Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è dom mag 16, 2021 14:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: sab ott 15, 2011 20:04 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab nov 13, 2010 19:35
Messaggi: 229
Cosa sappiamo riguardo dei drow che vivono in superfice? Quanto possono essere diversi dai loro parenti sotterranei? Che tradizioni, motivazioni e intenti hanno ?

Intendo non i rinnegari come Drizzt mapiuttosto ai seguaci di Vhaeraun "dio del furto, dei maschi drow, delle attività malvagie in superficie" come scritto su wikipedia e di Eilistraee.
Anche perchè ( ma non so quanto voi abbiate letto l'ambientazione dei FR ) ci sono addirittura due casati drow che abitano permanentemente in superfice nella zona del Cromanthir e che hanno approfittato della Ritirata degli elfi per impossessarsi delle loro antiche città nella foresta e per condurre incursioni.

_________________
Ssinssrigg lueth Belaern ulu chi' dos z'klaen ust wund'akh ... lueth nindyn vel’uss kyorl nind ratha thalra elghinin dal lil alust Jala cahallin xal tlu elg’cahlin

Avidità e Profitto implicano sempre il tradimento. Per tradire devi prima appartenere ... ricorda: coloro che attendono la morte davanti spesso e volentieri la subiscono alle spalle perchè qualsiasi cibo può essere più avvelenato della mia lama.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: dom ott 16, 2011 04:57 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5708
Località: Soncino (CR)
Come promesso, accenno giusto qui una brevissima risposta, con l'intenzione di approfondire non appena ho superato il week end.
Molto dipende dal "periodo" cui si fa riferimento.
Infatti nella versione Advanced sono trattati in modo diverso rispetto alla 3.5, dove per esigenze di gioco (rendere sempre più giocabili personaggi che hanno affascinato, ma che se vissuti nell'underdark erano troppo difficili) si è scelto di "ammorbidirli" un po'.
L'argomento di Vhaeraun e di Eilistraee è trattato con molta profondità e fascino specialmente negli ultimi romanzi sponsorizzati da Salvatore, quelli della saga della "Guerra della Regina Ragno", la cui lettura ti raccomando caldamente.

Dopo il week end spolvero un po' il mio materiale e vedo di trovare qualcosa che possa essere degno di appagare la tua domanda.
D'altro canto non p detto che non si possa rispondere anche solo facendo riferimento semplicemente a psicologia e cultura della società drow, e di conseguenza applicare il tutto ai vari periodi in cui si intende creare/giocare l'avventura.

Ci risentiamo presto :)

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: mar ott 18, 2011 15:25 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5708
Località: Soncino (CR)
Ed eccomi qui, come promesso.
Le tue domande sono effettivamente molto ampie e potrebbero richiedere molto più che poche righe.
Descrivere una comunità di drow che si trova in superficie è tutt'altro che banale e potrebbe coinvolgere tanti aspetti, come per esempio "Cosa si trova nelle vicinanze?".

Vediamo però di andare per gradi.

Cita:
Intendo non i rinnegari come Drizzt mapiuttosto ai seguaci di Vhaeraun "dio del furto, dei maschi drow, delle attività malvagie in superficie"


Qui per rispondere con completezza, dovrei per prima cosa illustrarti ogni divinità diversa da Lloth. Culto, usanze, tipo di seguaci.
Insomma, dovrei scriverti il manuale del Pantheon drow e non mi sembra il caso.
Quindi restringiamo il cerchio.
Parliamo dei seguaci di Vhaeraun.

Loryblackwolf ha scritto:
Vhaeraun è la divinità del furto e dello spostamento del potere drow nel mondo di superficie. E' inoltre la divinità patrona dei maschi drow, insegnando l'eresia (secondo Lloth) che essi sono allo stesso livello delle femmine drow. e' superbo e orgoglioso come tutte le altre divinità dei drow. Favorisce sotterfugi e furti per raggiungere i suoi obbiettivi e tutti i suoi sacerdoti sono esclusivamente maschi che nascondono la loro vera religione nelle comunità drow. Vhaeraun ha capelli e occhi che cambiano colore a seconda del suo stato emotivo (rosso per l'ira, blu per il divertimento, oro per il trionfo...). Si pone in passiva opposizione con Lloth, dal momento che è ben conscio di non essere abbastanza potente da potersi opporre a lei apertamente. Nonostante questo mira a riunire i popoli elfici, portando quelli di superficie a servire le schiere dei veri padroni, i drow, che regnerebbero dalle profondità della terra.
I chierici di Vhaeraun pregano per ottenere le proprie magie al tramonto, prima che le tenebre calino. I più importanti attacchi, negoziati e altre attività del clero devono essere svolte di notte. In aggiunta i suoi chierici gli rivolgono preghiere ogni volta che portano a termine qualcosa che aiuta i suoi obbiettivi. Offrire le ricchezze e le armi di coloro che vengono sconfitti (nemici dei drow, o doni di femmine drow chieriche) devono essere mischiati in altari neri di forma sferica. Offerte di ricchezze e oggetti magici viene fatta abitualmente. Ciò che ha maggior valore, ciò che soddisfa di più Vhaeraun è la dedizione giornaliera, piuttosto che rare e grandi manifestazioni di fede. La notte di mezz'inverno, conosciuta fra i suoi seguaci come l'Abbraccio del Signore Mascherato, è da loro considerata il momento più sacro di tutto l'anno. Questo giorno sacro è celebrato dai seguaci di Vhaeraun con rituali lunghi un giorno di totale astensione sensoriale. Ciascun adoratore deve avvolgersi in una regione di oscurità magica, sedendosi o stando in mezzo a questo effetto per una giornata intera, contemplanto gli insegnamenti del dio e immaginando progetti per raggiungere i suoi obbiettivi nell'anno seguente. Tutti coloro che vogliono effettuare il rituale sono certi che l'oscurità lanciata per questo motivo durerà tutto il tempo necessario. Nella Notte Lassù, le notti di luna nuova sono considerate sacre. Alcune occasioni sono osservate con pattuglie di caccia notturne che abbracciano miglia di territori boschivi: gruppi di seguaci di Vhaeraun cavalcano su lucertole, uscendo dal sottosuolo per uccidere e sacrificare al Signore Mascherato in riti oscuri che depravano quelli antichi degli elfi di superficie.


Questo non è che il principio e se vuoi saperne di più ti consiglio questo link.
Una volta che conosci la loro "ideologia religiosa" e politica, puoi cominciare a immaginare come potrebbero comportarsi questi drow.
Poi li prendi, e li collochi in un contesto speciale: la superficie.
Ecco che abbiamo delle creature che nascono e stanno "bene" nell'oscurità, in un ambiente che non ha un cielo altissimo, dove le voci giocano echi tra le rocce e hanno un suono ben diverso rispetto a come possono apparire in superficie, dove il silenzio è un'abitudine per nascita ed è in netto contrasto con il suono del vento tra le foglie, degli animali che si muovono nel sottobosco... e via così.

Quindi fai un'ulteriore analisi suddividendo la comunità in questione, quella che ha messo "radici in superficie", in due distinte sezioni: quelli nati nel Buio Profondo e giunti dopo in superficie e quelli nati direttamente sulla superficie.
Tieni sempre presente che pur nascendo in superficie, si riceve una precisa educazione che nel caso dei drow resta decisamente severa.
I seguaci di Vhaeraun non sono dei santi. Sono dei figli di buona donna come i seguaci di Lloth, solo che sono maschi.

Di materiale su cui meditare per il momento te ne ho dato parecchio. Comincia magari a leggere quello e se è il caso poi esploriamo altre possibilità perché rispondere alla tua domanda così, senza focalizzarci in qualcosa, rischia di richiedere la trascrizione di centinaia di pagine di manuali :Sorrisone:

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: mer ott 19, 2011 15:30 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab nov 13, 2010 19:35
Messaggi: 229
Cita:
Ecco che abbiamo delle creature che nascono e stanno "bene" nell'oscurità, in un ambiente che non ha un cielo altissimo, dove le voci giocano echi tra le rocce e hanno un suono ben diverso rispetto a come possono apparire in superficie, dove il silenzio è un'abitudine per nascita ed è in netto contrasto con il suono del vento tra le foglie, degli animali che si muovono nel sottobosco... e via così.

Però i drow in superfice si abituano alla luce anche se con fatica e possono agire ( a volte devono per ragioni di necessità soprattutto se devono sfuggire a qualche pericolo o visita inopportuna ) durante la giornata.
Immagino che tendenzialemnte preferiscano stabilire le loro dimore in caverne, rovine o simili posti in cui sia possibile ripararsi ma un'approfondiemnto su questo punto sarebbe interessante.

Cita:
quella che ha messo "radici in superficie", in due distinte sezioni: quelli nati nel Buio Profondo e giunti dopo in superficie e quelli nati direttamente sulla superficie.
Tieni sempre presente che pur nascendo in superficie, si riceve una precisa educazione che nel caso dei drow resta decisamente severa.

Anche qui mi piacerebbe capire come le due parti si rapportino. E' plausibile che i drow più "vecchi", coloro che sono nati e vissuti per un certo tempo nel Sottosulo siano attualemnte a capo della comunità ma a casua della loro disabitudine ad un ambiente non familiare potrebbero non essere i più adatti a guidare il gruppo. Secondo la tipica mentalità drow i più giovani potrebbero approfittare di questo fatto e tenderebbero a sfidare i loro superiori più spesso e con maggior successo rispetto a quanto comune nel mondo sotterraneo.
Come infuenza tutto questo l'educazione e in che ocsa differisce rispetto alla solita ?

Cita:
Rapporti con le altre comunità sia drow che non drow, gerarchia e divisione dei compiti( rimene valido il sistema delle casate? si frammentano in piccoli gruppi? ), relazioni con l'amiente della superfice che ha delle regole diverse ... rumori e ombre in primis,

sono altre domande che mi pongo.

Quello che vorrei riuscire a fare è capire come e in che modo questi drow di superfice possano essere inseriti nella mia campagna. In particolare che obbiettivi hanno.
Non è possibile che solo la religioen li spinga.
So per esempio che vogliono occupare delle rovine elfiche per sfruttarene la magia.

_________________
Ssinssrigg lueth Belaern ulu chi' dos z'klaen ust wund'akh ... lueth nindyn vel’uss kyorl nind ratha thalra elghinin dal lil alust Jala cahallin xal tlu elg’cahlin

Avidità e Profitto implicano sempre il tradimento. Per tradire devi prima appartenere ... ricorda: coloro che attendono la morte davanti spesso e volentieri la subiscono alle spalle perchè qualsiasi cibo può essere più avvelenato della mia lama.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: mer ott 19, 2011 18:05 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5708
Località: Soncino (CR)
Allora, frena.
Troppe domande portano alla dispersione e si finisce con il perdere contatto con ciò che davvero ti serve sapere.
Per quanto mi sembra di intuire, la domanda fondamentale è questa:

Cita:
Quello che vorrei riuscire a fare è capire come e in che modo questi drow di superfice possano essere inseriti nella mia campagna. In particolare che obbiettivi hanno.
Non è possibile che solo la religioen li spinga.
So per esempio che vogliono occupare delle rovine elfiche per sfruttarene la magia.


Il modo migliore per procedere è tenere sempre a mente una singola parola: coerenza.
Ogni azione deve avere dunque una spinta (causa) e un risultato (effetto).
Quindi quando stai preparando la campagna, inserendo i drow, devi prima di tutto tenere presente cosa li spinge ad agire, qual è il "motivo scatenante".
Successivamente vagli il "come" intendono portare a termine il loro obiettivo.
Nel come devi considerare tutte le loro qualità ripetendoti "Come agirebbe un drow in questo frangente?" e quindi devi necessariamente conoscere bene la loro psicologia, il loro "modus operandi".

Parliamo della loro struttura gerarchica.
Tu hai cominciato a porti delle domande:
i drow vecchi, quelli che sono più legati al buio profondo, in superficie si trovano meno bene dei giovani.
I giovani quindi tendono a sentirsi più forti, dunque secono indole e cultura e psicologia tipicamente drow, tenderanno a cercare di prevalere.
A quel punto passi a valutare come reagiscono i vecchi.
Sono più forti in virtù dell'esperienza?
Non sono certo degli sprovveduti e ovviamente hanno una naturale tendenza all'intrigo e all'inganno.
Sanno benissimo di essere sempre sul punto di subire minacce (i drow vivono con la consapevolezza che la lotta per il predominio è serrata e senza quartiere).
Cosa faranno quindi?
Cercheranno forti alleanze (per esempio): prendono il più promettente drow giovane, indagano su quale sia la sua aspirazione e cercano di offrirgli esattamente quello che lui cerca in modo di averlo in pugno.
Se per esempio tu vuoi comprarti una Ferrari e io ti dico che te la posso regalare, ma in cambio dovrai fare qualcosa per me, tu dovrai valutare se accettare la mia offerta (consapevole che posso mentire), o se andarmi contro.
Se mi vuoi andare contro, dovrai avere alleati che ti aiutano a conseguire il tuo obiettivo e ci risiamo: quanto sono affidabili i tuoi alleati?
Quando vorranno prendere il tuo posto?

La società drow è di fatto una ragnatela, quindi devi sempre ragionare in quei termini.
Esaminare situazione per situazione, continuando a farti domande e darti risposte.
Più nel dettaglio scendi, più la coerenza sarà rispettata.
Ma per poter fare questo tipo di lavoro devi conoscere i drow e la loro psicologia, quindi regolarti a ogni passo di conseguenza.
Tutte le domande che fai alla fine si riducono a questo.

Se le sottoponi tutte a me, tanto vale che faccia io da master :Sorrisone: , mentre la tua sfida personale come master è appunto quella di scandagliare a fondo la psicologia drow, per poterli fare agire in modo credibile.

Cita:
Immagino che tendenzialemnte preferiscano stabilire le loro dimore in caverne, rovine o simili posti in cui sia possibile ripararsi ma un'approfondiemnto su questo punto sarebbe interessante.


Ecco un esempio.
Certo che sì. Per quanto un drow possa acquisire dimestichezza con la luce, se si comportasse come se non gli desse fastidio... non sarebbe più drow. Questa è una delle peculiarità base dei drow in fondo, la loro "inimicizia" alla luce, un fondamento di ciò che li distingue dagli altri elfi.
Una penalità?
Certo! Se vogliamo dei personaggi superpotenti stiamo sbagliando gioco.
Ed è proprio sulle penalità che i loro nemici (compresi i rivali drow) giocano alla grande e si creano gli intrecci più interessanti.

Se procedi quindi in questo modo per ogni aspetto della tua campagna, rimanendo il più possibile fedele alle peculiarità dei drow, puoi avere risultati molto più che soddisfacenti.
Tu almeno provaci.
Poi io comunque sono disponibile a sciogliere i tuoi dubbi (sempre che io sia in grado di farlo, s'intende), quando sono dubbi veri.
Sulle cose che già sai, segui lo schema causa effetto e non puoi sbagliare.

Per questo che ti dicevo che tutto dipende dall'ambientazione che stai tracciando.
Ogni influenza esterna ha un suo effetto sulla comunità che descrivi e andrà a influenzare il suo agire quando cerca di perseguire lo scopo iniziale.

Ti sono stata utile?
Spero di sì :)

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: mer ott 19, 2011 22:09 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab nov 13, 2010 19:35
Messaggi: 229
si, mi hai chiarito alcuni punti decisamente interessanti :su: ma ritorniamo un attimo al primo post.
Quali sono le motivazioni generali che spingono interi casati a uscire dal sottosuolo (a parte la religione s'intende) e quali scopi hanno gli stessi una volta usciti e adattati alla superfice ? Cosa potrebbero voler ottenere?
Non ce li vedo a formare un regno ma forse piuttosto a voler recuparare l'antica magia elfica o simili oggetti magici e poteri, oppure come fanno alcuni seguaci di Eilistraee a cercare di inserirsi tra le altre razze o magari a dominare di nascosto la criminalità in qualche popolosa città umana. Dici che sono sulla giusta strada ?

_________________
Ssinssrigg lueth Belaern ulu chi' dos z'klaen ust wund'akh ... lueth nindyn vel’uss kyorl nind ratha thalra elghinin dal lil alust Jala cahallin xal tlu elg’cahlin

Avidità e Profitto implicano sempre il tradimento. Per tradire devi prima appartenere ... ricorda: coloro che attendono la morte davanti spesso e volentieri la subiscono alle spalle perchè qualsiasi cibo può essere più avvelenato della mia lama.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: gio ott 20, 2011 03:12 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5708
Località: Soncino (CR)
LOL Dak'kon....
Tu fai le domande... ma poi le leggi le risposte? XD
Un paio di post fa ti ho riportato la descrizione della religione attinente a Vhaeraun, come tu hai chiesto e in particolare nelle primissime riche si legge:

Shey'raen ha scritto:
Vhaeraun è la divinità del furto e dello spostamento del potere drow nel mondo di superficie.


E poco più sotto, sempre nella stessa descrizione:

Shey'raen ha scritto:
Nonostante questo mira a riunire i popoli elfici, portando quelli di superficie a servire le schiere dei veri padroni, i drow, che regnerebbero dalle profondità della terra.


Quindi veniamo alla tua ultima domanda:

dak'kon ha scritto:
Quali sono le motivazioni generali che spingono interi casati a uscire dal sottosuolo (a parte la religione s'intende) e quali scopi hanno gli stessi una volta usciti e adattati alla superfice ? Cosa potrebbero voler ottenere?


Non esistono motivazioni "generali".
I seguaci di Vhaeraun vogliono quello che è descritto sopra.
Altri drow potrebbero semplicemente essere eretici, non seguaci di Lloth che detiene la gran parte dei domini del sottosuolo e quindi potrebbero essere in fuga dall'egemonia matriarcale (non sono necessariamente "buoni" come Drizzt, ma magari semplicemente non vogliono sottostare a un potere superiore, oppure non possono perché scoperti ad adorare un'altra divinità come per esempio Vhaeraun, rivale di Lloth).
Altri ancora potrebbero desiderare maggior potere e poiché sono rimasti "incastrati" in una casata che ha definito i loro compiti, potrebbero cogliere un'occasione per fuggire in un luogo poco consono ai loro rivali (la superficie appunto).
Altri ancora potrebbero essere prigionieri di guerra (specialmente se femmine... i maschi solitamente vengono annientati più che presi prigionieri, a meno ché non siano particolarmente abili in qualcosa) e appunto trovano la fuga attraverso qualche carovana di mercanti.
E via dicendo.

Le motivazioni possono essere molteplici.
Una comunità che sceglie di stanziarsi in superficie, dovrà avere una motivazione forte e credibile che ne accomuna i membri.
Che so, la scoperta di una sorgente di potere particolare, artefatti, o addirittura l'interpretazione di una volontà divina.
Tanto per fare un esempio:
Un sacerdote di Vhaeraun esegue un rituale durante il quale il Signore Mascherato gli "rivela" l'esistenza di un particolare portale.
Gli intenti della divinità sono oscuri e complessi, ma lascia intendere che questo portale conduca a una città antica, appena sotto la superficie, abbandonata da ere. In questa città pare trovarsi un flusso di potere inusuale (radiazioni, vene minerarie, antichi artefatti, un nodo magico particolare... le possibilità sono infinite). I drow seguaci di Vhaeraun, un po' per rispetto al dio, un po' perché il potere non lo disdegna nessuno, sono subito interessati a questo varco.
E via, partono alla ricerca... ma scoprono che il luogo dove "forse" si trova questo varco è occupato da un'altra comunità (elfi di superficie? Seguaci di Eilistraee? Anche qui, le possibilità sono infinite) e qui abbiamo il conflitto e la cerca.
Se poi vuoi aggiungerci del sale, è possibile che la divinità abbia mentito (In fondo è o no il Signore degli Inganni?) e che una volta trovato il varco, sconfitti coloro che lo occupano e raggiunta la meta... essa si rivela essere la dimora di un altro gruppo, magari rivale di Vhaeraun... o di un... quello che vuoi.

Insomma, tu mi stai chiedendo di trovare una motivazione per creare una campagna di drow in superficie... mi stai chiedendo in pratica di creare la campagna che vuoi masterare tu :Sorrisone:

Cita:
Non ce li vedo a formare un regno ma forse piuttosto a voler recuparare l'antica magia elfica o simili oggetti magici e poteri, oppure come fanno alcuni seguaci di Eilistraee a cercare di inserirsi tra le altre razze o magari a dominare di nascosto la criminalità in qualche popolosa città umana. Dici che sono sulla giusta strada ?


Non vedo perché no :)
Come dicevo sopra, ragiona molto in termini di causa ed effetto, rapportandoti all'ideologia del gruppo di drow che vuoi inserire (un gruppo di maghi, o superstiti di una piccola città del sottosuolo caduta in guerra contro i dwergar, o seguaci di Vhaeraun... quello che ti pare, purché una volta scelti tu rimanga coerente alla loro ideologia e comportamento) e tutto si svolgerà da solo.
Scegli una causa scatenante, la tipologia di drow, la meta.
Il resto sta anche ai giocatori scoprirlo o svilupparlo e non fare l'errore di pensare già a tutto, forzando il gruppo a seguire strade predeterminate.
Potrebbe succedere che qualche giocatore, interpretando il personaggio, ti faccia venire in mente qualche idea. Non scartarla, anche se conduce lontano dalla meta che ti eri prefissato, ma pensa alle conseguenze e lasciagliele giocare.
Ricorda che i giocatori DEVONO essere i protagonisti e che il contorno, ciò che li circonda, sta a te renderlo credibile. Quindi preoccupati di approfondire bene le motivazioni di coloro che collochi nello scenario e in base alle scelte dei giocatori, verranno fuori naturalmente le conseguenze di tutto :)

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: dom ott 23, 2011 22:02 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab nov 13, 2010 19:35
Messaggi: 229
grazie mille! vediamo come va e con le info che mi hai datto.

_________________
Ssinssrigg lueth Belaern ulu chi' dos z'klaen ust wund'akh ... lueth nindyn vel’uss kyorl nind ratha thalra elghinin dal lil alust Jala cahallin xal tlu elg’cahlin

Avidità e Profitto implicano sempre il tradimento. Per tradire devi prima appartenere ... ricorda: coloro che attendono la morte davanti spesso e volentieri la subiscono alle spalle perchè qualsiasi cibo può essere più avvelenato della mia lama.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: lun ott 24, 2011 01:39 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5708
Località: Soncino (CR)
Mi raccomando, poi raccontaci come è andata eh!
Mica ho lavorato per nulla vero? :blll:

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Drow in superfice. Cosa sappiamo di loro ?
MessaggioInviato: lun ott 24, 2011 15:56 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab nov 13, 2010 19:35
Messaggi: 229
certo che ti racconterò. Ma prima i miei PG devono superare la tana di un drago nero e trovare il portale per la superfice ... potrebbe volerci un pò.

_________________
Ssinssrigg lueth Belaern ulu chi' dos z'klaen ust wund'akh ... lueth nindyn vel’uss kyorl nind ratha thalra elghinin dal lil alust Jala cahallin xal tlu elg’cahlin

Avidità e Profitto implicano sempre il tradimento. Per tradire devi prima appartenere ... ricorda: coloro che attendono la morte davanti spesso e volentieri la subiscono alle spalle perchè qualsiasi cibo può essere più avvelenato della mia lama.


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010