Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è sab mag 08, 2021 13:08

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Gli Iperborei
MessaggioInviato: gio lug 17, 2008 20:39 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab dic 15, 2007 21:14
Messaggi: 75
Località: Amorosi
Nonostante i miei compagni di scuola continuano a sostenere l'assoluta certezza della mia pazzia,che credo sia davvero ad un livello cronico,sono riuscita qualche mese fa a triovare le prove dell'esistenza "fisica" degli elfi, creature della mitologia nordica. I celti incominciarono a venerarli come divinità o semidei ispirandosi agli Iperborei, uomini incorrotti fin dall'origine dei tempi, bellissimi e dimoranti in un isola dell'estremo Nord in cui vi era neve candidissima e acqua sempre pura. Molti scrittori romani riportano testimonianze di questo popolo, identificandolo come proveniente dal ceppo indoeuropeo nordico degli stessi celti. I cristiani ritenevano che questi fossero angeli in forma umana, e che l'isola fosse l'Islanda. Ma anche i greci dell'epoca ellenistica li conoscevano, riferendosi a loro come i beati, e in un loro scritto essi descrivono l'isola dei beati come avvolta da bruma, tutta d'oro e con porte in legno di cinnammone. Non c'è dubbio sul fatto che questi Iperborei sono realmente esistiti,poichè rientrano anche in testimonianze storiche, e che nella loro bellezza i celti abbiano visto riflessa quella immortalità degli angeli, degli dei o appunto di quelle creature semidivine da loro chiamate elfi.
Voi sapete qualcosa in più?

_________________
Mariateresa Cermola


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: ven lug 18, 2008 01:46 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 21, 2008 02:45
Messaggi: 1933
Località: Il mondo bidimensionale
Pultroppo non ne sapevo quasi nulla. Sebbene abbia sempre sostenuto che una qualche razza somigliante agli elfi sia esistita. Quando si vuole sostenere una storia del genere di solito anzichè crederti ti danno del matto e basta.
Chissà quanti popoli dalle caratteristiche fisiche fuori dal comune sono stati sterminati negli eoni passati di cui non serba più alcun ricordo.
Ho trovato un articolo che ne fà menzione: http://www.acam.it/tuliperborei.htm

_________________
Non siamo che polvere e ombra.
(Orazio)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: ven lug 18, 2008 21:31 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 34273
Località: Valm Neira
Gli elfi sono creature della tradizione fiabesca europea (soprattutto nordica, ma non solo) e si tramanda che vivano nelle foreste, sulle montagne, ma che di tanto in tanto vengano in contatto con gli esseri umani. Il loro aspetto può ricordare il nostro, ma il colore della carnagione è diverso, e le orecchie sono puntute: tra di loro ci sono maschi e femmine (non sono solo donzelle come le fate), e pare che abbiano una struttura sociale ben definita. Per decenni sono stati però considerati un po' in subordine, ma recentemente sono stati riscoperti dalla letteratura.
Affini a loro con certe differenze sono i folletti, per certi versi molto più popolari, e gli gnomi, anche loro spiriti della natura ma per certi versi vicini all'uomo.

Gli elfi della tradizione.

Ci sono parecchi elfi nelle tradizioni dei singoli popoli: ecco i tipi più comuni, divisi per Paesi:

Portunes, folletti inglesi.
Bergfolk, folletti svedesi.
Brownie, folletto scozzese.
Ivaganasha, folletti pellerossa.
Coboldi, tra i più famosi, tedeschi.
Goblin, folletti scozzesi.
Kappa, folletti giapponesi.


Elfi ed angeli.

Da molte parti si sostiene che gli angeli sono una rilettura cristiana degli elfi: lo dimostrerebbe il loro aspetto etereo e la loro possibilità di volare.
Per contro, da sempre, si sostiene che gli elfi, i folletti e le altre creature fantastiche sono le creature rinnegate da Dio, i figli nascosti di Eva e per questo condannati all'oscurità: così si spiegherebbero certe loro stranezze e cattiverie, in particolare di certi folletti dispettosi.
Ma forse, come ha scritto Brian Froud nel libro Fate (dedicato per lo più a tutte le creature fantastiche, come suggerisce la parola Faeries in inglese), queste creature sentono così solo perché sono diverse da noi...

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: sab lug 19, 2008 13:38 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab dic 15, 2007 21:14
Messaggi: 75
Località: Amorosi
Credo che si sentano rinnegati per via del comportamento non sempre amichevole degli uomini nei loro confronti...e anche perchè,diciamolo,il diverso si sente sempre un escluso.Succede anche a me per via delle mie abilità da sensitiva,prima mi chiedono di farsi predirre il futuro, poi mi evitano spaventati quando puntualmente le mie predizioni si avverano.Forse gli Iperborei sono stati temuti e distrutti dalle civiltà cristiane proprio per il loro lato magico che spaventava gli altri esseri umani.Un po' come è successo al popolo chiamato Tuatha de Danu e dal quale si fanno discendere le fate.Si dice vivessero in sidhe, abitazioni situate sotto le colline,e questa usanza non era estranea alle popolazioni nordiche,così come l'abitare in foreste fitte o sulle rive dei fiumi.I celti in particolare erano noti per la pastorizia, la silvicoltura e per la loro particolare architettura in pietra.Con tutte queste dimostrazioni, direi che si potrebbe sostenere quasi certamente l'origine nordica degli elfi e il popolo che ispirò la loro creazione. Rimane però ancora da vedere se furono davvero le popolazioni cristiane a sterminare gli Iperborei e la loro cultura.

_________________
Mariateresa Cermola


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: sab lug 19, 2008 21:14 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom lug 17, 2005 23:02
Messaggi: 3406
Località: I Nove Inferi di Baator
Cita:
Voi sapete qualcosa in più?

Senza offesa, io adoro elfi, fate, goblin, coboldi, troll, pixie, leprecauni, driadi e ninfe, eh... Ma le tue mi pare che siano ben lontane da essere considerabili "prove fisiche".

_________________
15 03 2010 - Crolla un'istituzione di Valm Neira
Azrael The Dark rimuove la sua firma sovradimensionata.

La conoscenza è potere, il potere corrompe.
Studia.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: dom lug 20, 2008 16:02 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun apr 21, 2008 02:45
Messaggi: 1933
Località: Il mondo bidimensionale
Be si. Gli iperborei potrebbero essere stati una razza insolita, con forse qualche caratteristica estetica unica nel suo genere. Ma non si può parlare di prove fisiche sull'esistenza degli elfi.

_________________
Non siamo che polvere e ombra.
(Orazio)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: lun lug 28, 2008 20:24 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab dic 15, 2007 21:14
Messaggi: 75
Località: Amorosi
Infatti ho messo fisica tra virgolette. Ritengo possano avere due nature, due modi di apparire:uno "fisico" e uno spirituale. Lo spirituale comprende sicuramente tutte quelle caratteristiche nobilitate e portate su un piano astratto(spirituale quindi e iperboreo)che gli elfi hanno. La natura fisica è legata invece al popolo che li ha, come dire...rappresentati con spoglie mortali sulla terra. Una sorta di popolo-simbolo che incarna determinati ideali privi di fisicità. Ma posso capire chi non è d'accordo con me. Io credo in Dio e in un mondo superiore(pur non avendo una religione vera e propria), e amo la filosofia platonica, mitigata negli eccessi dal pensiero aristotelico. E a questo punto perchè non dire che gli elfi li ho pure visti?(non scherzo).Ecco, ora la mia pazzia è al punto di non ritorno. Indicatemi la clinica psichiatrica più appropriata e vi prometto che mi curerò, sennò accettatemi così come sono.

_________________
Mariateresa Cermola


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: mar lug 29, 2008 10:25 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom lug 17, 2005 23:02
Messaggi: 3406
Località: I Nove Inferi di Baator
Su Valm Neira abbiamo visto di molto peggio, credimi. :asd:
Continuo però a sostenere che sono congetture, interessanti ma restano tali. :wink:

_________________
15 03 2010 - Crolla un'istituzione di Valm Neira
Azrael The Dark rimuove la sua firma sovradimensionata.

La conoscenza è potere, il potere corrompe.
Studia.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: mar lug 29, 2008 14:16 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab dic 15, 2007 21:14
Messaggi: 75
Località: Amorosi
Certo, sono consapevole della soggettività dei miei elfi...nel senso che ognuno li può idealizzare e vedere in un modo diverso.Infondo il mondo si basa più su idee e misteri che su certezze.Possiamo spiegare il perchè delle cose fino ad un certo punto, e non parlo solo dal punto di vista religioso. Credo che per questo il mondo è tanto affascinante.

_________________
Mariateresa Cermola


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: mer lug 30, 2008 22:27 
Non connesso
Signore di Necropolis
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer mar 24, 2004 14:59
Messaggi: 9776
Località: Necropolis
sono cmq ipotesi o chiavi di lettura antropologiche indubbiamente affascinanti a mio parere, frutto di speculazioni tutt'altro che faziose o isolate nel corso della tradizione mitologica della storia umana ;)

_________________
ImmagineWhat if I say I’m not like the others
What if I say I’m not just another one of your plays
You’re the pretender
What if I say I will never surrender


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: dom ago 03, 2008 14:37 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: dom lug 17, 2005 23:02
Messaggi: 3406
Località: I Nove Inferi di Baator
Il punto è che, nella tradizione mitologica umana, nulla è isolato. Gli stessi miti, con poche variazioni, si ritrovano contemporaneamente in America meridionale, nell'antico Egitto, nel medio oriente e nell'Irlanda dei Celti. Tutto ciò è molto affascinante e spazio a diverse speculazioni, eppure (ragionando secondo il rasoio di Occam) tutto ciò ha diverse spiegazioni che si basano sulla natura stessa dell'uomo e sulle sue origini, più che su creature esterne.

_________________
15 03 2010 - Crolla un'istituzione di Valm Neira
Azrael The Dark rimuove la sua firma sovradimensionata.

La conoscenza è potere, il potere corrompe.
Studia.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: dom ago 03, 2008 16:20 
Non connesso
 Profilo

Iscritto il: sab dic 15, 2007 21:14
Messaggi: 75
Località: Amorosi
Concordo...e aggiungo che,infondo,la mente dell'uomo è multiforme almeno quanto i miti che ha creato.Ma l'uomo rimane sempre uomo,quindi quale meraviglia se gli stessi miti li troviamo nell'altra parte del continente?

_________________
Mariateresa Cermola


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: ven nov 14, 2008 18:45 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer nov 12, 2008 18:33
Messaggi: 453
Località: Valm Neira (da non confondersi con Valmiera, capoluogo di provincia lettone).
Leggo questo topic e mi dico: ehi, ma gli Iperborei siamo NOI, la Gente Nascosta del Baltico!

La civiltà che i greci chiamavano Iperborea si sviluppo' in Lapponia tra il 10.000 e il 4.000 ac.
Provenienti dalla Siberia orientale i suoi fondatori migrarono all'epoca dell'ultima glaciazione verso occidente, alla ricerca di terre più miti e fertili. Il loro capo era Nyrthjas, il dio Njordr dei vichinghi, il loro Nettuno. Si accontentarono di poco, visto che si stabilirono nella Penisola di Kola, il codino della Scandinavia.
Non fondarono città, e rimasero nomadi fino alla loro seconda diaspora. Costruirono però dei grandiosi edifici di culto (tra cui il grande tempio di Cyr-Neijs, 1120 metri di altezza, ora noto come la montagna di Angvundaschorr).
La loro sapienza non fu simile a quella degli egizi, dei greci e dei babilonesi, coltivatori di terre, mercanti e guerrieri. La loro religione era uno sciamanesimo sviluppato fino a una complessità concettuale e rituale inimmaginabile, soprattutto a causa della presenza di una classe di Sommi Sacerdoti immortali dediti esclusivamente alla meditazione, alla pratica del culto e alla conservazione dei templi.
Proprio lo strapotere di tali Ierofanti causò in ultimo violente ribellioni che determinarono il crollo della civiltà e la migrazione di parte degli antichi Iperborei verso sud (Carelia e coste del Baltico) e verso nord (Spitzbergen), e l'assimilazione dei rimanenti con il popolo Sami.
Il ricordo della civilta "iperborea" però rimase vivo presso vari popoli europei, deformato in vari modi.

Ovviamente non solo gli Elfi ma anche i Vanir sono la trasfigurazione dei Grandi Sacerdoti iperborei.
Ovviamente io sono l'ultima sopravvissuta di quegli antichi sacerdoti, l'unica che perpetua gli antichi culti, quindi inchinatevi e tremate.



Ovviamente mi sono inventata tutto.



Per qualche assurda ragione però, il governo sovietico negli anni venti finanziò VERAMENTE una spedizione in Lapponia per trovare tracce della leggendaria civiltà.

Se volete saperne di più...

_________________
Who is who in Val Neira ha scritto:
Hoijemondijs Dodgloptris Nyrtjainnen
Sacerdotessa di Lloth del casato minore Nyrtjainnen. Vanta altri titoli come Sacerdotessa dei riti della Tenebra - Maestra del culto della Fertilità - Custode delle Estreme Sapienze, legati alle sue attività magiche
.

rose ha scritto:
Hoijemondijs è dio :sisi:
Mitternacht ha scritto:
Ah allora è con lei che me la prendo di continuo XD


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: ven nov 14, 2008 21:44 
Non connesso
Admin di Valm Neira
Admin di Valm Neira
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 03, 2004 12:50
Messaggi: 34273
Località: Valm Neira
Hoijemondijs ha scritto:
Per qualche assurda ragione però, il governo sovietico negli anni venti finanziò VERAMENTE una spedizione in Lapponia per trovare tracce della leggendaria civiltà.

Se volete saperne di più...


Di quest'ultima parte sicuramente vorrei saperne di più, se possibile. :)

_________________
Immagine
Siamo simili in molti modi, tu ed io. C'è qualcosa di oscuro in noi. Oscurità, dolore, morte. Irradiano da noi. Se mai amerai una donna, Rand, lasciala e permettile di trovare un altro uomo. Sarà il più bel regalo che potrai farle.
Che la pace favorisca la tua spada. Tai'shar Manetheren!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Gli Iperborei
MessaggioInviato: dom nov 16, 2008 23:31 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer nov 12, 2008 18:33
Messaggi: 453
Località: Valm Neira (da non confondersi con Valmiera, capoluogo di provincia lettone).
Sto lavorando per voi. Ci sarebbe materiale sufficiente per un'intera stagione di Voyager....

Una sola anticipazione: a finanziare la spedizione era la Ceka, il futuro KGB.

_________________
Who is who in Val Neira ha scritto:
Hoijemondijs Dodgloptris Nyrtjainnen
Sacerdotessa di Lloth del casato minore Nyrtjainnen. Vanta altri titoli come Sacerdotessa dei riti della Tenebra - Maestra del culto della Fertilità - Custode delle Estreme Sapienze, legati alle sue attività magiche
.

rose ha scritto:
Hoijemondijs è dio :sisi:
Mitternacht ha scritto:
Ah allora è con lei che me la prendo di continuo XD


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 31 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010