Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è dom mag 09, 2021 12:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: ven lug 24, 2009 01:54 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven apr 25, 2008 10:32
Messaggi: 22
Salve! posto questo per sapere bene o male come si comporta un maschio drow con una femmina e viceversa^^

Grazie in anticipo per le risposte! :d


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: ven lug 24, 2009 10:09 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 34273
Località: Valm Neira
Qualora tu non l'abbia già fatto, ti consiglio la lettura di questi due vecchi topic (che poi si ricollegano anche all'altro topic in cui sei intervenuto). ;)

I drow e i sentimenti: L'amicizia

I drow e i sentimenti: L'amore

Dovresti trovare tutto quello che cerchi. :sisi:
Se poi hai ulteriori dubbi o domande specifiche, chiedi pure! :ok:

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: ven lug 24, 2009 12:09 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven apr 25, 2008 10:32
Messaggi: 22
Grazie di tutto gli articoli che mi hai consigliato mi hanno fatto imparare molto sulla mentalita Drow :lol:
Però mi chiedevo anche come un maschio si comporta dinnanzi una femmina ad esempio,Un Maschio si inchina sempre d avanti ad una femmina?


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: ven lug 24, 2009 12:13 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 34273
Località: Valm Neira
Osiris ha scritto:
Però mi chiedevo anche come un maschio si comporta dinnanzi una femmina ad esempio,Un Maschio si inchina sempre d avanti ad una femmina?


Se parliamo dei Drow classici devoti a Lloth, il grado di rispetto varia in base al sesso e al rango.
Ovviamente tra pari rango questo rapporto permane, un nobile maschio deve inchinarsi (in quanto inferiore) ad una femmina. Lo stesso Gromph Baenre, il drow più potente di tutta Menzoberranzan, è costretto a chinare il capo dinnanzi alle sorelle (almeno nelle uscite pubbliche, in privato è ben altro discorso).

Mentre lo stesso Gromph non tratterà mai con deferenza una femmina di rango inferiore (il rango è uno degli indici del favore di Lloth).
Rimane il fatto che comunque uccidere una femmina resta una blasfemia, e un maschio rischia parecchio nel non mostrare il dovuto rispetto pubblico verso una femmina.

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: ven lug 24, 2009 14:43 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven apr 25, 2008 10:32
Messaggi: 22
Grazie! sempre gentilissimi imparo molto dalle vostre risposte, ma sapete darmi qualche informazione sui drow devoti a elistraee?che rapporti hanno con le altre razze?sono sempre le donne a comandare?e qualche altra informazione in piu magari :secchio:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: sab lug 25, 2009 05:02 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5704
Località: Soncino (CR)
I rapporti "Maschio/Femmina" meriterebbero capitoli e capitoli e mi sta venendo in mente che sarà interessante approfondire (quando l'ora sarà meno tarda magari :Sorrisone: )
Sostanzialmente è come ha detto Muzedon, per lo meno nella società dei seguaci di Lloth.

Interessante invece è il paradosso che si è formato con il tempo all'interno di un gruppo seguace di Eilistraee.
Ella è la Dea dei drow che hanno rinnegato lo stile di vita del sottosuolo, e fra i suoi rituali (riassumendo velocemente) ci sono la musica e la danza durante le notti di luna piena, e la caccia.
Eilistraee accoglie benevolmente drow, elfi chiari e persino umani fra i suoi seguaci. Il suo dogma persegue l'amore e la fratellanza. Nessuno ha "diritto" di dominare altri, meno ancora di sottometterli e farne schiavi (molti seguaci di Eilistraee sono "ex-schiavi" liberati)
Ovviamente esiste un ordine gerarchico, il cui scopo però non è il "potere" e il dominio, ma il coordinamento delle forze contro i mali rappresentati dai seguaci di divinità malvagie (dopotutto in qualità di "drow rinnegati" sono spesso perseguitati in particolar modo dai seguaci di Lloth)
E qui ecco il paradosso: in una società che fa dell'amore e della fratellanza un principio cardine, nessun maschio può entrare nel "cerchio sacro della danza" (il rituale più importante)... a ben guardare non può nemmeno assistervi.
Le cariche più importanti sono affidate a Sacerdotesse, quindi a femmine.
Sono loro dunque "che comandano" pur non facendolo nel modo brutale e prevaricatore tipico di delle seguaci di Lloth.
Le drow di Eilistraee sono benevolenti, ma pur sempre molto severe riguardo determinati aspetti che coinvolgono la religione e l'organizzazione della loro società.

Di recente (si legge in particolare nei romanzi della saga "The Lady Penitent") c'è stato un cambiamento e figure maschili iniziano ad apparire anche nei ranghi più importanti del culto, ma è un passaggio lento e faticoso.
Abiatuate comunque a godere di certi privilegi da parte della dea, anche le sacerdotesse di Eilistraee fanno fatica ad accettare che un maschio possa essere un loro "pari"
Interessante e ricco di stimoli, questo aspetto va spesso ad aggiungersi agli altri nel caso di un drow che scappa dalla società di Lloth per ritrovarsi... in mezzo ad altre femmine che comandano e che lo escludono dal comando, anche se lo fanno con un sorriso invece che con la frusta.

Ecco, ora che hai una vaga panoramica, puoi immaginare come siano i rapporti maschio e femmina all'interno di una società di Eilistraee: finché si tratta di combattere fianco a fianco, o di affari "non religiosi", maschi e femmine agiscono su un piano di apparente parità.
Ma è una cosa piuttosto ambigua che spesso va a intrecciarsi con l'aspetto religioso: in una spedizione di caccia, sarà una femmina a coordinare il gruppo, a dare ordini (tanto per fare un esempio)

I maschi ammessi alle comunità di Eilistraee comunque non devono inchinarsi o mostrare particolare deferenza nei confronti di una femmina. Si rivolgeranno a lei con il rispetto dovuto a una rappresentante della divinità, ma questo per lo più nelle occasioni formali. Informalmente vivono e interagiscono in un modo molto simile (ma non uguale) a quello delle comunità umane.

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: sab lug 25, 2009 11:23 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: gio apr 19, 2007 09:13
Messaggi: 1407
Sei stata chiarissima come sempre e devo dire che questo spunto è utile anche a me, anche se in un contesto lievemente differente da quello dei drow di Eilistraee. Grazie mille! :d


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom lug 26, 2009 02:51 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven apr 25, 2008 10:32
Messaggi: 22
Quoto Darkwing sei sempre chiarissima :d grazie ancora per la disponibilità!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom lug 26, 2009 04:50 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5704
Località: Soncino (CR)
:Sorrisone:
E' sempre un grande piacere per me poter parlare di drow :sisi:

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom set 05, 2010 20:51 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
Questo appare anche in Lady Penitent?

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: lun set 06, 2010 03:42 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5704
Località: Soncino (CR)
Scusa Doom... "Questo".... cosa?
Intendi il rapporto tra maschi e femmine all'interno della società di Eilistraee?
Se è quello che mi stai chiedendo, allora mi quoto da sola :blll:


Sheyraen ha scritto:
Di recente (si legge in particolare nei romanzi della saga "The Lady Penitent") c'è stato un cambiamento e figure maschili iniziano ad apparire anche nei ranghi più importanti del culto, ma è un passaggio lento e faticoso.
Abituate comunque a godere di certi privilegi da parte della dea, anche le sacerdotesse di Eilistraee fanno fatica ad accettare che un maschio possa essere un loro "pari"
Interessante e ricco di stimoli, questo aspetto va spesso ad aggiungersi agli altri nel caso di un drow che scappa dalla società di Lloth per ritrovarsi... in mezzo ad altre femmine che comandano e che lo escludono dal comando, anche se lo fanno con un sorriso invece che con la frusta.


Quindi direi che la risposta è "Sì".
Anzi, è una delle parti salienti della saga proprio il rapporto difficile tra maschi e femmine che va a svilupparsi durante l'evoluzione del culto e degli eventi. Direi una delle cose più meritevoli della saga.

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom set 26, 2010 18:36 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
Ho gettato via senza remore gli ultimi tre volumi di WOTSQ anche per questo motivo :nono:
A questo punto correggerò la firma che mi accompagnato per più di tre anni^^ :drow:

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom set 26, 2010 19:36 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
Ritengo sempre che sia una visione "sbagliata" di una società di Eilistraee.. credibile (e comprensibile) più o meno solo per i gruppi di ex-sacerdotesse Lolthite (con eventuale seguito maschile) di recente formazione come in effetti avviene nel Cormanthor, il che implica che non hanno ancora preso coscienza di cosa la loro nuova fede significhi in verità (quindi una realtà di "transizione"), che non conoscono e non applicano tutti i riti e anche che si tratti sempre di drow nate e cresciute con quella forma mentis da cui è difficile separarsi e il percorso è lungo. Non vorrei vedere un simile concetto applicato alla promenade sotto Waterdeep, che è una società esistente da molto più tempo e ospita in ruoli di reale comando anche maschi non drow (sarebbe a dire un guerriero halfling di cui non appare il nome), in vesti clericali femmine non drow (una dozzina di umane) e un nutrito gruppo di residenti dei quali non tutti accettano pienamente la fede... nel tempio della promenade il rapporto maschio-femmine è molto più teso alla collaborazione e alla comunità che all'esclusività del comando femminile. Il culto, come è descritto da un manuale antecedente sulle divinità drow, offre spazio a tutti i fedeli indipendentemente dal sesso o dal fatto che siano chieriche o meno e parte dei riti sono accessibili a tutti, altri sono del tutto personali, altri ancora, questo si, riservati alle chieriche il che non vuol dire tuttavia che sia un fattore di discriminazione, ma in alcuni gruppi di ex-lolthite la cosa viene interpretata così come è naturale aspettarsi.

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: dom set 26, 2010 19:51 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer lug 27, 2005 11:06
Messaggi: 5033
Località: Togarini
e mi sento di aggiungere: se hai potere non importa che tu sia maschio o femmina,comanderai sempre chi ne ha meno di te :sisi:

_________________
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Membro non-morto E fondatore della Frangia Anti-4th


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Rapporto maschio/femmina
MessaggioInviato: mer set 29, 2010 08:52 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom set 24, 2006 11:52
Messaggi: 804
Località: Terre Oscure
no comment :drow:

_________________
Seguace di Eilistraee...
Potere alla Vergine Oscura!

“E tu lo sai, quello che ho visto aveva di che nauseare ogni dio normalmente costituito. La vostra incompetenza a gestire il mondo è incommensurabile. Mandate in cancrena tutto cio che toccate....ho voluto avvicinarmi agli uomini ma loro sono piccoli....e lo rimarranno eternamente, con i loro nazionalismi, le loro religioni, la loro inattitudine al potere e i loro limiti temporali.... Perche questo è il vostro punto debole.... Non vivete abbastanza per afferrare e misurare il valore delle cose essenziali.... Mea culpa! Noi, gli dei, abbiamo sbagliato!”
Horus di Ierakonopolis


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010