Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è mar mag 26, 2020 12:44

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sshmath vs Menzoberranzan
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 10:27 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3925
Località: Bergamo
:ahah: Tranquillo, i miei soggetti preferiti per gli esperimenti arcani non sono certo i miei colleghi, per quanto ancora supinamente soggetti ai capricci del clero.
Ben altre, sono le mie cavie :drow:

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 15:49 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Io supinamente soggetto ai capricci?
Del clero?
Ma che clero?

Naah! Credo tu sia fuori strada... chiedi un po' a Sheyraen se sono bravo e obbediente! :D

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 16:00 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3925
Località: Bergamo
La differenza sta tra un mago che s'inchina alla Sacerdotessa, come a Menzoberranzan... e una sacerdotessa che s'inchina dinanzi al Mago, come qui a Sshamath :drow:

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: mar feb 12, 2008 19:06 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Bella città Sshamath... ma quello che più mi piace di Menzoberranzan è il sapore sottile dell'intrigo celato. Chi comanda e chi è comandato? Neanche Lloth lo sa fino in fondo. Questa è l'essenza del caos... :drow: :drow:

E visto che ci siamo volevo dare un piccolo contributo alle lezione di Sheyraen parlando brevemente di alcuni riti che le novizie, in quanto aspiranti ai ranghi di carriera più elevati, dovrebbero conoscere. Ascoltate piccole jalil.....

Nai’Shedareth

Altro non è che un “combattimento” rituale tra due sacerdotesse che ha lo scopo di stabilire quale tra le due goda del favore di Lolth. Il duello non ha regole e può protrarsi alla morte di una delle due o di entrambe a meno che la dea non manifesti palesemente la sua scelta mediante una Yochlol, oppure manifestandosi con un segno divino.

Zedriniset

Non si tratta di un rito quanto del massimo grado di potere a cui può aspirare una religiosa di Lolth. Pochissime sacerdotesse vengono scelte da Lolth come Zedriniset e nessuna è capace di gestire gli effetti. Le sacerdotesse Zedriniset incanalano direttamente il potere della dea che sovrappone la sua essenza alle loro, consumandone la forza vitale… quando questo avviene Lolth può scatenare una distruzione terrificante nel piano in cui si trova la religiosa.
Di ciò io ho memoria solo di un episodio... ricordo quando Baenre (non il casato LA MATRONA MADRE :shock!: ) distrusse spiritualmente, moralmente e fisicamente, con una devastazione inaudita, il casato di Oblodra, di cui voi jalil non dite di non avere memoria. Ma molti a Menzoberranzan, quando voi non sentite, ancora oggi, parlano con terrore di quel lontano giorno...

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: gio feb 14, 2008 09:53 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven giu 08, 2007 13:59
Messaggi: 32
Signora, nella Land dove vivo si da del Voi anche ai cavalli.. ma, forse, un maschio arrogante non è parificabile ad un cavallo. Lo terrò per detto, Mia Signora.

Non ci saranno altri avvertimenti, jaluk.

(on game mode off)

Che dire? Bellissima lezione ed intrigante (anche le tue aggiunte, jaluk della malora :P ) Non vedo l'ora di cimentarmi con una sacerdotessa che mi sbarra la strada in una Nai’Shedareth :duel: senza esclusione di colpi. La Dea mi vedrà, vedrà la mia anima e sarà lei a giudicare.. (ops.. finisco in on game anche quando non voglio.. ma questo è un altro topic)

Dimitrij, sono troppo ignorante per poter parlare con cognizione di causa, ma da quello che ho letto qui e dall'idea che mi sono fatta direi che a Sshamath non c'è niente di nuovo sotto la volta della caverna.. mentre trovo intrigante la sottile inquietudine, il malessere, il rischio perenne di caduta che lega chi il potere lo esercita e chi lo subisce in un ottica diversa come a Menzoberrazan.. perchè non vieni a provare? :P

Oggi arrivano i libri che ho ordinato. :)

Spero in una prossima super lezione.

D/S

p.s. Dimi, non castare nulla ci toglieresti parte del divertimento :P


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: gio feb 14, 2008 09:58 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven giu 08, 2007 13:59
Messaggi: 32
p.s.
Moda Drow: immagino il mio pg in un vestito nero dai profili argento.. ci può stare o è troppo fuori dagli schemi?

D.


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: gio feb 14, 2008 15:52 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3925
Località: Bergamo
Halbryn ha scritto:
Bella città Sshamath... ma quello che più mi piace di Menzoberranzan è il sapore sottile dell'intrigo celato. Chi comanda e chi è comandato? Neanche Lloth lo sa fino in fondo. Questa è l'essenza del caos... :drow: :drow:

Cita:
Dimitrij, sono troppo ignorante per poter parlare con cognizione di causa, ma da quello che ho letto qui e dall'idea che mi sono fatta direi che a Sshamath non c'è niente di nuovo sotto la volta della caverna.. mentre trovo intrigante la sottile inquietudine, il malessere, il rischio perenne di caduta che lega chi il potere lo esercita e chi lo subisce in un ottica diversa come a Menzoberrazan.. perchè non vieni a provare?


Miei oscuri consanguinei... cosa vi fa pensare che l'insidia, l'inganno, il caos siano meno presenti a Sshamath che a Menzoberranzan?
Essi scorrono potenti nel sangue di qualunque drow di qualunque città, e le nostre strade e i nostri palazzi, le nostre torri e i nostri mercati non sono meno pericolosi della pur splendida Menzoberranzan.
Semplicemente, qui è l'Arte che regna suprema, e il potere scorre impetuoso in ognuno di noi, che mai ne è sazio, e sempre ambisce a maggior forza e prestigio.
E come ogni drow sa... ci sono molti modi per ottenerlo :drow:

M'invitate a Menzoberranzan, perchè credete che io non vi abbia mai posato piede, che non conosca la maestosità di Sorcere o il dolore della sferza di una Sacerdotessa... ma non è così, perchè io naqui in questa città, e solo poi, solo quando ebbi la forza necessaria - e l'occasione - giunsi qui a Sshamath.
So molto bene quel che ho lasciato, e cosa ne ho ricavato. Potete dire lo stesso?

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Sshmath e Menzoberranzan
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 11:18 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: lun lug 31, 2006 15:58
Messaggi: 65
Località: Il Castello del Tempo
Perseguo la mia visionaria missione: un giorno ogni maledetto mago sarà arso sulle vie di Menzoberranzan, e Sorcere crollerà dalle fondamenta mentre gli inni delle sacerdotesse si alzeranno con il sottofondo della grida dei maghi....
:bllll: Che ci volete fare, la mia sacerdotessa odia visceralmente i maghi ed è convinta che Lloth in persona le abbia affidato la missione di epurare il sottosuolo dalla piaga dei maghi/eretici .... ^^''' Si, beh, c'è anche da dire che il mio pg è uscito di testa da molto tempo ormai ^^'

_________________
Mi hanno chiamata 'Regina del disordine...
ma credo che 'Signora del Chaos' sia più appropriato!


Immagine
Fidarsi è bene, ma non fidarsi è Drow!


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Carriera sacerdotale
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 16:02 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Deiselnar ha scritto:
p.s.
Moda Drow: immagino il mio pg in un vestito nero dai profili argento.. ci può stare o è troppo fuori dagli schemi?

D.


Dipende dalla posizione gerarchica raggiunta e dagli studi completati.
Direi che in linea di massima sembra corretto come vestiario, ma per essere coerente, dai un'occhiata al Topic "Carriera Sacerdotale", dove c'è specificato proprio l'abbigliamento in uso tra le sacerdotesse.

Veniamo invece a Dmitrij e Halbryn (inutile dirvi che sto accarezzando la frusta eh?).
Non dico che l'argomento non sia interessante, ma mi volete dire, di grazia, che cosa c'entra con la Carriera di una Sacerdotessa, i rituali e le lezioni sul clero di Lloth?
E' già difficile orientarsi nel mare degli argomenti... non mischiamo tutto o chi cerca qualcosa si deve far passare ogni volta 6 o 7 pagine di topic prima di capire se c'è o no ciò che cerca.

Quindi, ho spostato tutto qui in un nuovo argomento dedicato proprio a questo confronto.
Adesso, caro Dmitrij, ti toccherà andare a fondo e raccontarci un po' più nel dettaglio, gli usi, i costumi, la cultura, la sociologia e la politica della città di Sshamath che hai nominato :)

Buon lavoro :blll:


PS: Halbryn, sei invitato a tua volta a ripostare la parte sui rituali nella sezione Carriera Sacerdotale :) Ho dovuto metterla qui per questioni di continuità di risposta.

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath vs Menzoberranzan
MessaggioInviato: ven feb 15, 2008 21:06 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: ven giu 08, 2007 13:59
Messaggi: 32
Si, in effetti mi piacerebbe capire cosa ti fa preferire Sshmath a Menzoberranzan, Dimitrij, a parte la quisquilia del potere.. :P

Scherzi a parte, sono curiosa di sapere... E' il predominio dell'Ars sulla Fede? O c'è altro che non conosco?


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath e Menzoberranzan
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 11:17 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Nuel ha scritto:
Perseguo la mia visionaria missione: un giorno ogni maledetto mago sarà arso sulle vie di Menzoberranzan, e Sorcere crollerà dalle fondamenta mentre gli inni delle sacerdotesse si alzeranno con il sottofondo della grida dei maghi....



Da lì a poco a Menzoberranzan sarà la rivoluzione. Molte razze dell'underdark non aspettano altro che uno dei due poteri quello clericale o quello alchemico vengano annientati per procedere all'invasione della città (una cosa già vista). Sarete tutte indifese quando l'ombra si stringerà attorno a voi private di una delle armi più letali che avete a dispodizione.... e sarà pianto e stridore di denti... (dove ho già sentito questa frase?)

A Sshamath le cose funzionano diversamente ma l'equilibrio esiste comunque.... Adesso te ne parlerò Folle Sacerdotessa! :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :santo:

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath vs Menzoberranzan
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 16:13 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Dunque... ahem... Da dove posso cominciare?

Accese una candela, un fuoco fatuo e attese il tempo necessario perchè gli occhi dei suoi accoliti si abituassero a quella comune ma comunque innaturale luce.
Prese un respiro.

Si comincia sempre dalla storia...
I drow del casato Sshamath che tradizionalmente adoravano Lolth fondarono la città che porta il loro nome nel -4973 CV. Per circa duemila anni la città continuò la sua esistenza come un tipico esempio di società drow dominata dai Casati. Poi una tempestiva congiunzione di eventi predicò un cambiamento radicale.
Per prima cosa la fearzress attorno la città sparì, indebolendo garvemente le difese di Sshamath. In secondo luogo una generazione che comprendeva un gran numero di maghi e relativamente pochi chierici crebbe di potere. Questi due eventi portarono ad una guerra civile il cui esito fu l'uccisione di tutte le matriarche e l'assunzione del controllo dei casati da parte dei maghi.
Col passare dei secoli l'influenza dei maghi sulla società introdusse l'importanza delle scuole di magia e l'irrilevanza del sistema dei Casati. Il Casato di Sshamath esiste ancora oggi ma credo che questo non sia più significativo per un drow del suo sarto; forse degno di nota ma essenzialmente non importante.
Come potrete ben immaginare il periodo noto sotto il nome del Silenzio di Lolth non ha avuto alcun effetto significativo su questa città; di questo alle sacerdotesse non piace parlare e so per certo che alcuni maghi di Sorcere avevano in mente in quel periodo di rovesciare l'ordine di Menzoberranzan in modo simile... Comunque... E' cosa nota che molti maghi drow di altre città hanno abbandonato i propri oppidi per fuggire a Sshamath quando hanno scoperto che le loro matrone non avevano il potere di fermarli.
Questi esuli a Sshamath sono stati accolti a braccia aperte anche se inizilamente relegati in ruoli minori in varie scuole. Alcuni diventano spie, altri assassini. Ma i migliori emergono. Tutti comunque sono attentamente sorvegliati. Di rivoluzione a Sshamath ne è stata sufficiente una.

La città è governata pertanto dai maghi ed i chierici di Lolth rivestono un ruolo minore. Ne consegue che essa sia in forte contrato con le città drow vicine dove le Sacerdotesse non hanno perso potere. A Sshamath la religione è disdegnata. L'Arte qui regne sovrana ed i maghi si sentono giustificati della loro eclusività. Questo spiega il comportamento e le parole di Dmitrij. La ricerca del potere personale ha reso questa città ciò che ora è. L'orgoglio e l'atteggiamento di superiorità che vi si respira la rendono sospetta ai restanti insediamenti drow, ma il suo potere smisurato ne rende impossibile l'eliminazione. Essa è sede tra l'altro del mercato di oggetti magici più grande dell'underdark e ve ne parlerò. La città si trova nel sottosuolo intermedioin una regione conosciuta come le Grotte di Gauth.

Il governo è costituito da un Conclave composto da un rappresentante per ogni singolo collegio di specializzazione arcana. e da uno che rappresenta i maghi che non si specializzano (detti magi) e cuelli che studiano percorsi di magia insoliti. Recentemente so che un collegio di adepti d'ombra ha fatto domanda per entrare nel conclave ma, poichè ogni nuovo ingresso indebolisce il potere di ogni singolo membro, sono tutti riluttanti a concedere tale onore.
A Sshamath i Casati non hanno senso e tutto è organizzato in collegi con rispettivi compiti. Il Collegio dell'Abiurazione ha l'onere della difesa immediata la città, il Collegio di Invocazione ha il compito di vaificare le minacce esterne alla città, il Collegio dell'Ammaliamento ha il compito di sorvegliare mercati di schiavi, eccetra.
Nessun nemico è una minaccia reale per Sshamath per cui l'esercito regolare è davvero piccolo se paragonato con quello di altre città. Poichè la difesa come ho già detto è ripartita nei diversi Collegi, mi piace ricordare che è motivo di orgoglio per un determinato Collegio il fatto di eccellere in questo compito. Vi lascio immaginare su che cosa si sono infrante le speranze di conquista dei nemici di Sshamath.
La schiavitù è ampiamente diffusa. Ma gli schiavi possono appartenere solo a razze troppo primitive per diventare maghi (chitine, derro, grimlock, minotauri, ogre). Le razze senzienti superiori che essi siano elfi di superficie, umani o imaskari del profondo sono liberi ed indipendenti a Sshamath, anche se comunque solo i drow possono essere cittadini. Bardi stregono chierici e praticanti di magia divina sono abitanti di seconda classe perchè i drow di Sshamath ritengono che il potere concesso da una divinità o in maniera innata sia inferiore al potere conseguito quale risultato dello sviluppo di capacità personali.
L'assenza di "fearzress" intorno alla città rende possibile il teletrasposto nella caverna che, se scoperto viene comunque punito con la confisca di oggetti magici. Alcune persone importanti tuttavia possono teletrasportarsi senza penalità.


LUOGHI IMPORTANTI


La grande caverna che contiene Sshamath è composta da migliaia di colonne che pendono sulla città come strisce illuminate debolmente con "luminescenza". Ponti sottili collegano le colonne ad altezze diverse, creando un intrico di lavori in muratura in verticale ed orizzontale da una parte all'altra della caverna.

-Z'orr'bauth
Pilastro di pietra di 600 metri di diametro che costituisce il centro della città. Una lunghissima rampa di scale a spirale vi corre tutt'intorno portando dall'ingresso della città, sul soffitto della caverna, sino al pavimento. Centinaia di ponti lo collegano alle colonne vicine.

-Bazar della Trame Oscure
E' il mercato di Sshamath localizzato sul pavimento della città ed è simile ad una Bazar di superficie, con centinaia di tende diverse che vendono una varietà teoricamente infinita di oggetti. I più facoltosi hanno sistemato il proprio commercio all'interno di stalagmiti cave. Qui c'è praticamente qualunque cosa che un mago drow, una mago in generale, possa desiderare.

-Pilastri del Fuoco Oscuro
Lungo il bordo meridionale di Sshamath esiste una regione di stalagmiti e caverne che prendono questo nome dai pilastri di fuoco oscuro perenne che escono dai camini delle stalagmiti stesse. Questa dimora è destinata ai più grandi fabbri della città. Gli artigiani, non maghi, sono organizzati in una gilda che collabora con altre gilde di maghi per la realizzazione di armi ed oggetti magici.


_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath e Menzoberranzan
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 16:22 
Non connesso
Miglior Avatar Natalizio
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: mer giu 27, 2007 11:02
Messaggi: 3925
Località: Bergamo
Halbryn ha scritto:
A Sshamath le cose funzionano diversamente ma l'equilibrio esiste comunque.... Adesso te ne parlerò Folle Sacerdotessa! :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :santo:


Mio... caro collega,
ormai il vostro fervore nell'ubbidire agli schiocchi di frusta di Matrona Sheyraen è lampante agli occhi di tutti, non è necessario che ne diate ulteriore dimostrazione. Di certo la sacerdotessa saprà apprezzare la vostra... fedeltà.

Lasciate dunque che sia io a spalancarvi le porte di Sshamath, lasciate che sia io ad introdurvi nelle strade dove l'Arte scorre.
A vostro rischio, s'intende :drow:


PS sarei felice di contribuire una volta anche io alla crescita di questa meravigliosa sezione di Valm :wink: ehalbryn... sia chiaro che i miei discorsi sono quelli del drow che c'è in me... nlla di personale :d


forse :drow:

_________________
Immagine

"Beauty is in the Eye of the Beholder"
Margaret Wolfe Hungerford


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath vs Menzoberranzan
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 16:37 
Non connesso
Avatar utente
 Profilo

Iscritto il: gio gen 11, 2007 18:51
Messaggi: 746
Località: Sschindylryn
Veramente con Folle Sacerdotessa mi riferivo a Nuel!! :D :D :occhio:

La frusta di Sheyraen, pur avendomi cercato diverse volte non mi ha ancora domato come pensate voi... :drow:

Sono tutt'orecchi... narrate la storia della vostra città. Mi piace ascoltare le storie altrui più che scrivere io le mie...... :occhio: :drow:


[on role]
Nulla di personale? Non credo! Nell'odio tra due drow c'è sempre qualcosa di personale!! :ahah: :ahah: :ahah: :ahah: :evil: :evil: :twisted: :twisted:
[/off role]

_________________
Immagine


Ho preso in odio la vita perchè mi è sgradito quanto si fa sotto il sole. Ogni cosa infatti è vanità ed un inseguire il vento.(Qoèlet: 2,17)


Top
 

 Oggetto del messaggio: Re: Sshmath vs Menzoberranzan
MessaggioInviato: sab feb 16, 2008 16:48 
Non connesso
Moderatrice
Avatar utente
 WWW  Profilo

Iscritto il: mar feb 27, 2007 15:16
Messaggi: 5576
Località: Soncino (CR)
Beh Halbryn... volevo strizzare un po' Dmitrij :blll: ... ma questo lavoro comunque merita un plauso :clap:

(E mentre premevo invia, ecco che scrivono in due... ma bravi! :Sorrisone:)
Halbryn non è domato (o così mi piace fargli credere) perché sono io a non volerlo domare del tutto. Se fosse perfetto, non potrei esercitare il mio continuo, prepotente potere su di lui, riprendendolo per l'orecchio puntuto per riportarlo sulla via che a me aggrada.
Ma lascio a voi maschietti queste chiacchiere al testosterone (vieni con noi che c'è il potere e non ti devi inchinare a una femmina... meglio inchinarsi a un maschio... la schiena fa meno male! :D)

Tornando in argomento...

Credo che potremo, a buon diritto, aspettarci un'ondata di nuovi romanzi e mi sembra di intuire già le possibilità di trama ;)

Alla fine, i giochi di intrigo, di ascesa gerarchica e di conquista del potere si possono sviluppare nella città di Sshamath in modo simile a come si esprimono in Menzoberranzan. Cambia la classe politica al comando, ma l'indole drow (se mantenuta) e la sua cultura di base possono permettere di sviluppare lo stesso gioco, gli stessi precari equilibri.

Dal mio personalissimo punto di vista, è forse un po' meno originale rispetto alla società matriarcale drow (città in cui il potere maschile è al comando sono estremamente comuni e intravedo una somiglianza con la società dei maghi di Thay).
Maliziosamente, mi viene da pensare che sia come miele per quei giocatori che si sentirebbero frustrati a fare "il maschietto sottomesso" (anche se io non vedo il ruolo del maschio drow in questi termini), ma spero che non si limiti a questa casta di giocatori... o la città di Sshamath diventerebbe presto il covo dei Power Player a discapito magari di quei "pochi ma buoni" che adeotterebbero questa ambientazione specifica in modo serio e impegnativo.


Edit: piccola nota aggiuntiva... Dmitrij, a parte gli scherzi, ogni approfondimento a riguardo è più che gradito quindi davvero, contribuisci perché anche a me piace conoscere nei dettagli quello che ancora non ho avuto modo di approfondire :)

_________________
ImmagineSe vedi che sorrido, forse è perché ho trovato a chi dare la colpa

Miss Maglietta Birrata 2008 :clap:


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010