Ricerche Fotoatomiche fondato da Kabuto, utilizzando gli stessi progetti di Mazinga. A differenza di Mazinga, Afrodite A è un robot costruito per azioni di pace, tuttavia, grazie alle istruzioni impartitegli da Sayaka, Koji riesce a distruggere i primi due mostri meccanici di Hell (gli ormai celebri Garada K7 e Doublas M2). Partono così le avventure di Koji Kabuto alla guida di Mazinga Z, l'ultimo baluardo dell'umanità contro le brame di potere di un folle! Durante la serie, Mazinga sarà dotato di un dispositivo (a gran richiesta del pubblico giapponese), Jet Scrander (episodio 34), che gli permetterà di volare. Oltre che da Afrodite A, che sarà distrutta (episodio 74) e sostituita da Dianan Alpha (puntata 76), Koji sarà aiutato anche da Boss Robot (Bosu Borot, letteralmente: rottame) un buffo robot guidato da un grasso bulletto di paese, appunto Boss (Bosu, contrazione di Boda Susumu). Si susseguiranno numerose battaglie a difesa del Centro Ricerche Fotoatomico e del Giappone fino alla distruzione finale del Dottor Hell (episodio 91), nonostante questi venga aiutato da un altro luogotenente, il tedesco Conte Blocken, ex ufficiale delle SS dalla testa volante e indipendente dal resto del corpo e nonostante la costruzione di una base avanzata su un'isola al largo della penisola di Izu. Nella puntata 68 Hell si allea anche con il Duca Gorgon, un principe appartenente ai servizi segreti dell’Impero sotterraneo dei Mikenes (vedi Il Grande Mazinga), dalle sembianze di un centauro (metà uomo, metà tigre). Gorgon sfugge alla distruzione per sferrare il suo attacco nella puntata 92. Questo episodio infatti rappresenta la versione ufficiale del passaggio di consegne tra Mazinga Z e Il Grande Mazinga. Il Duca Gorgon invia due mostri dell'armata del Generale Nero, Gratonios e Pilanias, molto più potenti di quelli del Dott. Hell, in quanto frutto della tecnologia dell'Impero delle Tenebre. Questo Regno sotterraneo intende conquistare il Mondo senza neanche doverlo più condividere col vecchio folle scienziato. Gratonios e Pilanias mettono subito fuori uso Boss Robot e Dianan Alpha. Koji, ancora debole per le lesioni rimediate nello scontro finale con Hell, giunge in soccorso con Mazinga Z daneggiato dalla precedente battaglia e nulla può contro le armi micidiali dei due mostri di Gorgon. Mazinga è abbattuto e Koji è gravemente ferito, ma, quando tutto sembra perduto per il Centro di Ricerche Fotoatomiche, appare suo padre Kenzo (che si è sempre creduto morto), che invia all'attacco il Grande Mazinga (un robot più moderno e potente da lui creato) che non ha problemi a distruggere i due micidiali mostri. Kenzo Kabuto si presenta al Dr. Yumi che lo riconosce. Gli racconta la sua storia, della nuova lega con la quale è costruito il Grande Mazinga e lo prega di non rivelare ancora la sua identità a Koji e Shiro. Yumi accetta di prendersi cura del piccolo Shiro, mentre Koji, ristabilitosi, e la sua compagna Sayaka saranno negli Stati Uniti per studiare alla Nasa. A questo punto termina la serie di Mazinga Z: adesso bisognerà difendere la Terra dall'Impero delle Tenebre e se occuperanno Kenzo Kabuto ed il Grande Mazinga.


_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Ultima modifica di MasterMind il gio feb 22, 2007 17:11, modificato 2 volte in totale.

Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 17:01 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis


Immagine

SCHEDA TECNICA

Mazinga Z

Altezza: 18 metri
Peso: 20 ton
Potenza: 65.000 CV (cavalli vapore)
Forza di presa: 150 ton
Falcata: 6,8 metri
Velocità al passo: 50 km/h
Velocità in corsa: 360 km/h
Velocità in acqua: 20 nodi
Salto in elevazione: 20 metri
Composizione: Super Lega Z

Armamento:

Rocket Punch (Pugno a Razzo): Il braccio dal gomito in giù viene sparato come un ariete a reazione, ricombinandosi con Mazinga grazie a dei retro-propulsori nelle dita.

Iron Cutter (Doppia Scure): Uguale al Rocket Punch, se non per il fatto che dai lati del braccio escono 2 lame di scure.

Rust Hurricane (Raggio Ciclonico): Folata d'aria emessa dalla bocca di Mazinga Z. Nella raffica di vento sono sospese delle particelle con la proprietà di arrugginire quasi istantaneamente i metalli.

Koshiryoku Beam (Raggio fotonico): Dagli occhi di Mazinga, vengono emessi due fasci di energia fotoatomica (la resa grafica dell'arma è stata realizzata in molti modi durante la serie, ma in quello divenuto "ufficiale", vengono rappresentati come due raggi laser gialli)

Missile Punch (Missile Centrale): E' un grosso missile lanciato dall'addome di Mazinga. Mazinga è in grado di lanciarne diversi a ripetizione.

Reito Beam (Pioggia di Raggi congelanti): Si tratta di un raggio congelante emesso dale corna di Mazinga Z, tanto potente da congelare persino la lava.

Drill Missiles (Missili Perforanti/Punte d'Acciaio): Sono dei piccoli ed appuntiti dardi che Mazinga Z lancia dalle braccia. Possono essere lanciati singolarmente oppure a ripetizione.

Breast Fire (Raggio Termico): Praticamente l'arma più potente di Mazinga Z, il Brest Fire è un raggio di calore emesso dalle due piastre sul petto del robot, in grado di liquefare praticamente quasi tutto.

Armi opzionali e dispositivi:

Kyoka Rocket Punch (Pugno a Razzo Potenziato): Si tratta di un Rocket Punch sperimentale usato solo in un episodio; la mano è colorata di bianco, mentre il polso presenta un bracciale borchiato dorato. E'probabilmente di potenza analoga all'Atomic Punch del Grande Mazinga.

Daisharin Rocket Punch (Pugno a Razzo della Grande Ruota): Più che un'arma, si tratta di una tecnica. Mazinga fa roteare le braccia di 360° tipo "mulino a vento", per poi lanciare il Rocket Punch.

Estintore: Come dice il nome. Viene emesso dalla bocca di Mazinga.

Onde Elettromagnetiche: Emesse dalle dita, dovrebbero mandare in tilt i computers dei Mostri Meccanici.

Barriera: Energia emessa dalle piastre pettorali, che va a formare una barriera intorno a Mazinga.

Note: Robot gigante costruito da Juzo Kabuto e primo robot pilotabile dall'interno.


Hover Pilder

Lunghezza: 3,1 metri
Larghezza: 2,8 metri
Altezza: 1,4 metri
Peso: 350 kg (un pò poco francamente)
Velocità massima: 320 km/h
Velocità in ascensione: 25 km/h
Massima altitudine: 9000 metri
Potenza: 8500 CV
Tempo di innesto con Mazinga: Circa 10 secondi
Composizione: Super Lega Z

Note: E' il velivolo che diventa la cabina di pilotaggio di Mazinga, dopo essersi innestato nella testa del robot. Vola principalmente tramite 2 grossi rotori all'estremità delle ali ed è capace di atterraggio e decollo verticali.


Jet Pilder

Lunghezza: 3,2 metri
Larghezza: 5,8 metri
Altezza: 3 metri
Velocità in ascensione: 120 km/h
Massima altitudine: 9000 metri
Potenza: 8500 CV
Tempo di innesto con Mazinga: Circa 5 secondi
Composizione: Super Lega Z

Note: Versione potenziata dell'Hover Pilder. Eliminati i rotori, vola tramite due reattori orientabili, conservando così la capacità di volo verticale. Dopo il decollo, dai fianchi escono due ali stabilizzatrici.


Jet Scrander

Apertura alare: 12,8 metri
Peso: 1 ton (mah!)
Velocità massima: Mach 3
Massima altitudine: 20000 metri
Composizione: Super Lega Z

Armamento:

Scrander Cutter: Le ali dello Scrander sono incredibilmente affilate, tanto da tagliare facilmente un nemico in due.

Southern Cross Knife (Lame Stella del Sud): Sono una sorta di Shuriken giganti, che vengono lanciati (attraverso delle fessure) dal bordo anteriore delle ali dello Scrander.

Note: Modulo aggiuntivo che consente a Mazinga Z di volare. Lo Scrander viene guidato verso Mazinga Z tramite un sistema computerizzato.

_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 17:03 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis
Immagine

_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 17:10 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis
IL GRANDE MAZZINGA

Il Grande Mazinga è il secondo segmento della saga robotica di Go Nagai che inizia con Mazinga Z per finire con Grendizer (Goldrake). Il prototipo Mazinga Z viene qui potenziato e migliorato in diversi campi. Non solo viene costruito un robot che, anche se molto simile al primo, viene dotato di armi più potenti, ma alla guida dello stesso viene posto un pilota addestrato sin dall’infanzia a questo scopo. In realtà questa serie è innovativa in diversi sensi e non è un remake della precedente

Immagine
LA STORIA

La malefica civiltà di Micene, relegata per millenni nelle viscere della Terra, riesce a sopravvivere alle orribili mutazioni genetiche, provocate dalle avverse condizioni di vita, grazie alla trasformazione in giganteschi cyborg. Risvegliatasi dal lungo torpore, intende riconquistare il mondo. Il Generale Nero (Generale delle Tenebre), agli ordini dell'Imperatore delle Tenebre (uno spirito demoniaco), lancia un attacco al mondo intero, inviando in massa i terribili Mostri Guerrieri delle sue sette armate. Il primo attacco vede cadere le città di Londra, Parigi, Mosca e New York. Quando giunge l'ora di Tokio, sarà fermato da Koji con il suo Mazinga Z che, tuttavia, riporterà gravi danni: a differenza dei mostri meccanici del Dottor Inferno (Dottor Hell), i mostri guerrieri di Micene, unione di un sistema nervoso organico con un corpo meccanico, sono dotati di propria intelligenza e, quindi, sono più abili e veloci. Per niente scoraggiato, il Generale Nero sferra immediatamente il secondo terribile attacco: questa volta Mazinga Z, non ancora riparato, avrà la peggio, rischiando la distruzione. Improvvisamente arriva in suo soccorso una nuova copia di Mazinga, forgiata nel vulcano Iro (penisola di Izu), rielaborazione del precedente prototipo, costruito dal padre di Koji, ritenuto morto, con una nuova lega metallica, la Superlega NZ, dotato di maggior potenza e numero di armi e, soprattutto, pilotato da un giovane (Tetsuya) appositamente addestrato al combattimento: l’umanità è momentaneamente salva e, da ora in avanti, sarà difesa dal Grande Mazinga. Quella appena raccontata è la seconda versione del passaggio di consegne da Mazinga Z al Grande Mazinga (per la prima, ufficiale, si veda la sezione di Mazinga Z), presentata nel lungometraggio "Mazinga Z contro il Generale Nero". Questa versione più fantasiosa è l'unica che il pubblico italiano ha potuto conoscere e presenta la tipica peculiarità dei lungometraggi di Go Nagai per le sale cinematografiche, ossia quella di rivedere insieme alcuni mostri già incontrati nella serie televisiva (era già successo in un altro lungometraggio, "Mazinga Z contro Devilman", occasione, a sua volta, di fornire una seconda versione dell'introduzione del Jet Scrander): tuttavia, in questo caso, i mostri "replicati" appaiono in secondo piano e presentano le caratteristiche aggiuntive tipiche dei Mikenes (prestando attenzione, si intravedono rivisitazioni di Basra Q5, Deltan V8, Megaron P1, Glanada E3 e Zarigon G8). Per il resto, è confermato che Koji parte con Sayaka per gli Stati Uniti tenuto all'oscuro dell'esistenza in vita del padre Kenzo. Veniamo adesso al Grande Mazinga.
L’orfano Tetsuya Tsurugi è stato allevato duramente sin dall’infanzia dal Dottor Kenzo Kabuto (figlio di Juzo e padre di Koji, da egli stesso a lungo ritenuto morto a seguito di un incidente durante un esperimento nucleare) con l'intento di farne un abile combattente all’altezza di pilotare la favolosa macchina da guerra che lo stesso scienziato stava progettando. Kenzo Kabuto, anch'egli rinato come cyborg dopo il grave incidente, ha speso l'intera esistenza per preparare la difesa della Terra dall’attacco del popolo dei Mikenes, come era stato preventivato dai precedenti studi del padre Juzo. Oltre che ideatore del Grande Mazinga, dirige la Fortezza delle Scienze, da lui creata. Tetsuya sarà affiancato nella lotta dalla bella Jun Hono (di madre giapponese e padre africano), pilota del robot di sembianze femminili Venus Alfa, e dalla vecchia conoscenza Boss.
La guerra si articola in due fasi principali. Inizialmente Tetsuya combatte e sconfigge le armate comandate dal Generale Nero: questi troverà la morte in epico scontro con il Grande Mazinga e Tetsuya ne riconoscerà il valore di grande combattente. Come successore, l'Imperatore delle Tenebre nominerà il Gran Maresciallo delle Tenebre che si rivelerà essere il vecchio Dott. Hell, rinato anch’egli come cyborg grazie alla tecnologia dei Mikenes. Gli attacchi dei mostri guerrieri si faranno sempre più veloci e frequenti e il Grande Mazinga verrà dotato di nuove armi, come l’Amplificatore (Great Booster, una specie di Jet Scrander ma di gran lunga più potente). La battaglia si farà sempre più dura, sino al combattimento finale: dall'America saranno costretti a rientrare Koji e Sayaka per dare una mano alla Fortezza delle Scienze in difficoltà. Durante questo scontro morirà il Dottor Kenzo Kabuto, sacrificatosi per salvare Tetsuya dalla morte. Il redivivo e potenziato Mazinga Z renderà il favore di un anno prima a Tetsuya, aiutandolo nell’attacco finale contro la fortezza di Micene che esploderà, uccidendo tutte le forze nemiche, sotto il fuoco dei due Mazinga, di Dianan A e di Venus Alfa. Il Grande Mazinga e Mazinga Z finiranno al Museo dei Robot come simboli di pace.

_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 17:56 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Mazinkaiser

Immagine Di questa serie di OAV, ancora inediti in Italia, ne sono previsti 7.
I primi 2 potrebbero essere insieme un film pilota della serie, in quanto avviene una prosecuzione del primo nel secondo OAV.
Lo scenario è una prosecuzione della saga dei Mazinga, nell'eterna lotta contro le forze del dottor Hell.
Quest'ultimo decide di sferrare il decisivo attacco per la conquista della terra ad iniziare da Tokyo.
Koji combatte contro un'esercito dei mostri storici avversari di Mazinga Z e sta per essere distrutto, come nel passaggio tra la serie di Mazinga Z con quella del Grande Mazinga (che qui in Italia abbiamo visto solo sull'OAV), accorre in aiuto a Koji, Tetsuia col suo Grande Mazinga, che riesce a distruggere una parte dei mostri meccanici, mentre il Dr. Hell manda sulla terra una nuova squadra di mostri meccanici ancora più potenti.
Koji viene scaraventato lontano dal suo robot da uno di questi mostri meccanici insieme al suo Jet Pilder, mentre anche Tetsuia sembra non farcela contro di loro, ma quando le forze guidate dal Barone Ashura rapiscono il Mazinga Z, la battaglia sembra finita ed il Grande Mazinga si salva e torna all'Istituto di ricerche del dottor Yumi per essere riparato, ma non si capacita per la perdita di Koji che non si sa dove sia finito.
Sayaka, Shiro e Boss, lo vanno a cercare mentre il DR. Hell manda il Mazinga Z pilotato dal Barone Ashura a distruggere l'Istituto di ricerche.
Tetsuia esce col suo robot, anche se Il Grande Mazinga non è ancora stato riparato del tutto e cerca di difendere l'Istituto con tutte le sue forze, ma il Mazinga Z modificato sembra più forte di lui e quasi lo distrugge.
Quando tutto sembra compromesso e la sconfitta imminente, ecco apparire dal nulla un'altro Mazinga, il Mazinkaiser, che distrugge il Mazinga Z con una facilità incredibile e sembra che voglia distruggere tutto ciò che ha davanti, anche il Grande Mazinga e l'Istituto.
Mentre il Barone Ashura è costretto a ritirarsi, tutti si chiedono chi pilota quel Mazinga così potente che appare impazzito, la risposta è il finale del primo OAV, Koji!.

Immagine Nel secondo OAV Koji, dentro il Mazinkaiser, appare privo di sensi, mentre sta per distruggere anche il Grande Mazinga, si risveglia improvvisamente ricordandosi di cosa gli è successo:
Dopo essere stato scaraventato lontano da un mostro meccanico del dr. Hell, il Jet Pilder non risponde più ai comandi e viene pilotato da una forza sconosciuta in una grotta dietro una cascata. Qui Koji trova un luogo simile al laboratorio dove vede l'ologramma del nonno (il Dr. Kabuto) che gli svela che ha progettato un altro Mazinga, il Mazinkaiser appunto, perchè sapeva che Mazinga Z ed il Grande Mazinga, alla fine non sarebbero bastati, e sarà Koji che lo dovrà pilotare per salvare la terra o per distruggerla, poteva diventare un Dio o un demone, dipendeva tutto da lui, con quel robot.
Risvegliatosi nel laboratorio, Koji viene accolto con gioia sopratutto da Sayaka e, dopo aver raccontato la sua esperienza, la battaglia inizia nuovamente, il Dr. Hell, anche se non ha capito ancora come possa esistere un'altro Mazinga, manda il Barone Ashura con la sua astronave madre all'attacco.
Tetsuia, Sayaka e Boss, con i loro rispettivi robot vanno incontro alle forze nemiche, mentre Koji interviene col nuovo robot, dopo che i suoi amici sono in difficoltà, anche se non riesce a pilotare adeguatamente il Mazinkaiser, infatti nel suo primo intervento con l'arma del Tifone, spazza via alcuni robot ed anche una parte di ambiente, per fermarlo interviene Tetsuia col suo robot semi distrutto.
A questo punto Sayaka viene presa in ostaggio dal Barone Ashura e chiede che gli venga consegnato il Mazinkaiser per salvarle la vita.
Koji non sa cosa fare ma quando sta per consegnare il Mazinkaiser alle forze nemiche, Sayaka viene liberata dal Great Booster lanciato dall'Istituto e Koji può rienrare nel suo robot, costringendo con le sue armi potentissime il Barone Ashura alla ritirata, distruggendo anche la sua astronave.
L'OAV si conclude con un nuovo passaggio di consegne tra Tetsuia e Koji, che d'ora in poi dovrà difendere la terra col Mazinkaiser in quanto il Grande Mazinga risulta troppo debole per le nuove armi del Dr. Hell.
Così avviene ciò che era avvenuto nel modo contrario nella serie di Mazinga Z (in Italia le ultime puntate sono inedite), il passaggio di consegne era stato da Koji e Tetsuia, e partì insieme a Sayaka per poi tornare alla fine della serie del Grande Mazinga per aiutarlo nelle battaglie finali.

Immagine Nel terzo episodio degli OAV di MazinKaiser, il Barone Ashura, per via dell'impotenza dei mostri meccanici di fronte al MazinKaiser, decide di uccidere Koji servendosi delle sue "figlie", le Sirene, tre gemelle meccaniche dalle sembianze umane, già viste nella serie di Mazinga Z.
Al laboratorio intanto, si termina il lavoro della costruzione di un nuovo robot per Sayaka, Venus-A, già visto nella serie del Grande Mazinga, quella volta pilotato da Jun.
Alla loro prima uscita, le tre androidi incontrano Koji in moto, ma non lo riconoscono, poi incontrano Boss, al quale domandano di Koji Kabuto, lui, attratto dalla bellezza delle tre, si spaccia per Koji, scatenando la forza delle Sirene che lo gettano in un precipizio credendo di averlo ucciso.
Mentre Boss viene prima soccorso e poi curato in laboratorio, racconta ciò che gli è accaduto, allora Koji, saputo che il destinatario della missione delle Sirene doveva essere lui, decide di affrontarle da solo, nonostante il dottor Yumi cerchi di impedirglielo, in quanto, nel caso lui fosse stato ucciso, chi avrebbe pilotato il MazinKaiser?.
Incontrate le tre androidi, inizia la dura battaglia, Koji riesce ad ucciderne una, poi un'altra, mentre la base sta per essere attccata da un mostro meccanico, dal laboratorio gli viene mandato il Pilder, col quale sconfigge anche la terza androide.
A questo punto con la sua forza devastante interviene ad aiutare Venus-A e Boss che cercavano di impedire al mostro meccanico di avanzare (con scarsi risultati), e distrugge il mostro, costringendo il Barone Ashura all'ennesima sconfitta.
Alla fine della puntata, entrano in scena due nuovi personaggi, due prorompenti ragazze, Lori e Loru, assistenti del dottor Yumi, arivate da poco a Tokyo, che Koji, appena viste, le scambia per androidi, ma Sayaka alla fine gli rivela chi sono le due.

Immagine Nel 4° OAV (il pegiiore fino ad ora), Koji e compagnia si trovano in una spiaggia per rilassarsi un pò, mentre il Barone Ashura, prepara un attacco al laboratorio via mare con un mostro meccanico.
Koji, atratto dalla bellezza delle assistenti del laboratorio Lori e Loru, fa il galletto con loro spalmando olio solare, Sayaka, offesa per il comportamento di Koji, si allontana in mare col suo robot.
Mentre Sayaka si trovano in mare, insieme a Boss, vede una roccia cadere e si avvicina per vedere cosa sia successo.
Quando lei e Boss si accorgono che una caverna è stata scavata da un mostro meccanico, Sayaka viene catturata con il suo robot e Boss Robot scaraventato lontano dal mostro meccanico.
Quando si risveglia, racconta a Koji l'accaduto ed egli si precipita nel punto indicato da Boss, dove incontra un sottomarino, dentro il quale si trova il Barone Ashura con in ostaggio Sayaka.
Anche Koji si deve arrendere per non compromettere la vita di Sayaka e viene catturato anche lui. Boss, infiltratosi nel sottomarino e spacciandosi per una maschera di ferro, libera Koji, che corre a salvare Sayaka legata ad un letto. Il Barone Ashura lo aspettava proprio lì insieme alle guardie. Il modo in cui Koji riesca a scappare insieme a Boss e Sayaka è piuttosto grottesco e poco degno di una serie di caratura abbastanza seria, nonostante alcune parti piacevoli di comicità: levando il reggiseno a Sayaka per sbaglio, riesce a fuggire per via delle guardie rimaste sbigottite di fronte alle grazie della ragazza, riuscendo così a salire sul MazinKaiser e distruggere prima il mostro meccanico "Crocodile 01", poi l'intero sottomarino capitanato da Ashura, sconfiggendolo nuovamente.
Come dicevo, questo quarto OAV, secondo me, è il peggiore fin'ora, per via delle parti erotico-grottesche che avvengono, sintomo magari di poche idee da parte degli autori della serie, sperimo sino migliori i restanti 3 OAV.

Immagine Al Laboratorio Fotoatomico Sayaka, Koji ecc. stanno organizzando un banchetto per festeggiare il compleanno del Professor Yumi. Mentre è in viaggio verso il Laboratorio, gli viene teso un agguato dal Barone Ashura, che fa precipitare la macchina guidata da Lori, la sua assistente, in un precipizio e ordina ai soldati di uccidere i due nel caso non fossero morti. Il Barone Ashura, sostituitosi al Professor Yumi, arriva al Laboratorio, ma il suo compito non si rivela molto facile, al suo arrivo, si spaventa alla vista di Loru (la gemella di Lori), anch'essa assistente di Yumi, credendo di avere davanti l'altra sorella, poi viene invitato al banchetto dai suoi assistenti professori. Lì gli succede di tutto: gli viene regalato un costume simile a quello del Barone Ashura da Sayaka, Koji gli regala un mazzo di fiori e Shiro una maschera raffigurante la caricatura del Barone Ashura da utilizzare come tiro assegno con le freccette, infine i professori gli reglano un robot-assistente che gli tira una torta in faccia facendolo infuriare e lasciando perplessa per prima Sayaka riguardo al modo di offendersi del falso padre. Dopo questa avventura, il Barone Ashura, travestito da yumi, riesce ad entrare all'interno del Laboratorio e piazzare dei detonatori per farlo esplodere insieme al Mazinkaiser. Intanto il Dottor Hell, rifugiatosi nell'isola di Mikenes, dove costruì per la prima volta i mostri meccanici, scopre dopo un crollo del terreno dei nuovi mostri da utilizzare per l'attacco al Laboratorio ed al Mazinkaiser. Al laboratorio intanto, Ashura viene smascherato anche dall'arrivo del vero professor Yumi e di Lori, salvato dall'intervento di Loru in elicottero. Così Ashura mette in azione un mostro meccanico per compiere la sua missione ma se la deve vedere col Mazinkaiser. Nel bel mezzo del combattimento, appare dal cielo un potentissimo mostro del Dottor Hell, che distrugge sia il mostro meccanico di Ashura ed anche una parte della barriera che protegge il Laboratorio, per poi allontanarsi nel nulla, lasciando tutti sbigottiti dalla forza di quel misterioso essere. Nel finale dell'episodio, il Dottor Hell, si libera di Ashura, ritenendolo non in grado di distruggere i suoi nemici ed affidandosi totalmente ai nuovi mostri meccanici scoperti da poco tempo.

Immagine Il 6° episodio inizia con la preoccupazione dei professori e del dottor Yumi per la comparsa del nuovo e più potente mostro meccanico del Dottor Hell. Mentre cercano di capire di che entità sia il nuovo mostro, vengono attaccati ancora, così Koji, Sayaka e Boss, entrano in azione con i loro rispettivi robot. Mentre combattono, al Laboratorio scoprono che il mostro ha, oltre alle parti meccaniche, anche materiale organico, il profesor Yumi consiglia a Koji di individuare e colpire queste parti. Sayaka viene immobilizzata da alcuni tentacoli provenienti dal mostro che penetrano nella corazza di Venus A, assorbendole tutta l'energia. Il Mazinkaiser la libera dai tentacoli con le sue armi e distrugge il mostro con apparente facilità. Dopo la missione conclusasi con successo, al Laboratorio si discute sulla facilità con cui è stato distrutto il mostro, quando dalla sala delle riparazioni dove alloggia Venus A, si sentono delle esplosioni. Tutti accorrono per vedere che cosa stava succedendo e si accorgono che Venus è l'artefice delle esplosioni, pilotata dalla sostanza organica del mostro meccanico ed ormai divenuta un essere nemico con natura organica, pronto a distruggere il Laboratorio. Per mettersi in salvo, Koji & c. fuggono fuori dal laboratorio ma prima che possa entrare in azione il MazinKaiser, vengono presi in ostaggio dalle maschere di ferro che li circondano tenendoli prigionieri. Per permettere che Koji prenda possesso del suo robot, interviene Boss col suo robot (mai così efficace), che distrae le maschere di ferro e si espone all'attacco di altri mostri meccanici sopraggiunti per distruggere definitivamente il Laboratorio. Preso possesso del MazinKaiser, Koji inizia la battaglia ma il Dottor Hell ha in serbo l'ultimo suo mostro guerriero che manda ad affrontare il Mazinkaiser, esso è un insieme di vari robot distrutti in precedenza dal MazinKaiser, praticamente un mostro meccanico perfetto che lo imprigiona gettandolo nella lava del Monte Fuji. La puntata si conclude così con Koji imprigionato col suo robot nella lava ardente. Quest'ultimo OAV riprende i toni drammatici dei primi due episodi rendendo la storia molto avvincente, rispetto ai film precedenti che univano comicità demenziale (di dubbio gusto, secondo il mio parere), ad azione.

Immagine L'ultimo episodio di MazinKaiser, inizia con l'immagine del Barone Ashura che riesce a fuggire dalla prigione dove era stato rinchiuso dal Dottor Hell, gli si presenta davanti e giura ancora fedeltà, chiedendogli di diventare un mostro per affrontare il MazinKaiser sacrificando la propria vita, così facendo viene creato il mostro meccanico più potente che abbia mai avuto.
La storia si sposta ora sul campo di battaglia, e riprende dal punto in cui Koji è imprigionato nel vulcano e sembra senza speranze, quando all'improvviso appare il Grande Mazinga che affronta il mostro del dottor Hell e lo distrugge, intanto Jun, porta in salvo il professor Yumi, Sayaka, boss e Shiro, portandoli in una cavità segreta che ha scoperto, nella quale c'è una base costruita dal professor Juzo kabuto per ospitare il MazinKaiser.
All'improvviso dalla base esce un'arma che può aiutare il MazinKaiser, il Kaiser Scrander, un'evoluzione del Jet Scrander di Mazinga Z, esso trae in salvo il MazinKaiser da vulcano ed è pronto per la battaglia finale contro il Dottor Hel, che è stato localizzato dal Professor Yumi.
Mentre il Grande Mazinga affronta da solo i mostri meccanici mandati per disperazione dal dottor Hell, il MainKaiser si dirige sull' isola per l'ultima battaglia contro il terribile mostro pilotato dal Barone Ashura, la sua testa appare al centro del petto del mostro alto circa tre volte il MazinKaiser, e dotato di una grande potenza.
Ma quando il MazinKaiser sembra che non ce la possa fare, Koji ha un'apparizione di un profeta che gli dice che dovrà affrontare delle battaglie più dure di quella attuale, e che è giunto il momento di utilizzare un'arma fino ad allora sconosciuta, si tratta del "kaiser Blade", una spada che gli esce dal petto dopo una grande luce, con la quale riesce finalmente ad avere la meglio sul Barone Ashura, dividendo il mostro prima in due parti, e dopo in quattro, come per creare una croce.
Dopodichè, si presenta davanti al dottor Hell che cerca di corromperlo, chiedendogli di unirsi a lui per la conquista del mondo, ovviamente Koji non accetta l'offerta ed il dottore cerca di scappare mentre sull'isola c'è un terremoto, ma qualcosa va storto ed una esplosione enorme fa saltare in aria l'isola, il MazinKaiser è ancora in mezzo al disastro, e tutti dalla base sono molto preocupati, ma alla fine con l'aiuto del Kaiser Scrander, Koji riesce a salvarsi.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 18:05 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 05, 2004 16:14
Messaggi: 2843
Località: Falconara - Ancona - Marche
Mazinga z

quando udrai
un fragor
a mille decibel
su dal ciel
piombera'
Mazinger

veloce e distruttore come un lampo
non da' scampo
odia la paura
non conosce la pieta'

alto la'
falsita'
fermati malvagita'
su di voi
avvoltoi
c'e' Mazinger

c'e' Mazinger... si!!

con gli occhi puo' incendiare
un'astronave che va

quando tu
soffrirai
sotto la schiavitu'
su dal ciel
piombera'
Mazinger

col cuore fermo nell'immenso vuoto
va contro l'ignoto se lassu' lo incontrera'

ama la verita'
gli oppressi difendera'
per la tua liberta'
c'e' Mazinger

Mazinga Z
Mazinga Z
uoooh.....

Mazinga Z
Mazinga Z
uoooh....!

_________________
Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 18:48 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: ven mar 04, 2005 20:33
Messaggi: 5273
Località: Abisso, (RM)
MasterMind ha scritto:
Immagine

Ennò eh, non scherziamo, il getter è assai più potente di Mazinga Z! èé
Infatti:
Mazinga Z < Getter RobotImmagine
Great Mazinger < Getter G robotImmagine
Mazinkeiser < Shin getter robot Immagine

Inoltre c'è il Neo getter robot che è ancora meglio, per cui ... :asd:Immagine

_________________
ImmagineLet the spam rollin' Immagine
Muzedon ha scritto: Quando Ryld si impegna, vale molto di più di un "+1".
Kenshi Kizaki ha scritto: Sarà,ma Ryld c'ha più classe,fa ride,ho notato che non dice nemmeno parolacce,spamma nei sogni di tutti noi....
Skaan Natsaclanee ha scritto:Più che altri voterei Ryld come Super Spammone
VanLukavic ha scritto:complimenti sinistro;)
Khelden Thal ha provato a scrivere:Se l'eroina è una pasticca io non dico cazzate!
Draugnim ha scritto:ti prego maestro insegnami la tua arte!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 20:08 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio dic 28, 2006 18:54
Messaggi: 1068
vi siete dati da fare :shock: :shock:

_________________
(givlis)


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 20:17 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: sab gen 20, 2007 12:23
Messaggi: 4165
Località: Valm Neira e Roma
Vedendo il vostro lavoro mi state facendo appassionare ankè a me :shock!:

_________________
:D ...Per quelli come me il mondo è una salagiochi | Se i neuroni fossero gettoni ne ho ancora pochi... :asd: :asd: :asd:

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 20:36 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  ICQ  Profilo

Iscritto il: ven set 03, 2004 23:47
Messaggi: 8032
Località: Roma
cmq io ho tutta la serie di Mazinkaiser.
il primo DVD in italiano è uscito già da un bel pezzo, gli altri li ho in originale con i sottotitoli.
I disegni sono notevolmente migliorati rispetto ai tempi di Goldrake e dei 2 Mazinga e il Majin Kaiser si dimostra realmente spropositato in quanto a potenza. :wink:

_________________
https://pbs.twimg.com/profile_images/1121322043/antiK.jpg


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio feb 22, 2007 23:15 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 33824
Località: Valm Neira
givlis ha scritto:
vi siete dati da fare :shock: :shock:


Il MModeratore è tornato! :D

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 23, 2007 14:17 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio apr 01, 2004 18:20
Messaggi: 5694
Località: Altopiano di Leng
Ottimo, non ho mai conosciuto il finale delle varie serie, e se sto ad aspettare delle repliche muoio di vecchiaia. Mi hai tolto una curiosità atroce, MM :wink:

_________________
"[...]vedete dei marinai che stanno scaricando delle tasse..."
-Grande Pacho 'M Hell-


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven feb 23, 2007 19:52 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis
8-) Sono qui apposta
E' un piacere sapere che il lavoro è stato apprezzato


Per skaan: contattiamoci, voglio i DVD, anche se sottotitolati, vediamo di "scambiarceli" ti va? Magari ti mando dvd vergini o mi dici come facciamo?

grazie speravo di trovare qualcuno che li avesse :D

_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun feb 26, 2007 12:06 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer set 22, 2004 18:19
Messaggi: 3694
Località: Norwold - Sesto S.G. - Corbetta
anche io ho tutto il mazinkaiser e devo dire che è un ottimo lavoro! :wink:

_________________
fratelli lupi! Io vi proteggero!


Top
 

 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar feb 27, 2007 00:39 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: ven mar 04, 2005 20:33
Messaggi: 5273
Località: Abisso, (RM)
Mazinkaiser, così come tuti gli altri ultra robot di nuova generazione di Go Nagai, stanno uscendo in una serie/cofanetto Dynamic super robot wars, obviously in italian 8-) .

P.s. Piccola critica alla miniserie Mazinkeiser - e al cortometraggio -: troppe tette sballonzolanti e distrazioni dalla lotto tra robot... Le taglie delle aiutanti del simpatico (ma dove?!) Koji Kabuto sono aumentate di 3 !

CHANGE, GETTER !

_________________
ImmagineLet the spam rollin' Immagine
Muzedon ha scritto: Quando Ryld si impegna, vale molto di più di un "+1".
Kenshi Kizaki ha scritto: Sarà,ma Ryld c'ha più classe,fa ride,ho notato che non dice nemmeno parolacce,spamma nei sogni di tutti noi....
Skaan Natsaclanee ha scritto:Più che altri voterei Ryld come Super Spammone
VanLukavic ha scritto:complimenti sinistro;)
Khelden Thal ha provato a scrivere:Se l'eroina è una pasticca io non dico cazzate!
Draugnim ha scritto:ti prego maestro insegnami la tua arte!


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 62 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010