Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è lun mag 17, 2021 05:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 14:36 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
Ho già fatto qualche arma in materassino e nastro telato, con le quali però non ho mai partecipato a nessun live.
Un errore che ho commesso è stato non proteggere la punta dell'anima nella prima spada che ho fatto...ma è stata più che altro una dimenticanza :D
Altro errore che ho commesso è stato di realizzare una lama che sembrava piegata sull'asse della lunghezza. Praticamente prima ho messo assieme i primi due strati di materassino (quello pieno e quell' con l'incavo per l'anima), poi ho messo l'anima nel suo alloggio, ben cosparsa di bostik asciugato...solo che appena la piazzi poi è un casino aggiustarla perchè il bostik prende benissimo quasi subito. In fine ho chiuso con l'ultimo strato.
Il risultato finale è sempre stato una lama un pò più gonfia su un lato...guardandola di punta un lato era piatto (l'ultimo applicato) e un'altro era rigongfio, eppure gli strati avevano tutti lo stesso spessore e l'anima era al centro,n sono sicuro. Come posso risolvere questo inconveniente?

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 19:01 
Non connesso
Avatar utente
 ICQ  Profilo

Iscritto il: sab apr 17, 2004 00:18
Messaggi: 1191
Località: [SLS]-Borgata
eheh, un'arma in materassino non è una grandissima esperienza!
L'idea era costruire armi (e usarle, perchè li si notano i problemi) fino a quando non taggiungi un grado di abilità che giudichi stabile. In questo è importante il confronto con gli altri.


Come evitare l'effetto "arma imbottita"?
Usando asta e strati di imbottitura del giusto spessore ;)

Se l'asta è cilindrica con sezione da 8mm, allora lo strato che la contiene deve essere di 6mm.
Inoltre, regola fondamentale, quando costruisci non devi mai "tirare", mai "fare forza", ma solo poggiare e premere con delicatezza.
Questo vale sia per l'incollaggio che per, per esempio, per la stesura del nastro telato.

Se può esserti utile, ho ancora delle sagome di vecchie armi in materassino (il principio sarebbe lo stesso anche con il plastazoto). Potrei fare alcune fotografie per mostrarti alcuni passaggi.

_________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2 Ghz per far funzionare bene Windows XP.
...Qualcosa deve essere andato storto!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 19:24 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
Mi sarebbero utili le immagini, ma ovviamente senza fretta.

Inoltre ho comprato una boccetta di lattice da 400ml per fare delle prove di stesura (si potrà dire stesura per intendere stendere il lattice? :roll: ) e verificare la consistenza effettiva del lattice asciugato.
Volevo sapere tu come conti uno strato? Stendi il primo e aspetti che asciughi prima di stendere il secondo?? Oppure stendi il primo a pennello e poi dai il secondo sopra senza aspettare che asciughi??
Uno strato di lattice col pennello può essere molto sottile o un pò più spesso, a seconda di quanto lo si stenda col pennello: c'è qualche paramentro che dovrei tenere in considerazione per regolarmi riguardo allo spessore dello strato?

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 20:48 
Non connesso
Avatar utente
 ICQ  Profilo

Iscritto il: sab apr 17, 2004 00:18
Messaggi: 1191
Località: [SLS]-Borgata
Stendi molti strati sottili, aspettando che asciughino.
Fallo in un luogo areato, e magari con una maschera per respirare, se non vuoi rimetterci i polmoni.
Lava e "spazzola" ogni volta il pennello, altrimenti ti tocca usarne uno per strato=P

I primi strati (5-7 o più) falli di lattice puro, poi dai una base nera (2-3 o quanti ne servono), quindi gli striti colorati.

_________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2 Ghz per far funzionare bene Windows XP.
...Qualcosa deve essere andato storto!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 24, 2008 22:51 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
come mai si fa una base nera per poi colorarlo? Questa cosa mi pare strana visto che il nero chiude i colori; mi aspettavo piuttosto una base bianca, o magari brillante tipo metallico per dare alla lama un fondo metallico appunto, sul quale applicare poi sopra gli effetti tipo sangue o ruggine o crepe da usura.
Ad ogni modo la decorazione al moemtnto non mi interessa; approfitterò della tua competenza in materia a tempo debito, quando mi troverò a dover realizzare qualche effetto particolare. Certo, la scuola "sbaglia e impara" è sempre la migliore, ma è sempre bene chiedere a qualcuno con più esperienza.

Al momento invece vorrei capire una cosa: se metto a contatto due superfici in lattice queste, nonostante siano estremamente lisce, sviluppano un attrito particolare...quasi si appiccicano tra di loro anche se ben asciutte. Esiste niente che mi permetta di rendere scivolosa la mia lama, o per lo meno che eviti questo effetto certamente deleterio per la finitura in lattice? Non so qualcosa tipo un olio, una cera, lubrificante...credo che farò molto presto delle prove con lo svitol :D

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: ven gen 25, 2008 11:37 
Non connesso
Avatar utente
 ICQ  Profilo

Iscritto il: sab apr 17, 2004 00:18
Messaggi: 1191
Località: [SLS]-Borgata
La base nera serve per evitare un effetto gomma traslucida che altrimenti potrebbe presentarsi. Non è una cosa strettaente necessaria, ma consigliata. Prendila come una procedura standard.
E' una cosa a cui non sono arrivato io, ma ho "usufruito" dell'esperienbza di altri.

Per quanto riguarda l'attrito delle armi in lattice, la soluzione è un coprente.
Il migliore è l'isoflex, che però ha alcuni difetti: credo sia illegale in italia, è piuttosto tossico (solo prima di asciugare!), tende ad ingiallire, costa parecchio e di solito non si trova in piccole quantità.
Noi avevamo trovato anche un altro coprente, più economico, che si trovava facilmente dai ferramenta: era discreto, e tutto sommato andava bene, ma è meno elastico e per questo tende a fare un po' di effetto ragnatela (tipo vetro rotto). Se passato molto sottile però questo problema era limitato.
Qusti materiali servono non solo ad evitare l'effetto appiccicoso, ma soprattutto a proteggere l'arma: l'arma in lattice si rovina con una certa facilità, e questo è un fattore di cui tenere ben conto.
(consiglio: non tenerle mai al sole!!)

Esiste poi un'altra soluzione. E' un po' un rattoppo, ma tutto sommato evita almeno l'effetto appiccicoso: lo spray siliconico. Dovresti trovarlo facilmente, non costra troppo (credo 5-7 euro a bomboletta) ma va applicato ogni volta che usi l'arma. Molti lo usano anche su armi già ricoperte di isoflex.

_________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2 Ghz per far funzionare bene Windows XP.
...Qualcosa deve essere andato storto!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: mer gen 30, 2008 17:31 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
Rieccomi qua!!

Ancora qualche domanda, così mentr ci siamo rendiamo anche più ricca e precisa questa guida per chi in futuro cercherà informazioni sulle armi per GRV.

Dunque, per prima cosa, anche se non credo di usarlo sono curioso di capire cos'è questo isoflex. Ho provato a cercarlo su google ma il primo risultato è un compensato felssibile, poi ci sono delle proteine per culturisti, delle sospensioni per non trasmettere vibrazioni tra le parti strutturali di una casa,...alla fine ho trovato questo: Isoflex High Performance Liquid Rubber, credo sia quello giusto, però non sono riuscito a trovare il prezzo, nonostante il sito permetta di metterlo in carrello...tu sai più o meno quanto costa? Non ho intenzione di comprarlo, ma già che mi informo cerco di capire un pò tutto, ed il prezzo è una delle prime cose alle quali si fa attenzione :D

Seconda cosa: ho provato a dare il lattice su un provino di materassino, ma dopo che è asciugato si è staccato...o meglio, non è che non avesse proprio attaccato, ma sono stato io a provare a staccarlo ed è venuto via con un pò troppa facilità. E' normale? Se non lo è da cosa potrebbe essere dipeso? Il plastazoto in fondo non è molto diverso dal materassino: sono entrambi PE schiumato a celle chiuse.

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 31, 2008 01:42 
Non connesso
Avatar utente
 ICQ  Profilo

Iscritto il: sab apr 17, 2004 00:18
Messaggi: 1191
Località: [SLS]-Borgata
Te l'ho detto che l'isoflex non era facile da reperire!
In ogni caso una spada in lattice senza isoflex (o equivalente) è come un gatto senza pelliccia: una schifezza :p

Per quanto riguarda l'aderenza del lattice, in genere è sufficiente, ma c'è chi per rinforzare da un sottilissimo strato ci colla (come al solito chiara) sopra il sandwitch per far attaccare meglio il lattice, ma è una cosa abbastanza difficile da fare bene.

Altro sufferimento: col materassino è facile che il lattice faccia un po' di "pelle di gallina", piuttosto brutta a vedersi.
Per migliorare la situazione molti usano il ferro da stiro (non diretto ovviamente) per allisciare le parti in cui passerà il lattice. Anche con plastazoto.

_________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2 Ghz per far funzionare bene Windows XP.
...Qualcosa deve essere andato storto!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 31, 2008 14:09 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
borgata ha scritto:
In ogni caso una spada in lattice senza isoflex (o equivalente) è come un gatto senza pelliccia: una schifezza :p


:shock:

Quindi le armi in lattice che ho visto fin'ora hanno tutte uno strato di isoflex sopra? Io credevo che il lattice fosse l'ultima pelle, e che avesse pure una buona resa estetica...
se per avere una buona resa estetica devo comunque ricorrere all'isoflex non vale la pena cominciare a sperimentare con il lattice.
Ma forse ho capito male... :roll:

...ad ogni modo gli sphinx li trovo molto eleganti :D

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 31, 2008 21:19 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 08, 2005 17:25
Messaggi: 2698
Località: Catania
Ragazzi, non vorrei fare lo stronzo che non apprezza i vostri sforzi.. ma "in giro" si trovano armi in lattice anche a 33 euri eh.. e in generale i prezzi so' belli..
Fidatevi, se volete passare ad un livello successivo al gaffa tape e non dovete fare di mestiere il costruttore di armi in lattice, vi conviene comprarvele.

Guadagnate in:
- tempo;
- livello estetico finale del pezzo;
- sicurezza dell'arma;
- resistenza dell'arma (non vi dico ancora nulla, ma i protettivi ultimamente usati fanno si che la carta vetrata si rovini se passata con forza sulla lama di una spada in lattice ù.ù);
- femmine;
- eccetera eccetera eccetera;


Se vi servono maggiori info, mandatemi pure un PM.
:) bye.

_________________
The Iron Ring - Negozio Online per Ricostruzione Storica, Cinema, L.a.r.p., Cosplay and the like
Fan page TheIronRing.com su Facebook
The Iron Ring su DeviantArt
La mia pagina personale su DeviantArt


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: gio gen 31, 2008 23:59 
Non connesso
Pauerpleier
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom dic 11, 2005 15:44
Messaggi: 1890
Località: Deserto di Nebbia
ma te le fanno personalizzate? mandi il disegno e loro lo realizzano? non credo :roll:
io dico che la personalizzazione è una cosa fondamentale, a meno che non si sia tutti templari, tutti uguali, tutti rigorosamente con la stessa arma...ma quello non sarà MAI il mio gruppo: se gioco ad un grv lo voglio fare per fare qualcosa di assolutamente originale e non omologato.

_________________
Tira i Dadi


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: ven feb 01, 2008 17:44 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 08, 2005 17:25
Messaggi: 2698
Località: Catania
Intanto si, ci sono diverse ditte che fanno armi personalizzate.

E tralasciando i pg bozzi e supperpowa sboron, dipende dalle ambientazioni.
Le ambientazioni con un minimo di criterio di "realismo" dovrebbero far pensare che non esistono solo armi alla japan. Le armi sono armi. E con l'attuale varietà di disegni di armi, stai pur certo che non troverai spesso altri 30 giocatori con la tua stessa arma ;)

Ovviamente, è solo la mia opinione poi ;)

_________________
The Iron Ring - Negozio Online per Ricostruzione Storica, Cinema, L.a.r.p., Cosplay and the like
Fan page TheIronRing.com su Facebook
The Iron Ring su DeviantArt
La mia pagina personale su DeviantArt


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: ven feb 01, 2008 19:56 
Non connesso
Avatar utente
 ICQ  Profilo

Iscritto il: sab apr 17, 2004 00:18
Messaggi: 1191
Località: [SLS]-Borgata
Il farsele da soli secondo me ha due fondamentali vantaggi: l'arma è proprio come la vuoi tu, e soprattutto.. la soddisfazione ;)
Possdere un'arma può essere bello, ma farla è tutta un'altra sensazione.

Certo, economicamente è una cosa che può risultare sconveniente, a meno che non si organizzino le cose in gruppo.
In termini di tempo, sicuramente è sconveniente, ma alla fine fa parte del divertimento pure quello.
In termi di di fattura dell'arma, molto spesso le armi che si comprano (anche dai costruttori più rinomati) sono spesso dozzinali e grossolane, facendotela da solo la cura è sensibilmente maggiore, e se hai una certa manualità, il risultato è migliore.
Imparera ad usare il lattice ti consente di fare da solo la manutenzione, correggere, modificare. Cosa non da poco.

Se vuoi risparmiare tempo e denaro, probabilmente l'acquisto dell'arma è sicuramente la strada migliore.


Voglio però tornare su un punto che hai accennato: il coprente.
Io sono rimasto all'isoflex, e che io sappia (ma non sono aggiornatissimo) non si è ancora trovato nulla di meglio.
Tu di quali coprenti parli? Puoi dare indicazioni precise? Sarebbero davvero molto utili.


PS: esiste un'ulteriore cateogira di armi successiva a quella in lattice: le armi a stampo.
Io ne ho maneggiate parecchie, e le trovo l'evoluzione migliore. Sono un po' più pesanti, lievemente più grossolane di una spada in lattice fatta ad arte, ma mille volte meglio come resitenza e sicurezza, e costano mediamente meno di quelle in lattice.
Per capirci, niente a che vedere con quelle dure e fragili che sono apparse qualche anno fa.

_________________
Nell'anno 1969 è bastata la potenza di calcolo di due Commodore 64 per mandare con successo una navicella sulla Luna.
Nell'anno 2003 è necessario un Pentium 4 a 2 Ghz per far funzionare bene Windows XP.
...Qualcosa deve essere andato storto!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: sab feb 02, 2008 01:08 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 08, 2005 17:25
Messaggi: 2698
Località: Catania
Non conosco i nuovi protettivi quanto a nomi e specifiche, non è difficile immaginarne il perchè tra l'altro.. protettivi cosi pazzeschi di certo non vengono sbandierati ovunque :P
Comunque l'isoflex è illegale perchè cancerogeno, se ne deduce che non è quello.. oltre che dal fatto che l'isoflex non ha queste caratteristiche..

Ritornando al quesito sul fare/comprare armi, ovviamente il punto "soddisfazione" è certamente da considerare, chi ha capacità e piacere a farlo ha certamente ragioni in più..
Per quanto mi riguarda non essendo particolarmente abile (discretamente, ogni tanto faccio qualcosa) e considerando le armi soltanto una piccola e non sempre necessaria porzione del mio equipaggiamento per grv, tendo a considerarla a fini pratici e d'utilità :P
Ed in questo rientrano i fattori di tempo, costo, resistenza.. ecco perchè preferisco comprarle, oltre perchè lavorando nel settore ho a che fare con diversi tipi di armi..

^^

_________________
The Iron Ring - Negozio Online per Ricostruzione Storica, Cinema, L.a.r.p., Cosplay and the like
Fan page TheIronRing.com su Facebook
The Iron Ring su DeviantArt
La mia pagina personale su DeviantArt


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Armi in Lattice: La guida
MessaggioInviato: dom feb 06, 2011 18:08 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: gio dic 17, 2009 10:17
Messaggi: 17
ciao ragazzi.
esiste un protettivo di nuova generazione.
si chiama Final-Larp ed è stato creato appositamente per armi in lattice.
ecco il sito: www.finallarp.wordpress.com

esistono surrogati come betongum e stirogum, ma hanno il grave difetto di tornare bianchicci con l'umidità o l'acqua, quindi assolutamente pericolosi per l'integrità delle armi ed hanno una bassissima resistenza.
invece l'isoflex, oltre che costare un botto, dicono che è pericoloso per l'integrità della salute, dato sembra sia cancerogeno.
quindi occhio a cosa usate. la nostra salute vale di più.
anche con il lattice state attenti: il latex contiene ammoniaca e respirarla può causare parecchi danni, quindi leggete sempre le schede tecniche dei prodotti e usate maschere idonee. la mascherina classica bianca non serve a nulla con questi prodotti, ad esempio il collante bostik richiede l'uso di una maschera con filtri speciali.

per qualsiasi consiglio sono disponibile.
un saluto.

massimiliano.
EMMEGRECA


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 122 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010