Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è sab mag 15, 2021 19:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: sab dic 10, 2011 17:54 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
Hein'rich, infatti, attende con garbo il suo turno, si alza in piedi, e vi presenta a sua volta.
Sempre sia lodata, mio caro Pad'as. Athal, Lokus'kell, piacere di conoscervi. Il mio nome è Hein'rich e sono un Elam'phenurl, ed il mio ruolo è quello di formare i giovani Inquisitori. Questo è il mio allievo Kels'at, appena promosso al rango di Inquisitore.
Poi si rivolge al servo che ha appena versato da bere.
Questo vino di bacca blu è ottimo, versane un calice anche a loro, se gradiscono.

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: lun dic 19, 2011 11:32 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
Saluto Pad'as e i suoi accompagnatori, accompagnando le parole con un cenno delle mani.
Non volendo infastidire le nuove conoscenze con le domande che vorticano nella mia mente, sposto la conversazione su qualcosa di meno inopportuno.
Non capita tutti i giorni di essere ospiti di una Yathrin. Sono sicuro che vi sentiate onorati quanto lo siamo Malla Hein'rich ed io.
Di certo sapete già dell'incarico per cui siamo qui, quindi lascerò che sia la nostra ospite a raccontare i dettagli.
Intanto, propongo un brindisi alla nostra nuova collaborazione. Sia lode alla Dea.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: mer gen 11, 2012 23:18 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
Con l'entusiasmo che caratterizza ogni suo gesto o parola, Pad'as solleva il calice e brinda alla Dea. Sorseggia con gusto il vino, resta un attimo meditabondo, poi torna di nuovo alla carica con una raffica di parole.
Ottimo, davvero ottimo! commenta.
Sono così impaziente di incontrare la nostra ospite che non sto più nella pelle! Ma ditemi un pò di voi... dice rivolgendosi a te ...come vanno le cose tra i Na' Eluith? O meglio, perdonate se mi esprimo male, la domanda effettivamente sarebbe: come restano i rapporti tra i Più Devoti ed il loro Casato di appartenenza?

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: gio gen 12, 2012 15:18 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
La vostra domanda è erroneamente posta, Pad'as. Il nostro ordine non appartiene ad alcun casato, ma alla Dea stessa, ed esso accoglie nei suoi ranghi i meritevoli di ogni provenienza. Il Casato Eluith ha l'onore di vedere molti dei propri figli tra questi meritevoli e ciò è sicuramente segno del Suo favore. Chi gode del favore di Lloth non può che essere in buoni rapporti con i Più Devoti.
Ho soddisfatto la vostra curiosità?

Accompagno l'ultima domanda con un gesto e un sorriso di cordialità.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: dom gen 15, 2012 05:16 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
Perdonate, mi sono espresso male. La mia domanda era più specifica, ovvero, dopo essere riuscito a diventare un Elam'phenurl, come sono rimasti i vostri rapporti con i Na' Eluith? Il servizio per la Dea è la priorità, ovviamente, ma il Casato smette quindi di considerarvi suo "figlio"?

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: ven feb 03, 2012 14:08 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
Capisco, intendete chiedermi a chi vada la mia ultima fedeltà. Ebbene, io resto un Eluith. Tuttavia il Casato conosce, rispetta e sostiene il mio legame e i miei doveri verso i Più Devoti. Sembrate non comprendere che per il mio Casato la mia presenza nell'ordine è un guadagno, non una perdita.
E voi? Cosa vi ha condotto in questa sala? So che siete un abile commerciante e il vostro ottimo fiuto per gli affari è cosa nota, quasi proverbiale direi.


[/spoiler]Se sono necessarie, prove di Percepire intenzioni.[/spoiler]

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: gio mar 01, 2012 21:58 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
Pad'as ha formulato bene la sua domanda, è come se si stesse preparando il terreno per avanzare ancora. La tua risposta però lo costringe a cambiare argomento e tornare un passo indietro, ma prima che possa aprire bocca, all’improvviso un rumore ed un movimento attirano la vostra attenzione. La porta al vostro fianco si spalanca ed un nano grigio compare sulla soglia. Egli resta un istante tra i due vasi, inspira vistosamente e poi annuncia:
“Signori, perdonate l’attesa. Ho l’onore di presentarvi la Sacerdotessa Zhaunilas del casato Crysol’lonneal, vostra ospite e mia padrona.”
Il nano si sposta quindi di lato, mostrandovi il suo fianco destro. Al suo posto compare finalmente Zhaunilas, la drow organizzatrice di tutto l’evento. Ella indossa una veste bianca, di taglio formale, che lascia trasparire molto poco l’ebano della sua pelle, ma comunque abbastanza stretto da delineare il fisico allenato e ben proporzionato. Al suo fianco pende arrotolata una frusta e dal suo collo un amuleto a forma di ragno, i cui otto occhi di rubino sembrano risplendere di luce autonoma.
La drow ha uno sguardo serio ed un sorriso appena accennato, ma incorniciato dal fiume di candidi capelli sciolti il suo volto pare comunque stupendo. Resta sulla soglia giusto un istante, poi si avvicina al tavolo e attende che il suo nano le scosti la sedia per farla sedere.
“Grazie a tutti per aver accettato il mio invito. La questione di cui dobbiamo occuparci è di capitale importanza.” Dice.
“Spero che le pietanze preparate dai cuochi del mio casato vi aggradino come aggradano me.”
Con uno sguardo rivolto al fondo della sala e con un cenno del capo la drow impartisce l’ordine e tutti i servitori iniziano la loro danza.
Zhaunilas e il nano grigio sono quindi seduti ad occupare i restanti due posti al vostro tavolo.

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: mar mar 06, 2012 17:59 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
Alla comparsa della sacerdotessa sulla soglia della stanza in segno di rispetto mi alzo immediatamente in piedi, tenendo lo sguardo sufficientemente basso a non superare l'altezza delle sue ginocchia.
Venduì, Malla Yathrin Zhaunilas.
A parte questo, lascio che sia Hein'rich a porgere gli omaggi a nome dei Più Devoti.
Quando la sacerdotessa si è seduta al tavolo, allora a mia volta torno a sedermi.
Un cenno verso Pad'as gli fa capire che potremo continuare la nostra conversazione in un momento più consono.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: mer mar 07, 2012 21:30 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
Tu e Hein'rich agite all'unisono, alzandovi e tenendo lo sguardo basso. Egli ti lascia un piccolo margine, così che la tua voce risuoni prima della sua, che non esita ad arrivare e a completare il tuo saluto.
Siamo onorati e benedetti dalla vostra presenza, ed in qualità di Elam'phenurl vi ringraziamo per l'invito.
Dopodichè anche lui attende che la sacerdotessa si sia seduta per ricomporsi. Nonostante la tua attenzione fosse attratta dall'improvvisa entrata in scena di Zhaunilas, riesci a cogliere l'attimo di esitazione di uno dei due compagni di Pad'as.

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: mer mar 28, 2012 19:11 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
Mi annoto mentalmente l'informazione, ma non lascio trasparire reazione alla mancanza di rispetto dimostrata.
Di certo la dice lunga sull'individuo che accompagna Padas, e anche su Padas stesso, in un certo senso.
Una volta completato il cerimoniale mi siedo in coro con gli altri, lasciando che la sacerdotessa incominci per prima a parlare.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: ven apr 13, 2012 18:12 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
I servitori sciamano fuori dalla cucina portando un leggero antipasto a base di pesce bianco di lago, crudo, a fette finissime condito con una salsa a base di radici. Piccoli vassoi guarniti vengono lasciati a ogni tavolo, così che ognuno possa servirsi la porzione nella quantità desiderata.
La sacerdotessa inaugura il pasto per prima, ma dopo un boccone e un sorso di vino adagia le posate ed inizia a parlare.
“Per introdurre l’argomento per cui siete stati convocati ho deciso di narrarvi una piccola storia, quasi un aneddoto, vi prego di continuare a mangiare nel frattempo.
Questa storia parla di una nidiata di ragni. Erano molti i figli di questa aracnide, tutti i piccoli amavano e riverivano la loro Madre in egual misura e tutti erano ricambiati da lei con cibo e protezione. Ma la Madre aveva un piano, ancestrale ed imperscrutabile, e iniziò a razionare il cibo e a lasciare che i piccoli ragni si difendessero dalle insidie esterne da soli. Ben presto la loro indole forte e combattiva uscì allo scoperto, i ragni deboli vennero lasciati morire mentre i forti sopravvivevano. Un piccolo ragno però, all’apparenza debole e timoroso, riusciva sempre a cavarsela. La Madre lo osservò da vicino e scoprì che aveva un segreto. L’accusò di essersi nutrito con del cibo non proveniente dalla Madre come facevano tutti, violando così una legge capitale. La Madre allora chiamò a raccolta gli otto ragni più forti, coloro a cui era stato dato tutto il potere, e chiese spiegazioni.
Quello che i ragni dissero alla Madre è un segreto, ma infine il piccolo ragno e uno degli otto vennero divorati dai restanti, per suo ordine. Chi di voi apprendisti,waelis, sa svelare il segreto e capire perché la Madre abbia agito in questa maniera?”

Hein’rich sorride appena ed assaggia un nuovo boccone di pesce. Pa’das, anche lui accenna un sorriso, poi si fa versare ancora vino e sorseggia, quasi gongolandosi.

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: gio mag 24, 2012 14:53 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3932
Località: Bergamo
Se mi è concesso proporre un'ipotesi, Signora...
Il ragno piccolo è stato punito per essersi nutrito con cibo non proveniente dalla Madre. Quanto all'ottavo divorato, molte possono essere le colpe che la Madre ha trovato in lui, ma non spetta a noi questionare le Sue decisioni. Non è necessario un perché, tutt'altro. E' sufficiente che l'esecuzione sia stata, come Voi avete detto... per suo ordine.

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: [Kels'at Na' Eluith] Ust Tangi
MessaggioInviato: mar giu 12, 2012 10:43 
Non connesso
Moderatore
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio mar 31, 2005 15:02
Messaggi: 1413
Località: BG (Baldur's gate)
La Sacerdotessa prende qualche altro boccone di pesce mentre ascolta attentamente le vostre ipotesi. Deglutisce con garbo insieme a un sorso di vino e poi prende di nuovo la parola.
Bene esordisce.
I sette ragni rimanenti eseguirono con voracità il compito assegnato loro. Anche altri ragni parteciparono al banchetto, ma spartendosi solo le briciole e i resti avanzati. Nessuno osava discutere la decisione della Madre, come è giusto che sia e in questo momento il suo sguardo freddo si posa su Kels’at ma i ragni sanno imparare dalle morti dei loro simili. Tutti volevano sapere cosa fosse successo, perché l’ottavo fosse stato punito, così da non fare la stessa fine. Qualcuno disse che comprava i servigi dei ragni più piccoli con il cibo, nel tentativo di acquisire potere su un numero sempre maggiore di loro. In questo momento lo sguardo si sposta su Lokus’kell. E nutrire chi non è in grado di sopravvivere da sé era un affronto alla Madre stessa. Tutti convenivano su questo punto. Ma nessuno osò domandare da dove venisse il cibo che non era dato dalla Madre. Questa domanda taciuta era la più importante di tutte, ma il solo formularla riempiva di terrore tutti i ragni. E a questo punto, gli occhi rossi della femmina infine si posano su Athal. Ma era chiaro che l’ottavo ragno e quello piccolo condividessero un segreto.
La sacerdotessa prende un altro boccone di pesce ed un altro sorso di vino, lasciando che la domanda aleggi tra di voi, lasciandovi il tempo di pensare.
Nacque così, in quel momento, il timore che ci fossero altri ragni ad essersi nutriti lontano dalla Madre. Ma il fatto è che l’equilibrio degli otto ragni era rotto, un altro avrebbe preso il suo posto. E chi, tra i ragni restanti lo meritava? Come sapere, come proteggersi da questa eresia?
I sette ragni restanti decisero che bisognava scoprire la fonte di questo cibo e distruggerla, altrimenti la loro posizione sarebbe stata seriamente minacciata. Ma allo stesso tempo non potevano farsi coinvolgere direttamente, non potevano rischiare di attirare l’attenzione dei ragni piccoli, piccoli, ma pronti a qualsiasi eresia per crescere.

Un altro lungo istante di silente riflessione trascorre. I servitori ormai sparecchiano il tavolo e preparano il servizio della successiva portata.
Ora provate a supporre. Cosa fareste, a questo punto, se foste nei sette ragni?

_________________
"Ci sono centinaia di modi di morire... ma io rimango comunque il più probabile." Logan

"In nome di Dio sono state commesse le più ignobili atrocità dell'umanità. La Fede e la Religione corrompono la mente, offuscano la vista. Se fossimo veramente onesti con noi stessi e guardassimo dentro di noi non troveremmo l'anima. Bensì un abisso.
Ovvero il luogo dove risiede il nostro demone, il nostro figlio di Lilith, divenuto tale per opporsi alla dittatura celeste.
Venite fratelli e sorelle, insieme libereremo l'umanità da sè stessa." Logan


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010