Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è gio set 16, 2021 23:22

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 81 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: mar mar 22, 2011 11:05 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
La donna è viva, ma è in stato d'incoscienza. Emette leggeri lamenti, ma pare non avere le forze per rimettersi in piedi.

Allunghi le mani verso la creatura, per estrarla da ciò che rimane del bozzolo e spostarla sulla tunica che hai steso in precedenza a terra, ma essa reagisce minacciosa: un urlo stridulo e raccappricciante deforma la sua bocca, scoprendo una tripla fila di denti piccolissimi e appuntiti.
Cerca di morderti la creatura, di addentare la tua mano destra protesa verso di lei con uno scatto e una rabbia che ti impressionano per velocità e determinazione, assolutamente impossibili per un essere appena nato.
Lo scatto con cui i denti si serrano ti dice con certezza che la creatura potrebbe mozzarti un dito o spaccarti il polso senza alcuna difficolà, se riuscisse a colpirti.

E di certo non ha nessuna intenzione di farsi prendere: con movimenti incerti e bestiali si libera dal bozzolo e mette un buon metro di distanza tra te e lei.

Spoiler: Visualizza

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio mar 24, 2011 03:25 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Ah la metti così eh! Allora vedi subito di imparare la lezione numero uno: porta rispetto per i più anziani!

Accorcio rapidamente la distanza e porto un calcio frustato alla gamba sinistra del vorace fanciullo. Non posso farmelo sfuggire.

Spoiler: Visualizza

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio mar 24, 2011 13:16 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
Hai provato questo colpo centinaia di volte, ma mai l'hai portato a compimento con tanta abilità come in questa occasione.
Con precisione millimetrica assesti un calcio potente e ben calibrato all'arto del piccolo abominio... ma con tua sorpresa non sembra avere la minima efficacia! Uno stridulo gridolino di rabbia ti fa capire però che il tuo attacco non è stato affatto gradito.
Stupito da questa situazione del tutto implausibile, non riesci neppure a difenderti come dovresti quando il piccolo, con un movimento fulmineo, si infila tra le tue gambe e, dopo aver tentato di morderti ad una caviglia, si accanisce sulla pelle del tuo polpaccio, conficcando a fondo i minuti artigli in lacerazioni dolorose e sanguinolente.
Con una cattiveria inaudita, questo piccolo mostro rischia di farti a brandelli.

Spoiler: Visualizza

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: mar mar 29, 2011 14:22 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Aahargh!!

Sacre Tele! Questo mi ammazza! Ma non posso fuggire...prima di tutto non saprei dove andare, inoltre questo esemplare deve essere sottoposto al giudizio dei Maestri...

Convoglio tutta la mia energia in un unico colpo, una gomitata mirata alla tempia della bestia. Senza attendere il risultato del mio colpo mi lancio all'indietro, appoggiando le mani al suolo per poi atterrare nuovamente in piedi, a debita distanza.

Spoiler: Visualizza

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio apr 07, 2011 10:17 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
Porti a segno un nuovo colpo, certo di poterlo colpire: è solo un infante, per quanto orribile!!
E in effetti lo colpisci, salvo renderti conto che le scaglie del suo corpo lo proteggono quanto una buona corazza da guerriero; dure e coriacee, riparano la creatura dai tuoi colpi e dagli effetti devastanti che potrebbero conseguirne.
Ancora distratto da queste considerazioni, tenti uno scarto all'indietro che ti possa portare fuori portata. Fortunatamente il tuo salto maldestro è seguito da un altrettanto inconcludente scatto delle mandibole del piccolo abominio.

Quantomeno sei riuscito ad allontanarti dalla creatura, che con un piccolo passo a carponi tenta di seguirti: ti rendi conto che i suoi movimenti sono assai limitati, e ti sarà sufficiente tenerti bene alla larga per assicurarti che quei piccoli canini e artigli non feriscano oltremodo le tue gambe già copiosamente sanguinanti.

... o no?
Con uno stridulo urlo di insoddisfazione, l'abominio manifesta tutto il suo disappunto per non riuscire a raggiungerti, e improvvisamente nelle sue fauci si coagula un grumo di energia nero-blu, che esplode verso di te.
Riesci con una torsione del busto a ripararti in parte dal getto, ma non è sufficiente: avverti la forza abbandonare il tuo corpo, e un gelo mortale infilarsi nelle tue carni irrigidite: con orrore, perdi ogni controllo del tuo fisico, letteralmente congelato sul posto.
Il piccolo demonio sembra realizzare l'accaduto, e ti osserva con un sorrisetto malefico; bava bluastra e schiumosa colora i canini affilati, e cola lungo gli angoli della bocca.

Ti senti perduto, con la certezza che lentamente ma inesorabilmente egli farà di te il suo primo pasto, e invece la creatura sembra per il momento disinteressarsi a te; a piccoli passi raggiunge la madre, ancora accasciata al suolo in stato di incoscienza, mentre osservi la scena ai margini del tuo campo visivo. Con le manine artigliate si arrampica sul corpo della donna, portandosi fin sul petto, tra i seni prosperosi e turgidi di latte.
Ma invece di abbeverarsi del liquido materno, dopo un istante di indugio la creatura comincia a mordere, laceraa e scava le carni, strappa piccoli brandelli alla volta, mastica e ingoia.
Vorresti distogliere lo sguardo da quella scena raccappricciante, vorresti urlare per lo sgomento, vorresti fuggire il più lontano possibile da questa follia, ma non puoi.
Puoi soltanto assistere al macabro pasto.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio apr 07, 2011 10:28 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
Con uno scatto di reni, il cuore in gola e il respiro violento, apri le palpebre e ti sollevi a sedere.
Davanti ai suoi occhi aleggiano scene vissute con una tale intensità da esserti parse assolutamente reali, ma dopo pochi secondi ti accorgi di vedere soltanto l'incavo di umida roccia e il tendaggio di liane e licheni che la sera precedente hai eletto a tua provvisoria alcova, ai margini iniziali del Giardino Segreto.
Un sogno? O realtà? O forse una tremenda allucinazione? Il tuo corpo non porta su di sé le ferite sanguinanti che ricordi, salvo qualche ematoma e graffio che ti potresti essere procurato semplicemente agitandoti nel sonno... almeno questa ti sembra la risposta più plausibile.
L'unica certezza che hai, contemporaneamente assoluta eppure del tutto indimostrabile, è che al termine della giornata ti incontrerai con i tuoi pari. Un'urgenza interiore che insondabile si spiega soltanto con il mistico legame che lega tra loro gli Adin'laelloth, ed essi con la Dea.
Il resto della giornata è però a tua completa disposizione, e dovrai decidere che farne.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: sab apr 09, 2011 15:53 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Ho gli occhi sbarrati e persi nel vuoto, rivedo le scene del sogno mentre mi alzo a sedere sul giaciglio. Ricompongo i pezzi del puzzle, riordinandoli: l'acqua, le rocce aguzze, la caverna. Quegli strani piccoli scheletri di drider....!!! Controllo la tasca in cui avevo inserito le piccole ossa...

Poi il cunicolo, il vapore e i lamenti, la donna, il parto e il piccolo abominio...cosa mai poteva essere?

Mi alzo in piedi, arrotolo il giaciglio e lo lego allo zaino, metto tutte le monete d'oro nello stesso, tenendo solo quelle d'argento nella tasca da cintura. Ho intenzione di andare nello Shuk ed è vero che la mia carica potrebbe essere abbastanza rispettata e temuta da tenere alla larga i borseggiatori, ma se c'è una cosa che ho imparato nella Notte è che la prudenza non è mai troppa. L'incubo mi ha messo fame e al bazar la gente parla.

Una volta arrivato nel quartiere popolare, mi immergo nella folla che lo caratterizza, respirando a pieni polmoni il caos della zona, l'olezzo dei duergar e dei goblin, della loro paura quando li guardo minaccioso. Cammino dritto, andando a sbattere contro chiunque sia sulla mia strada, godendo del contatto con altri esseri viventi, dei loro sguardi, delle loro emozioni. Per troppo tempo queste cose mi sono state negate. Mi fermo quando sento un odore invitante che mi apre lo stomaco, contratto sul prezzo di una pagnotta calda offrendo una benedizione di Lloth e apro bene le orecchie.

Spoiler: Visualizza

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: dom apr 10, 2011 15:14 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
Non c'è traccia di ossa nelle tue tasche: tutto quello che conservi dell'esperienza, tremendamente vivida, è nella tua testa.

Una volta recuperati i tuoi pochi averi ti dirigi nello Shuk. La folla non si sposta al tuo passaggio come accade con il transito delle sacerdotesse, ma la tua presenza è sufficiente ad attirare sguardi più o meno discreti, e a far momentaneamente tacere il chiacchericcio del popolino: un'arma a doppio taglio, che incute timore ma anche omertà. Le poche voci che raccogli parlano di mercanzie, spezie, contrattazioni e pettegolezzi amorosi. Non sono molte le spalle che devi urtare, per lo più quelle di individui distratti che si affrettano a retrocedere dopo aver realizzato chi hanno di fronte.
Tutti, ad eccezione di un grosso muro di carne muscolosa dalla pelle grigiastra, un gigantesco Orog che trasporta sulle spalle due bauli le cui dimensioni sarebbero sufficienti a contenerti per intero.
Cosa ancor più strana, il bestione ha due occhi bianchi come il latte: è cieco.

Spoiler: Visualizza

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: ven apr 29, 2011 22:20 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Ma guarda questo! Uhm...chissà se...

Frena roccia! Se calpesti un drow non vivi a lungo...per farti perdonare potresti rispondere a qualche domanda...si dice che la mancanza di un senso acuisce i restanti. Come te la cavi con l'udito?

Certe volte ciò che cerchi ti cade addosso...per fortuna non è questo il caso altrimenti se qualcuno avesse avuto la grazia di raccogliermi, improbabile ma possibile, lo avrebbe fatto con un cucchiaio!

Rido tra me mentre aspetto la risposta dell'Orog.

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: lun mag 02, 2011 11:21 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
L'udito è ottimo, Malla Adin'laelloth, ma non avrete risposte da Uthmorf... è difficile parlare senza lingua.
A risponderti non è il gigantesco orco di profondità, ma un piccolo e un po' rachitico drow, le cui leggere rughe sul viso denunciano una lunga, lunga esistenza.
Vestito più che dignitosamente, ma privo di qualsivoglia emblema di casata, costui è probabilmente un membro non nobile della ricca classe mercantile cittadina.
Ti dimostra il suo rispetto con un accenno di inchino, ma il suo sguardo è vispo, sicuro e vigile.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio mag 05, 2011 17:49 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Ah! Lo schiavo perfetto! Non si lamenta delle punizioni e non dovete preoccuparvi che vada in giro a spifferare i fatti vostri!

Affermo con uno sguardo d'intesa. Poi, indicando con un'occhiata i bauli sulle spalle dell'orog:

Di cosa ti occupi, dalharuk?

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: dom mag 08, 2011 12:34 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
In effetti è così... gli è restato l'udito, ciò che basta per ascoltare i miei ordini.
Comunque sia, io sono un mercante, Malla Adin'laelloth. Compro e vendo tutto ciò che si può vendere e comprare. In pratica... ogni cosa. Ehehe...

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio mag 12, 2011 01:50 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Guardo intensamente gli occhi del mio interlocutore mentre gli rivolgo la mia richiesta:

Dunque suppongo tu sia bene informato su ciò che accade a Valm Neira. Sono stato assente per un lungo periodo e mi piacerebbe sapere qualche indiscrezione. Girare per la città ignorando chi è chi potrebbe risultare...spiacevole. Ma Lloth favorisce i suoi servitori.

Faccio una smorfia mentre sento lo stomaco che comincia a lavorare sul pane mangiato poco prima. Dopo anni di pasti radi e inconsistenti, ancora non si è abituato a una pagnotta intera. Il mio sguardo schizza a destra e a manca per poi tornare fisso sul mercante.

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: gio mag 12, 2011 14:32 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3934
Località: Bergamo
Sapere "chi è chi", come dici tu, è un'informazione molto preziosa, in una città come la nostra... Comunque sia finché non mi dici cosa vuoi sapere, io non posso dirti se è tra le mie merci, e qual è il suo prezzo... per cui fà le tue domande. Vieni, Malla Adin'laelloth, camminiamo un po'.
Il mercante ti fa cenno di accompagnarlo. Solo ora noti che regge in una mano una sottilissima catenina, con la quale guida il grande orco.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Rahfeldin'loth] Prologo - Il colore del sangue
MessaggioInviato: mer mag 18, 2011 17:45 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mar set 23, 2008 21:38
Messaggi: 1683
Località: Calimport - San Mauro Pascoli
Fai strada, dunque.

Lo affianco, pur rimanendo sempre mezzo passo indietro. Parlo piano, in modo che solo lui possa sentire le mie parole.

In particolare mi interesserebbe sapere se conosci qualcuno che compie sacrileghi esperimenti sulla progenie drow. Suppongo faccia parte di una casata ed è possibile che la casata stessa lo appoggi in questo.

Spero bene che non mi proponga un prezzo esagerato o, in caso contrario, che valuti molto la benedizione di un Adin'laelloth. Probabilmente sono informazioni che mi darebbero i miei pari una volta che avrò raccontato loro il mio sogno (sempre che ce ne sia bisogno), ma sapere prima di incontrarli è preferibile, in quanto mi darà vantaggio su chi non sa e su chi pensa che io non sappia.

_________________
"Anything you can think to do, you can do. But not if you're looking at your character sheet for inspiration, because they can't possible outline every possible action, no matter how many powers you have."

Immagine


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 81 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010