Il forum dei Drow, dei Vampiri e delle creature dell'oscurità
Oggi è sab mag 30, 2020 20:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Innamorarsi a Roma
MessaggioInviato: dom feb 03, 2008 01:20 
Non connesso
Avatar utente
 WWW  YIM  Profilo

Iscritto il: gio set 06, 2007 20:59
Messaggi: 1409
Località: Abbazia sommersa di Nosgoth
Titolo: Innamorarsi a Roma
Autore:Salvatore Amandorla
Genere:Narrativa
Prezzo:12,91 euro (acquistabile PER ORA, SOLO in internet, al seguente link http://studenti.footprint.it/control/pr ... t_id=10051

Descrizione

Marco è un appena trentenne come tanti, laureato da qualche anno in economia, lavora come dipendente di una grossa azienda informatica. Insieme alla sua origine siciliana porta con sé il desiderio profondo di scrivere romanzi ed abbandonare il mondo dei numeri, dei budget e del marketing. I suoi pigri ed indolenti tentativi di scrivere trovano la loro prima concretizzazione in uno manoscritto iniziato dal padre qualche anno prima. Figlio fortemente desiderato, Marco diventa protagonista del racconto del padre. Durante il suo primo trasloco trova il manoscritto del padre dentro una valigia. Un messaggio o una dimenticanza? Decide di continuarlo raccontando in prima persona la sua vita nel continuo dubbio se far leggere o no al padre la sua continuazione. Il padre stroncato da un infarto non leggerà mai il racconto del figlio. Il racconto a quel punto diventa il luogo il cui il forte legame col padre, trova il suo diritto di esistere. Marco scriverà di Claudia, della loro storia e dei vuoti che li vede allontanarsi per perdersi verso l’annullamento del loro sentire. Inquieto dentro ma indolente nel vivere, Marco si abbandona alla solitudine per ritrovare accanto a se l’inquietudine sotto forma di allucinazione


Il mio giudizio

Dunque, partiamo dal fatto che questo libro è stato scritto da un amico di mia sorella. Poi, detto questo vi dico che io l'ho letto, e merita di essere letto. E' scorrevole e per nulla pesante, inoltre è coinvolgente e per nulla scontato, molto belli sono poi i momenti in cui Marco riflette su se stesso e sulla sua vita, e semplicemente stupende molte metafore, come quella della tristezza descritta come una Singora Nera che lo accompagna nei momenti di solitudine. L' unico difetto che gli ho trovato è stato, l'eccessivo utilizzo di termini dispregiativi per indicare determinate situazioni.

Lo stile ricorda quello di Charles Bukowsky o John Fante.

Vi prego di comprarlo, non tanto per i soldi per l'amico di mia sorella, quanto per diffondere la sua scrittura...
_________________

_________________
Immagine

RIDE,Destino;KNIGHT,Mi arrendo, al tuo dominio del tempo!!!

Born in a time of darkness and evil, under the sign of God, glory is my mother, fire is my brother, sword my only law!!!


Top
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group  
Design by Muzedon.com  
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010